video suggerito
video suggerito
Assetati
rubrica
5 Gennaio 2024
12:00

Quali sono gli Champagne più costosi al mondo? Ecco i 10 con prezzi da capogiro

Dai 19 mila euro ai 2 milioni e mezzo: i 10 Champagne più costosi al mondo hanno cifre da capogiro che non sempre sono giustificate dal gusto del vino.

55
Immagine

Nessuna bevanda rappresenta maggiormente il lusso dello Champagne. Un vino iconico e leggendario che ha associato il proprio "brand" alle feste e allo sfarzo. In verità negli ultimi anni i francesi stanno facendo un grande lavoro per togliersi quest'aura di "casta" dalle proprie spalle ma ancora oggi ci sono alcune bottiglie costosissime prodotte dalle maison più importanti di Francia. Diamo un'occhiata alle bottiglie più preziose ricordando che variano a seconda dell'anno, della casa produttrice e di altri fattori come la rarità e la qualità. I prezzi possono cambiare nel tempo a causa di fluttuazioni di mercato e nuovi lanci sul mercato.

I 10 Champagne più costosi al mondo

Facciamo sempre la solita premessa: un prodotto costoso non è necessariamente buono. D'altra parte abbiamo visto degli Champagne a prezzi contenuti davvero deliziosi. La domanda sorge quindi spontanea: considerando che elencheremo bottiglie che partono da 19 mila euro, il contenuto è all'altezza delle aspettative? Non è detto. Molto spesso il prezzo di queste bottiglie non è dato dalla materia prima ma dalla rarità, dall'esclusività e, a volte, dalla preziosità della bottiglia stessa.

1. Collezione Krug del 1928 – 18.700 euro

Immagine
Foto di Decanter

Partiamo da una bottiglia vintage della Krug che nel 2009 che viene battuta all'asta a circa 19.000 euro. Il 1928 è uno dei migliori Champagne mai prodotti nella storia e questo è il motivo principale di questo prezzo così importante. Al momento dell'asta questa era in assoluto la bottiglia di Champagne più costosa al mondo, oggi non è più così.

2. Matusalemme Louis Roederer, Cristal Brut 1990 Millennium Cuvée – 22.760 euro

Immagine
Foto di Enoteca Pirovano

Questa è una bottiglia da 6 litri ma il suo prezzo (che sale continuamente) è dato dalla rarità: esistono, o esistevano, solo 2.000 bottiglie. Uno Champagne invecchiato ben dieci anni, anche questa cosa piuttosto rara, che rende oggi queste bottiglie praticamente introvabili. Meno esclusiva, ma più conveniente: la versione invecchiata 6 anni nella bottiglia da 7,5 litri è disponibile ad un prezzo medio di 673 euro.

3. Dom Pérignon Jeroboam in oro bianco 1995 – 30.000 euro

Immagine
Foto di Prima Brescia

Il White Gold Jeroboam 1995 della cantina Dom Perignon è uno degli spumanti più costosi al mondo. A causa della rarità dell'annata 1995, i prezzi delle singole bottiglie oggi oscillano tra 10.000 e 30.000 euro. I critici e gli intenditori che hanno potuto degustare il vino attestano il suo aroma eccezionalmente profondo, che ricorda le mandorle fresche e le albicocche.

4. Veuve Clicquot del 1839 – 30.000 euro

Immagine
Foto di LVMH

Nel luglio del 2010, un team di sommozzatori scopre un tesoro straordinario appena a sud dell’arcipelago delle Åland, fra la Svezia e la Finlandia: 168 bottiglie di Champagne risalenti agli anni compresi fra il 1839 e il 1841. Il vino era ancora eccellente e molte bottiglie sono state rivendute a circa 30 mila euro. Da questo episodio fortuito la maison di Reims ha provato a trarre beneficio tecnico: “The Cellar In The Sea” è un esperimento scientifico a lungo termine in un ambiente controllato, partito nel 2014, che ogni anno tira fuori dei vini affinati in fondo al mare.

5. Juglar Cuvée – 31.000 euro

Immagine
Foto di Enbotella

Se non hai mai sentito parlare di questa maison non è per ignoranza: semplicemente la Juglar non esiste più. La storia di queste bottiglie è molto simile a quella di Vueve Clicquot: nel 2000 sulla costa finlandese sono state trovate un centinaio di bottiglie di Juglar Cuvée rimaste in fondo al mare per 200 anni. I prezzi all'asta sono saliti fino a 31 mila euro a pezzo.

6. Dom Perignon Rosé Gold 1996 – € 41.159

Immagine
Foto di Wine News

Torniamo nella maison che porta il nome dell'inventore dello champagne. Il rosato del 1996 è una delle bottiglie più richieste al mondo perché rarissime: oggi  sono disponibili solo 35 bottiglie da 8 litri. Nel 2019 una una 6 litri di Dom Perignon Rosé 1996 Coffret Gold da è stata venduta a Milano a 37.500 euro.

7. Dom Pérignon Rosé Vintage Coffret Gold 2000 – € 50.000

Immagine

Altro Dom Pérignon che in queste classifiche la fa sempre da padrone. Il Rosé Vintage Coffret Gold 2000 di Dom Pérignon ha questo valore altissimo grazie anche all'annata insolita in cui è stato fatto: il 2000 francese è stato caldo tutto l'anno ma con temperature sotto la media nel mese di luglio e tanta pioggia. I grappoli di Chardonnay raccolti sono diventati morbidi, ampi e complessi. Non è una bottiglia eccessivamente rara: si trova facilmente anche online. Certo, bisognerebbe avere 50 mila euro da parte per accaparrarsela ma sono dettagli.

8. 1907 Piper-Heidsieck – € 250.000

Immagine
Foto de Il Sole 24 Ore

Ennesima bottiglia ritrovata in fondo al mare: questa scoperta è del 1997, anno in cui sono state recuperate 2.000 bottiglie dalla nave Jönköping che affondò nel 1916 al largo della costa finlandese a seguito di un attacco della marina tedesca. Circa 500 bottiglie non erano più adatte al consumo umano ma per molte persone questa Piper-Heidsieck ha un costo spropositato perché 1.500 esemplari non ne fanno un "unicorno" da un quarto di milione. I primi esemplari andati all'asta si fermano infatti sui 5 mila euro ma col tempo i collezionisti ne hanno fatto salire il valore al punto che oggi questo champagne del 1907 risulta essere il terzo più costoso al mondo.

9. Goût de Diamants – 1,8 milioni di euro

Immagine
Foto di Luxe.net

È un po' una trashata. Bisogna ammetterlo. Il costo non è dato dal prodotto ma dall'etichetta disegnata da Alexander Amosu e dalla bottiglia decorata con oro e diamanti. C'è poco altro da dire in merito a questo prodotto che per anni è stato lo Champagne più costoso al mondo.

10. Champagne Avenue Foch – Magnum 2,5 – 2,5 milioni di euro

Immagine
Foto di Montenapo Daily

Come sopra: è un po' una trashata. Il prezzo di questo Champagne ha poco a che vedere con il vino. Questa bottiglia è stata venduta sulla piattaforma di trading OpenSea Nft per 2.500 ether (circa 2,5 milioni di dollari nel 2022) facendo sì che divenisse la bottiglia di Champagne più costosa al mondo. Il costo esorbitante nulla ha a che fare con lo Champagne: il prezzo è dato dalla "scimmia annoiata" presente in etichetta, un personaggio immaginario diventato famoso grazie agli Nft, decorata con pietre Swarovski.

Immagine
A cura di
Leonardo Ciccarelli
Nato giornalista sportivo, diventato giornalista gastronomico. Mi occupo in particolare di pizza e cocktail. Il mio obiettivo è causare attacchi inconsulti di fame.
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
55
api url views