ricetta

Risotto ai fiori di zucca: la ricetta del primo piatto dal sapore delicato

Preparazione: 15 Min
Cottura: 25 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Raffaella Caucci
27
Immagine
ingredienti
Riso carnaroli
360 gr
pancetta a dadini (facoltativa)
100 gr
fiori di zucca freschi
10-15
Zafferano in polvere
1 bustina
Vino bianco
1 bicchierino
Brodo vegetale
1 l
Burro
q.b.
Sale
q.b.
Parmigiano grattugiato
q.b.

Il risotto ai fiori di zucca è un primo piatto delicato e cremoso, perfetto per un pranzo o una cena con gli amici. Una ricetta facile da realizzare e che conquisterà grandi e piccini: il riso viene tostato in padella, cotto per assorbimento con il brodo vegetale e poi mantecato con burro e parmigiano grattugiato, per renderlo ancora più avvolgente. Quasi al termine di cottura, si aggiungono i fiori di zucca, puliti e sminuzzati, e lo zafferano in polvere, spezia che donerà alla pietanza un profumo e un sapore inconfondibili. Per una nota croccante e piacevolmente sapida, abbiamo guarnito il risotto con dei cubetti di pancetta rosolati in padella.

Per un risultato impeccabile, scegli un riso della varietà Carnaroli o Arborio: dai chicchi grossi e affusolati, assorbono facilmente gli odori e si legano al meglio agli altri ingredienti. Affinché i fiori di zucca, facilmente deteriorabili, mantengano un po' di consistenza e il loro sapore, è bene che siano aggiunti negli ultimi minuti di cottura, subito dopo lo zafferano. Per una versione più leggera puoi omettere la pancetta e tostare il riso a secco, quindi sfumarlo con il vino e procedere come da indicazioni.

Chi preferisce può sostituire la pancetta con un po' di speck, aggiungere un formaggio cremoso, tipo robiola, ricotta, o cospargere la superficie con feta sbriciolata, fiocchi di ricotta, ciuffi di burrata o del primosale a cubetti. Mentre, per un goloso effetto filante, puoi incorporare in fase di mantecatura finale del fior di latte ben scolato oppure della provola affumicata a cubetti.

Scopri come prepararlo seguendo passo passo procedimento e consigli. Per un delizioso antipasto, prova invece i fiori di zucca alla romana e quelli ripieni di ricotta e zucchine.

Come preparare il risotto ai fiori di zucca

Pulisci i fiori di zucca: staccali dal peduncolo e dal pistillo aprendoli completamente 1. Poi sciacquali sotto acqua fresca corrente.

Fai rosolare i cubetti di pancetta sul fondo di una padella antiaderente 2. Quando saranno ben dorati, levali e tienili da parte.

Versa il riso nel fondo di cottura e lascialo tostare nel grasso della pancetta mescolando 3. Poi sfuma con il vino bianco.

Aggiungi gradualmente il brodo vegetale, man mano che il riso lo assorbe, e cuoci mescolando 4 e avendo cura di mantenere i chicchi sempre immersi nel brodo.

A metà cottura, mentre continui a incorporare poco brodo caldo per volta, aggiungi anche lo zafferano e mescola per farlo sciogliere completamente 5.

Sminuzza al coltello i fiori di zucca puliti 6.

Uniscili al risotto 7, mescola e porta il riso a cottura.

Quando il fondo sarà sufficientemente cremoso e i chicchi al dente, spegni e manteca con una generosa spolverizzata di parmigiano e una noce di burro 8.

Completa il risotto con la pancetta rosolata e servilo ben caldo 9.

Conservazione

Si consiglia di preparare il risotto ai fiori di zucca e gustarlo caldo al momento.

27
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Primi piatti
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
27