ricetta

Rustico di pasta frolla napoletano: le ricetta della torta salata ricca e golosa

Preparazione: 30 Min
Difficoltà: Media
Dosi per: 5 persone
A cura di Carlotta Falletti
99
Immagine
ingredienti
Per la frolla
Farina 00
300 gr
Strutto
90 gr
Zucchero semolato
40 gr
Uovo medio
1
lievito per dolci non vanigliato
1 cucchiaino
Per la farcia
Ricotta vaccina
600 gr
uovo
1
Parmigiano grattugiato
30 gr
salame napoletano a cubetti
75 gr
pancetta dolce a cubetti
35 gr
provola bianca
75 gr
Sale
q.b.
Per spennellare
tuorlo
1
Latte intero
q.b.

Il rustico di pasta frolla napoletano è una torta salata tipica della tradizione partenopea, resa celebre dalla rosticceria locale Scaturchio. Si tratta di un guscio di pasta frolla lievemente dolce farcito con un ripieno ricco e sapido a base di ricotta vaccina, salame napoletano, pancetta dolce e provola. Può essere preparato in deliziose monoporzioni, e gustato come pratico street food, oppure in uno stampo unico, come qui proposto, e servito in occasione di un buffet di festa, un aperitivo o una cena speciale: gli ospiti ne saranno conquistati.

La pasta frolla risulta fragrante e friabile, grazie all'aggiunta dello strutto nell'impasto, mentre il ripieno è un vero e proprio trionfo dei sapori napoletani più tipici. La caratteristica che contraddistingue questo rustico è il piacevole contrasto tra il dolce del guscio esterno e il salato della farcia interna, elemento che ritroviamo in molte preparazioni della tradizione campana e più in generale di quella del Sud Italia.

Per un gusto ancora più ricco e deciso, potete sostituire la ricotta vaccina con quella di pecora o capra, mentre il parmigiano con il pecorino; se preferite, potete sostituire lo strutto con il burro e profumare il ripieno con una macinata di pepe nero, un pizzico di noce moscata o delle erbette aromatiche di vostro gusto. Per un risultato impeccabile, vi consigliamo di prepararlo in anticipo: in questo modo il rustico si assesterà e potrete consumarlo e anche trasportarlo con maggiore praticità.

Seguite passo passo la nostra ricetta.

Come preparare il rustico di pasta frolla napoletano

Versate la farina e lo zucchero in una ciotola capiente 1.

Aggiungete il lievito istantaneo 2.

Unite l'uovo 3.

Completate con lo strutto 4 e lavorate il tutto con le mani amalgamando per bene.

Trasferite l'impasto sul piano di lavoro e continuate a lavorarlo fino a ottenere un panetto liscio e omogeneo. Avvolgetelo con pellicola trasparente 5, trasferitelo in frigorifero e fatelo riposare per almeno 30 minuti.

Nel frattempo preparate il ripieno: in una ciotola riunite la ricotta ben scolata, l'uovo e il sale 6.

Aggiungete il parmigiano 7.

Lavorate il tutto con un cucchiaio di legno 8 fino a ottenere una crema liscia e priva di grumi.

Aggiungete il salame a pezzetti 9.

Unite la pancetta 10.

Ultimante con la provola 11.

Mescolate perfettamente 12.

Ungete con lo strutto uno stampo per torte da 18-20 cm di diametro e poi cospargetelo con un po' di farina. Dividete la frolla a metà e ricavate due dischi all'incirca dello stesso diametro dello stampo. Foderate il fondo dello stampo con il primo disco e versate all'interno la farcia 13.

Coprite con il secondo disco e pizzicate i bordi per sigillare il rustico. Spennellate la superficie con il tuorlo, sbattuto con un cucchiaio di latte, e infornate in forno statico a 180 °C per circa 30 minuti.

Trascorso il tempo di cottura, sfornate il rustico 15, fatelo raffreddare completamente e poi sformatelo.

Trasferitelo in un piatto da portata e servitelo a fette.

Conservazione

Il rustico di pasta frolla napoletano può essere conservato in frigorifero, coperto con pellicola trasparente, per massimo 2-3 giorni. Potete tagliarlo a fette e conservarlo in freezer in appositi sacchetti gelo.

99
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Ricette
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
99