ingredienti
  • Per i mini savarin
  • Farina 80 gr • 750 kcal
  • Olio di semi 50 gr • 690 kcal
  • Latte 30 gr • 750 kcal
  • Formaggio grattugiato 30 gr
  • Uova 1 • 128 kcal
  • Lievito per torte salate 1 cucchiaino
  • Sale q.b. • 21 kcal
  • pepe q.b. • 21 kcal
  • Per la farcitura
  • Tonno 80 gr • 103 kcal
  • Ricotta 50 gr • 146 kcal
  • Acciughe 1 • 204 kcal
  • Pomodorini q.b. • 20 kcal
  • Origano q.b.
  • Basilico q.b. • 15 kcal
  • Sale q.b. • 21 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

I mini savarin salati sono degli squisiti tortini perfetti per un'antipasto o per un aperitivo. La ricetta trae origine dalla torta savarin, dolce di origine francese simile al babà napoletano ma fatto con uno stampo a ciambella. In questo caso, vi proponiamo una versione salata in forma di finger food, che può essere anche preparata per un brunch o per una golosa merenda. Provate questa stuzzicante ricetta e diteci cosa ne pensate.

Come preparare i mini savarin salati

Mini savarin salati

In una ciotola setacciate la farina con il lievito, quindi aggiungete l’uovo (1).

Mini savarin salati

Unite anche il latte, l'olio, il formaggio e mescolate con cura. Aggiustate di sale e unite un’abbondante macinata di pepe (2).

Mini savarin salati

Distribuite l’impasto nelle formine da minisavarin (3). Infornate per 13 minuti a 175°C forno ventilato.

Mini savarin salati

Intanto in una ciotola con una forchetta schiacciate il tonno mescolandolo alla ricotta e all’acciuga (4), fino a che avrete una crema omogenea.

Mini savarin salati

Togliete dal forno i savarin e lasciateli intiepidire. Decorateli con la crema di tonno aiutandovi con una sac à poche (5) e rifinite con il basilico e i pomodorini.

Mini savarin salati

Fate riposare i vostri mini savarin una decina di minuti e poi servite.

Consigli

Se volete potete aggiungere all'impasto dei mini savarin anche delle erbe aromatiche come timo, rosmarino, menta, oppure dei semi di papavero o di lino per decorare. Per un risultato più rustico, mixate metà farina bianca e metà farina integrale.

Nell'impasto usate il formaggio che preferite: un pecorino o un parmigiano per un gusto più spiccato, oppure un formaggio come lo Svizzero o l'Emmentaler, da tritare con la grattugia a fori larghi.

Potete realizzare questa ricetta anche in versione vegetariana: basterà eliminare il tonno, che potete sostituire con una verdura di stagione oppure dei funghi appena ripassati in padella.

Conservazione

Potete cuocere e congelare i vostri mini savarin salati senza farcitura, per poi scongelarli al momento oppurtuno. Se invece li avete farciti, consumateli entro 12 ore.