ingredienti
  • Brodo di carne 1 litro • 43 kcal
  • Riso Vialone Nano 250 gr
  • Parmigiano grattugiato 60 gr • 21 kcal
  • Prezzemolo 1 mazzetto piccolo • 79 kcal
  • Burro 40 gr • 380 kcal
  • Sale fino q.b. • 21 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il riso e prezzemolo o ris ed erborìn è un primo piatto tipico della cucina lombarda, una minestra semplice e dalle umili origini preparata con pochissimi ingredienti: riso, prezzemolo, burro e parmigiano grattugiato. Una pietanza aromatica e leggera resa più sostanziosa e saporita dal brodo di carne: il risultato finale sarà una minestra gustosa, ideale per le fredde giornate invernali. La preparazione è semplicissima. Ecco tutti i passaggi per realizzarla.

Come preparare riso e prezzemolo

Preparate un buon brodo di carne (1), portatelo a bollore e aggiungete il riso: dovrà cuocere per circa 15 minuti a fuoco medio. Lavate bene il mazzetto di prezzemolo e tritatelo finemente (2). Non appena il riso sarà cotto, aggiungete il prezzemolo e il burro a pezzetti. Amalgamate bene e unite poi una spolverata generosa di parmigiano grattugiato. Il riso dovrà essere ben cotto e la minestra non dovrà essere troppo liquida ma cremosa. Una volta pronto lasciate riposare per circa 10 minuti. Il vostro riso e prezzemolo è pronto per essere servito (3).

Consigli

Potete preparare il riso e prezzemolo anche con il brodo vegetale, se preferite, sarà comunque gustoso e otterrete così una pietanza vegetariana. Inoltre potete sostituire il parmigiano con il grana grattugiato, in base alla vostra disponibilità

Per donare un tocco in più alla pietanza, potete aggiungere anche 2 foglie di salvia tritate finemente oppure del rosmarino, da aggiungere al riso insieme al prezzemolo. Se invece volete rendere il piatto più sostanzioso, aggiungete anche una patata tagliata a pezzetti.

Nella nostra ricetta abbiamo utilizzato il riso Vialone Nano, ideale per le minestre in brodo. Potete però utilizzare anche il riso Arborio, che donerà alla minestra una consistenza cremosa, ma anche il riso Baldo, ottenuto da un incrocio con l'Arborio, e il riso Sant'Andrea, ricco di amido e dai chicchi grossi. In base alla tipologia di riso utilizzata, seguite i tempi di cottura indicati sulla confezione.

Conservazione

Consumate il riso e prezzemolo subito dopo la preparazione per gustarlo caldo e cremoso.