ingredienti
  • Broccolo romano 1 kg
  • Formaggio asiago 80 gr • 378 kcal
  • Uova 2 • 380 kcal
  • Pangrattato q.b. • 21 kcal
  • Parmigiano grattugiato 20 gr • 21 kcal
  • Sale q.b. • 286 kcal
  • pepe q.b. • 79 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Le polpette di broccolo romano sono un secondo piatto vegetariano stuzzicante e davvero molto originale. Se desiderate un'alternativa vegetariana, ma altrettanto golosa, delle classiche polpettine di carne, questa è la ricetta che fa per voi: si prepara un impasto a base di broccolo, uova e parmigiano, quindi si formano delle deliziose palline e infine si procede alla cottura in forno. Il risultato sarà un delizioso bocconcino croccante all'esterno e morbido e cremoso all'interno, con una dolce sorpresa: un pezzettino di asiago che, una volta sciolto, renderà il tutto fondente e irresistibile. Incredibilmente versatili e semplici, le polpette di broccolo romano possono essere servite come antipasto, stuzzichino per l'aperitivo o secondo piatto, da accompagnare a un ricco contorno e a qualche fettina di pane tostato. Scoprite come realizzarle seguendo passo passo tutti le nostre indicazioni.

Come preparare le polpette di broccolo romano

Lavate bene i broccoli, mondateli (1) e ricavatene le cimette.

Lessate le cimette di broccolo in acqua bollente e salata per 20-25 minuti (2); una volta cotte, scolatele e lasciatele intiepidire.

Trasferite le cimette di broccolo in una ciotola e schiacciatele finemente con una forchetta (3).

Aggiungete le uova, 50 gr di pangrattato (4) e un pizzico di sale e di pepe e amalgamate il tutto fino a ottenere un composto omogeneo.

Con il composto ottenuto formate delle polpette e inserite all'interno un cubetto di asiago (5).

Passate le polpette nel pangrattato (6) e poi trasferitele in frigorifero per 15 minuti.

Trascorso questo tempo, disponete le polpette in una teglia, foderata con carta forno (7), e fate cuocere in forno ventilato a 200 °C per circa 20 minuti.

Una volta cotte, sfornate le polpette e servitele tiepide (8).

Consigli

Per un sapore e una consistenza ancora più rustici, potete preparare il pangrattato in casa con la nostra ricetta: in questo modo non sprecherete quelle fettine di pane ormai vecchie e rafferme.

Una volta realizzate le polpettine, abbiate l'accortezza di farle riposare in frigorifero: l'impasto si rassoderà leggermente garantendo un risultato finale impeccabile.

Se volete realizzare delle polpette ancora più golose, potete decidere di friggerle invece che di cuocerle in forno: vi basterà scaldare abbondante olio di semi in una padella capiente o in un wok (a 160 °C), cuocere le polpette fino a doratura e poi scolarle su fogli di carta assorbente da cucina. Ricordatevi di cuocere pochi pezzi alla volta, per evitare di abbassare troppo la temperatura dell'olio.

Nel caso in cui non abbiate l'asiago, potete sostituirlo con la scamorza, la provola affumicata o un qualunque altro formaggio a pasta filata che avete a disposizione.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche le polpette di verza e quelle di cicoria e patate.

Conservazione

Le polpette di broccolo romano possono essere conservate in frigorifero, all'interno di un apposito contenitore ermetico, per un paio di giorni. Al momento del consumo, scaldatele in forno oppure in una padella antiaderente con un filino di olio.