ricetta

Salmone in crosta: la ricetta del piatto semplice e raffinato

Preparazione: 45 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4-6
A cura di Genny Gallo
576
Immagine
ingredienti
Salmone fresco
500 gr, già diliscato
Pasta sfoglia rettangolare
1 rotolo
Zucchine
2 grandi
Pangrattato
2 cucchiai
Semi di sesamo
q.b.
uovo
1
Sale
q.b.
pepe
q.b.

Il salmone in crosta è un piatto semplice e al tempo stesso molto raffinato, perfetto da servire come antipasto o secondo in occasione di una cena con amici, una ricorrenza o un pasto speciale. Il filetto di salmone fresco viene disposto su un letto di zucchine grattugiate e poi avvolto da una crosta di pasta sfoglia, per un risultato finale fragrante e irresistibile. Si tratta di una pietanza molto facile da realizzare, ottima quando avete degli ospiti improvvisi o siete rientrati tardi dall'ufficio. Potete utilizzare anche degli spinaci o delle bietole lesse ma le zucchine, dolci e delicate, si sposano molto bene con questo pesce dal gusto sapido e deciso. Scoprite come realizzarlo seguendo passo passo la nostra ricetta.

Come preparare il salmone in crosta

Togliete la pelle al filetto di salmone, utilizzando un coltello molto affilato 1.

Lavate le zucchine, spuntatele e grattugiatele con una grattugia a fori larghi 2.

Strizzate con cura le zucchine grattugiate, in modo da eliminare l’acqua di vegetazione 3.

Stendete il rotolo di sfoglia e distribuite al centro il pangrattato 4.

Sistemate sopra le zucchine 5.

Disponete il filetto di salmone 6 e condite con un pizzico di sale e di pepe.

Ritagliate la pasta sfoglia a striscioline orizzontali e poi chiudete il filetto di salmone creando un intreccio 7.

Spennellate la superficie del rotolo con l’uovo sbattuto 8.

Cospargete la superficie con i semi di sesamo 9 e poi infornate a 180 °C per circa 35 minuti; se necessario, coprite il rotolo con un foglio di alluminio per non farlo scurire troppo.

Trascorso il tempo di cottura, sfornate il rotolo, lasciatelo intiepidire e servitelo tagliato a fette 10.

Consigli

Potete utilizzare una sfoglia già pronta (la trovate nel banco frigo del supermercato) o, se avete del tempo a disposizione, potete prepararla con la nostra ricetta; in sostituzione, potete utilizzare la pasta fillo o la brisée.

Al posto dell'uovo, potete utilizzare anche del latte per spennellare la pasta sfoglia. Il colorito finale sarà meno intenso e la crosta più morbida.

Se volete creare delle decorazioni, comprate un rotolo di pasta sfoglia in più. Chiudete il filetto nella pasta sfoglia, anche senza intreccio e, prima di passare alla decorazione, capovolgetelo con movimento delicato ma deciso: in questo modo la linea di congiunzione non sarà visibile.

Accompagnate il salmone in crosta con patate al forno e un'insalata mista.

Come conservare il salmone in crosta

Il salmone in crosta di pasta sfoglia va consumato in giornata, per gustarlo morbido e saporito. Si sconsiglia la congelazione.

576
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Antipasti
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
576