ingredienti
  • filetto di tonno fresco  300 g
  • Cipollotto 1
  • Spicchio di aglio 1 • 0 kcal
  • Menta fresca 5-6 foglioline
  • Passata di pomodoro 300 g • 21 kcal
  • Olio Evo q.b.
  • sale e pepe q.b. • 0 kcal
  • Piselli surgelati o freschi 250 g
  • Vino bianco secco 70 ml • 380 kcal
  • Linguine 400 g
  • Basilico qualche foglia • 15 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La pasta al ragù di tonno è un primo piatto gustoso e veloce preparato con un condimento a base di tonno fresco, pomodoro e piselli. Un sugo corposo e avvolgente, perfetto per formati di pasta lunga, fresca o secca: noi abbiamo scelto le linguine, ma andranno bene anche spaghetti, tonnarelli, tagliatelle. Il trancio di tonno, tagliato a cubetti, viene prima rosolato in pentola e poi cotto per circa 30 minuti nel sugo di pomodoro insieme ai piselli per un risultato davvero gustoso. Il piatto viene poi aromatizzato con la menta, per dare un tocco di freschezza in più: una ricetta ideale per quando volete realizzare un piatto raffinato in poco tempo. Ecco come preparare la pasta al ragù di tonno alla perfezione.

Come preparare la pasta al ragù di tonno

Lavate e asciugate le foglioline di menta; affettate il cipollotto, sbucciate l'aglio e tagliate il trancio di tonno a cubetti di circa un cm (1).

In una casseruola dal fondo basso versate un filo d'olio e fate imbiondire l'aglio insieme al cipollotto e alla menta tritati (2).

Dopo qualche istante, aggiungete il tonno. Saltatelo per qualche minuto, quindi sfumate con il vino bianco (3). Nel frattempo, portate a ebollizione abbondante acqua leggermente salata.

Proseguite la cottura a fuoco vivo, quando il vino sarà evaporato aggiungete anche la passata di pomodoro (4).

Fate prendere il bollore e dopo qualche minuto aggiungete anche i piselli (5). Mescolate, regolate di sale e proseguite la cottura per circa 25 minuti (se necessario aggiungete 1-2 cucchiai di acqua calda).

Poco prima di terminare la cottura del ragù calate la pasta, scolatela al dente e unitela al condimento (6).

Mantecate a fuoco vivo per qualche istante e servite subito.(7)

Guarnite il piatto con foglioline di menta fresca, basilico e pepe macinato fresco.(8)

Consigli

Per realizzare questo piatto scegliete del tonno fresco dalla vostra pescheria di fiducia: realizzarlo con il tonno in scatola, infatti, non darebbe lo stesso effetto. Potete preparare il ragù di tonno con qualche ora di anticipo: in questo modo gli ingredienti si amalgameranno meglio. Se non li amate, potete omettere i piselli e sostituirli con un altro ingrediente come una dadolata di zucchine o melanzane tagliate a tocchetti. Per un sapore più delicato, potete sostituito il cipollotto con lo scalogno o con una cipolla gialla.

Scegliete il formato che preferite, potete utilizzare spaghetti, vermicelli o tagliatelle, ma anche fusilli, cavatelli o farfalle.

Potete aromatizzare il piatto come preferite: se non amate la menta, potete optare per il basilico, il prezzemolo tritato o del timo limonato.

Conservazione

Vi suggeriamo di mangiare la pasta al ragù di tonno subito, per non perdere sapori e consistenze: si può comunque conservare in frigo, in un contenitore ermetico, per un giorno al massimo. Si sconsiglia la congelazione della pasta, ma è possibile congelare il ragù in vasetti a patto che abbiate utilizzato tonno fresco e non decongelato.