ingredienti
  • besciamella
  • Latte 500 gr • 50 kcal kcal
  • Farina 30 gr • 901 kcal
  • patate rosse o gialle 1 kg
  • Cavolo nero 350 gr
  • Aglio 2 spicchi • 43 kcal
  • Parmigiano grattiugiato 40 gr
  • Olio extravergine di oliva q.b. • 0 kcal
  • sale marino integrale q.b.
  • pepe q.b. • 79 kcal
  • Noce moscata q.b.
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il pasticcio di patate e cavolo nero è una pietanza gustosa e nutriente, perfetta per le prime giornate d'autunno. Le patate, tagliate a fettine e scottate in acqua bollente, vengono alternate a strati di cavolo nero saltato in padella, besciamella senza burro e parmigiano, per un risultato finale ricco e cremoso. Potete servirla come contorno robusto, con cui accompagnare dei formaggi o delle uova, oppure come secondopiatto unico, da completare con una bella insalata di stagione.

Potete arricchire gli strati anche con la scamorza affumicata a dadini (o un altro formaggio), un salume a tocchetti o delle acciughe sott'olio. Facile e alla portata di tutti, potete anche prepararlo il giorno precedente e scaldarlo all'occorrenza: sarà ancora più gustoso e vi risolverà la cena in un attimo. Potete sostituire il cavolo nero con un'altra verdura a foglia verde, come gli spinaci, le bietole o il cavolo riccio kale. Per una versione vegana, sostituite il parmigiano grattugiato con il lievito alimentare in scaglie. Ecco come realizzare il pasticcio di patate e cavolo nero alla perfezione.

Come preparare il pasticcio di patate e cavolo nero

Per prima cosa lavate le foglie di cavolo nero. Prendete le foglie più grandi, tenetele ferme con una mano per la parte inferiore del gambo, stringete con l'altra mano e, partendo dal basso, sfilate la foglia dalla nervatura tirando verso l'alto (1).

Effettuate quest'operazione per tutte le foglie che presentano una nervatura grossa e resistente (2). Per quelle più piccole e tenere non è necessario.

Tritate le foglie e trasferitele in una padella con due cucchiai d'olio e gli spicchi d'aglio tritati (3). Fate saltare per pochi minuti e regolate di sale.

Pelate le patate e tagliatele a fette non troppo spesse (4), quindi lessatele in acqua leggermente salata e scolatele bene.

Preparate la besciamella: stemperate in un pentolino la farina con 2 cucchiai di olio e poco latte, aggiungete man mano il latte restante e mettete sul fuoco; fate cuocere a fuoco dolce, continuando a mescolare con una frusta per evitare la formazione di grumi, finché la salsa si sarà addensata. Regolate di sale, profumate con una spolverizzata di pepe e di noce moscata (5).

Ungete una pirofila e create un primo strato di patate (6).

Distribuite anche qualche cucchiaio di cavolo nero (7).

Aggiungete qualche cucchiaio di besciamella e poi una spolverizzata di parmigiano (8).

Proseguite fino ad aver esaurito tutti gli ingredienti, procedendo allo stesso modo per tutti gli strati (9).

Infornate a 180 °C e fate cuocere per circa 30 minuti, o comunque fino a doratura. Sfornate, lasciate intiepidire e poi servite.

Conservazione

Il pasticcio di patate e cavolo nero si conserva in frigorifero, in un apposito contenitore ermetico, per massimo 1-2 giorni. Può essere anche congelato.