ricetta

Peperoncini piccanti sott’olio: la ricetta della conserva aromatica e saporita

Preparazione: 30 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Raffaella Caucci
12
Immagine
ingredienti
peperoncini freschi piccanti
500 gr
Aceto bianco
250 ml
Sale
4 cucchai
Olio extravergine di oliva
q.b.

I peperoncini piccanti sott'olio sono una conserva semplice, veloce da realizzare e comoda da tenere a portata di mano durante la stagione invernale per insaporire zuppe, primi piatti e bruschette. Per un risultato ottimale, ti occorreranno pochi e semplici ingredienti: peperoncini piccanti freschi, sale, aceto di vino bianco e olio extravergine d'oliva. Seguendo i nostri consigli e tutti i passaggi necessari affinché questi piccoli ortaggi perdano tutta l'acqua contenuta in essi, otterrai un prodotto finale squisito, proprio come se lo avessero preparato le nostre mamme e nonne, croccante, profumato e privo di muffe e batteri.

Una volta pronti, trasferisci i tuoi peperoncini piccanti nei vasetti di vetro sterilizzati, coprili con l'olio e, una volta aperti, assicurati che siano sempre ben immersi. Utilizzali come condimento per sughetti di pomodoro, crostoni di pane, secondi di pesce o per qualunque ricetta a cui vuoi donare un sapore forte e deciso. Inoltre puoi usare l'olio piccante dei peperoncini per aromatizzare le tue pietanze.

Scopri come preparare i peperoncini piccanti sott'olio seguendo passo passo procedimento e consigli. Se ti è piaciuta questa ricetta, non perderti l'aglio e la zucca sott'olio.

Come preparare i peperoncini piccanti sott'olio

Lava e asciuga accuratamente i peperoncini 1.

Indossa dei guanti per alimenti e priva i peperoncini del peduncolo 2.

Poi sminuzzali con un coltello affilato tagliandoli a fettine 3.

Raccogli i peperoncini all'interno di uno scolapasta posizionato sopra un piatto per raccogliere i succhi 4.

Aggiungi il sale 5 e mescola bene. Quindi copri con un canovaccio pulito e lascia riposare 12-24 ore mescolando i peperoncini di tanto in tanto.

Trascorso il tempo di riposo, schiaccia bene i peperoncini nello scolapasta col dorso di un cucchiaio per far fuoriuscire tutta l'acqua 6.

Raccogli i peperoncini ben scolati dentro una ciotola e coprili con l'aceto 7. Fai riposare 10 minuti.

Trasferisci, quindi, i peperoncini in uno schiacciapatate e pressali in modo da scolarli perfettamente 8.

Poi trasferiscili su un tagliere e tamponali con carta assorbente da cucina 9.

Raccogli i peperoncini all'interno di barattolini sterilizzati e coprili con l'olio 10.

Assicurati che siano completamente immersi nell'olio 11 e conservali ben chiusi utilizzando anche un pressino.

Consigli

Il sale è indispensabile per eliminare l'acqua che i peperoncini contengono naturalmente. Senza questo fondamentale passaggio non sarà possibile conservare a lungo i peperoncini piccanti sott'olio: dopo pochi giorni, infatti, svilupperebbero delle muffe.

Ricorda di indossare sempre dei guanti per alimenti usa e getta, così da evitare il contatto diretto con le mani che potrebbero causare bruciore agli occhi o ad altre parti delicate del corpo.

Una volta aperto il vasetto, man mano che utilizzi i peperoncini piccanti, aggiungi altro olio fino a coprire quelli rimanenti: non devono rimanere a contatto con l'aria.

In alternativa, puoi preparare i peperoncini sott'olio senza aceto. Lava 400 gr di peperoncini e tagliali a pezzetti piccoli. Versa in una casseruola 250 ml di olio extravergine d'oliva e lascialo scaldare per 1 minuto. Unisci i peperoncini e prosegui la cottura per circa 15 minuti. Aggiungi poi 3 cucchiaini di sale, porta a termine la cottura e trasferisci i peperoncini nei vasetti sterilizzati: aggiungi altro olio fino a ricoprirli tutti. Chiudi i vasetti e falli bollire in una pentola con l'acqua per un quarto d'ora. Lasciali infine raffreddare capovolgendoli su un canovaccio di cotone. Puoi conservare i tuoi peperoncini sott'olio per diverse settimane in un luogo fresco, asciutto e al riparo da fonti di calore.

Conservazione

I peperoncini piccanti sott'olio si conservano chiusi per 6 mesi in un luogo fresco, asciutto e al riparo da fonti di calore. Una volta aperti, vanno conservati in frigorifero per massimo 1 mese.

12
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Ricette
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
12