ricetta

Risotto rape rosse e salsa di gorgonzola “Evoluzione”: la ricetta dello chef Bartolini

Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Bruno Sodano
2
Immagine
ingredienti
Per il risotto
Riso carnaroli
320 gr
purea di rape rosse
160 gr
Burro
100 gr
Grana padano
80 gr
Brodo vegetale
1, 2 lt
Gorgonzola dolce
100 gr
Vino bianco
50 gr
Sale
q.b.
Per la salsa di noci
noci tostate
200 gr
Brodo vegetale
150 gr
sale maldon
1 gr
Per la salsa di amarene
purea di amarene
200 gr
Brodo vegetale
100 gr
sale maldon
1 gr

Uno dei piatti più celebri dello chef Enrico Bartolini — il cuoco con più stelle Michelin in Italia – è il risotto alle rape rosse e salsa gorgonzola "Evoluzione". Questa ricetta completa la nostra guida sugli errori da non fare per avere un risotto perfetto con tutti i consigli dello chef Enrico Bartolini. Il "successo" di questo piatto, probabilmente, lo si deve molto al fatto che da quando è nato è sempre stato disponibile nella carta del ristorante. Un piatto che negli anni ha subito appunto un' “evoluzione”, come sottolinea il nome, e oggi viene arricchito da due salse, alle noci e alle amarene, che si sposano con le rape e il gorgonzola, dando vita a un risultato unico.

Un ever green assolutamente da non perdere, ma anche un piatto ormai iconico della cucina italiana da poter rifare tranquillamente a casa: ecco come fare.

Come preparare il risotto alle rape rosse e salsa al gorgonzola

Tostate il riso in pochissimo burro; bagnate con il vino e lasciate sfumare. Aggiungete il brodo, il sale e cuocete per circa 11 minuti: non andate oltre con la cottura anche se è ancora molto al dente.

Nel frattempo frullate tutti gli ingredienti per la salsa di noci per circa 10 minuti. Setacciatela bene e fatela freddare in frigo: questa salsa sarà la “cornice “del vostro riso. Fate lo stesso con gli ingredienti della salsa di amarene.

Togliete il riso dal fuoco e mantecate con burro e grana, per qualche secondo; poi la purea molto fredda di rape rosse e, se il gusto lo richiede, qualche goccia di limone.

Quando il tutto risulta ben cremoso, stendetelo nel piatto. Adagiate sopra il gorgonzola, prima fuso a bagnomaria con un goccio di latte, poi schizzato con l’aiuto di un cucchiaio. Macchiate il riso a piacimento con la salsa di amarene, alternandola a quella di noci. Servite subito.

Conservazione

Vi suggeriamo di gustare subito il vostro risotto, per godere appieno delle diverse consistenze e sapori.

2
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Primi piatti
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
2