migliori sedie da cucina

Le sedie da cucina sono un complemento d'arredo fondamentale che permette di stare comodamente seduti a tavola durante i pranzi e le cene.

La cucina è uno degli ambienti della casa più vissuti ed è per questo che bisogna scegliere con cura le sedie da pranzo giuste, tenendo conto di comodità, design, e non solo. Ci sono altre caratteristiche fondamentali da valutare prima di acquistarle e che non possono essere trascurate, come la struttura, la robustezza, le dimensioni e la facilità di pulizia.

In commercio è possibile trovare una vasta gamma di modelli tra cui scegliere: si va dalle sedie moderne a quelle dal design vintage, dalle sedie scandinave, perfette per un arredamento nordico, a quelle in legno dallo stile classico.

Scopriamo insieme quali sono le migliori sedie da pranzo: nella nostra selezione abbiano inserito quelle più robuste e comode delle migliori marche, come Tommychairs, Eggree, Albatros Milano e Homy Casa.

Le migliori sedie da pranzo del 2021

Di seguito troverete una selezione delle migliori sedie da pranzo, selezionate tra quelle delle migliori marche disponibili in commercio. I modelli proposti sono stati scelti per design, materiali, comodità, facilità di pulizia e robustezza ed hanno ognuna uno stile facilmente abbinabile a qualsiasi tavolo da cucina.

1. Tommychairs modello Luisa

set 4 sedie da cucina in pelle bianche Tommychairs

Il modello Luisa di Tommychairs è un set 4 sedie per cucina e sala da pranzo dal design molto elegante, 100% made in Italy e realizzato con materiali di qualità, lavorati a mano. Grazie al design moderno, ma molto raffinato, si adattano perfettamente alla cucina, dando un tocco di eleganza.

Ogni sedia è robusta ed ha una struttura in legno di faggio verniciata. Rientrano tra le sedie più comode per tavolo da pranzo e hanno seduta e schienale imbottiti con poliuretano espanso, progettato per rendere ancor più gradevole il sedile. Il rivestimento è in finta pelle di pregio, facilissima da pulire.

L'altezza totale della sedia è 99 cm, larghezza 46 cm e profondità 55 cm; le dimensioni della seduta, invece, hanno profondità 40 cm, altezza 46,50 cm. La portata massima è di 120 kg con peso uniformemente distribuito.

Pro: design elegante, struttura robusta e rivestimento facile da pulire. La seduta e lo schienale, inoltre, risultano particolarmente comodi.

Contro: essendo un prodotto artigianale, non fatto in serie, può presentare delle piccole differenze dovute alla realizzazione a mano.

2. EGGREE Tulip – sedie scandinave

sedie per cucina EGGREE Tulip

Comfort extra grazie alla seduta con cuscino imbottito e al comodo schienale, rivestimento in similpelle facilissimo da pulire e solide gambe in legno massiccio, sono i tre punti di forza delle sedie Tulip di Eggree. Un set di 4 sedie per la cucina scandinave robuste e comode, dal design ultra-moderno.

Alla base dei piedini della sedia sono riposti dei piccoli tappi in plastica che servono a proteggere la sedia dagli urti, facilitarne lo spostamento ed evitare di graffiare i pavimenti più delicati, come il parquet. Ogni sedia ha un'altezza complessiva di 83 cm, la seduta è alta circa 46,5 cm ed ha una larghezza di circa 50 cm.

Pro: design moderno, facilità di pulizia e presenza di pratici piedini antigraffio.

Contro: materiali un po' delicati che potrebbero danneggiarsi se non si presta attenzione durante il montaggio.

3. Albatros Milano – stile moderno

set sedie da cucina Albatros Milano

Il set di sedie Albatros modello Milano è composto da 4 sedie comode, dal design moderno ed elegante, che saprà dare un tocco di gusto alla cucina o alla sala da pranzo.

La struttura robusta in acciaio è resistente ma anche leggera, caratteristica fondamentale che vi permetterà di spostare facilmente le sedie. Il rivestimento in ecopelle è molto facile da pulire, e proteggerà la sedia da persistenti macchie di cibo difficili e lo sporco più ostinato.

L'altezza della sedia è di 98,5 cm, quella della seduta è di 47 cm con larghezza 42 cm e profondità 40 cm.

Pro: struttura molto solida e robusta, rivestimento realizzato con materiali di qualità e schienale particolarmente comodo.

Contro: le cuciture del rivestimento richiedono un po' di attenzione in più per quanto riguarda la pulizia.

4. Naturelifestore – design nordico

sedie da cucina moderne Naturelifestore

Se siete in cerca di una sedia da cucina robusta dal design nordico che ben si abbini ad un arredamento cucina moderno, le sedie Naturelifestore con schienale minimalista e piedi in legno sono il complemento d'arredo giusto.

Il set include 4 sedie da cucina robuste e facili da pulire realizzate in plastica, legno e poliuretano. La distanza delle gambe da terra è di 45 cm e l'altezza complessiva compreso lo schienale è di 81 cm, la profondità del sedile è di 43,5 cm.

Pro: stile elegante e raffinato, sono state realizzate con materiali robusti e facili da pulire.

Contro: utilizzare dei cuscini per rendere ancora più comoda la seduta.

5. Tommychairs modello Elegance – design classico

sedie per la cucina moderne Tommychairs

Struttura in acciaio cromato, per le sedie Tommychairs Elegance un modello di sedia da cucina moderna ed elegante di qualità. Realizzata artigianalmente con materiali di prima scelta con una seduta in ecopelle grigio chiaro, semplice da pulire. Il design moderno la rende ideale sia per cucina che sala da pranzo, bar e ristoranti.

Altezza totale della sedia 87 cm, larghezza 42 cm, profondità 44 cm, profondità della seduta 38 cm e altezza della seduta 46 cm.

Pro: il design minimal e versatile le rendono perfette per qualsiasi arredamento. Inoltre sono un prodotto completamente Made in Italy.

Contro: essendo un prodotto artigianale, le misure possono variare leggermente.

6. LAFII.T Ghost Chair – stile minimal

Stile semplice, moderno ed elegante che ben si abbina ad un arredamento moderno e minimal per le sedie trasparenti LAFII.T ghost chair.

Una superficie liscia in policarbonato pensata per resistere agli urti e all'usura, materiali resistenti allo sporco e facili da pulire con un panno umido. Un design unico che saprà integrarsi senza difficoltà al resto dei mobili della cucina o della sala da pranzo.

La dimensioni complessive della sedia sono: lunghezza 40,5 cm, profondità 48 m, altezza 89 cm; la seduta, invece, è alta 46,4 cm e profonda 35,7 cm.

Pro: facili da pulire anche semplicemente utilizzando un panno umido e molto leggere, nonostante i materiali robusto e di qualità.

Contro: essendo trasparenti richiedono una pulizia più frequente.

7. Homy Casa – set 4 sedie in stile retro

sedie per cucina vintage Homy Casa

Stile retro' e linee vintage per le sedie Homy Casa, un set di 4 sedie per cucina e sala da pranzo in similpelle scamosciata che saprà arredare con gusto gli ambienti di casa.

Una sedia per cucina di qualità con gambe in metallo robusto, finitura dello schienale e del sedile imbottita e rivestita in pelle scamosciata e design ergonomico.  Il modello ha un'altezza complessiva di 87 cm, una larghezza di 45 cm e profondità 46 cm; la seduta è profonda 45 cm e si trova ad una distanza da terra di 44 cm (altezza delle gambe).

Pro: il design vintage molto particolare e l'imbottitura che le rende particolarmente comode.

Contro: sono disponibili in un'unica colorazione.

8. Tommychairs – modello cuore shabby chic

sedia shabby per la cucina Tommychairs

Linee romantiche e stile shabby per il modello cuore di Tommychairs, un set di 2 sedie per cucina in legno laccato bianco e seduta rivestita in tessuto  grigio perla.

Un prodotto made in Italy realizzato con materiali di qualità e lavorato a mano con struttura e gambe in legno di faggio, resistente agli urti e all'usura. Il design e le colorazioni tipiche dell'arredamento shabby di questa sedia la rendono perfetta per arredare cucine o sale da pranzo in stile shabby chic.

L'altezza totale del modello è di 88 cm, larghezza 43 cm, profondità 46 cm; la seduta ha una profondità di 35 cm e altezza 48 cm.

Pro: lo stile shabby chic le rende esteticamente molto raffinate, mentre i colori tenui le rendono perfette per qualsiasi stile di arredamento. Le gambe in legno di faccio sono molto robuste.

Contro: essendo una sedia molto robusta, potrebbe risultare un po' pesante da spostare.

9. Tuoni Idra – linee classiche e moderne

Per chi ama l'eleganza dello stile classico ma anche le linee moderne, la sedia Idra di Tuoni è il giusto compromesso tra i due tipi di design. Una sedia per la cucina dalle linee curve à metà tra il classico e il moderno.

Struttura solida e robusta, base a slitta e seduta comoda in similpelle per assicurare il massimo comfort quando si è seduti a tavola. Uno stile trendy che saprà valorizzare al meglio cucina o sala da pranzo.

Pro: sono ergonomiche e, di conseguenza, molto comode, anche grazie alla particolare base a slitta. Sono perfette sia per una cucina classica che per una moderna.

Contro: la sedia dovrà essere sollevata per una migliore pulizia, data la particolare forma della base

10. Totò Piccini modello Silvana – stile classico

Se cercate dei complementi d'arredo per una cucina classica, realizzata con materiali pregiati e di qualità come il legno, le sedie Silvana di Totò Piccini sono la scelta più indicata. Una sedia robusta realizzata in legno massello di faggio di altissima qualità. Eleganza unica e linee classiche come quelle di una volta, che sapranno valorizzare al meglio l'arredo della cucina o della sala da pranzo.

Le misure della sedia sono le seguenti: altezza, larghezza e profondità totale 96 x 46,5 x 51,5 cm; seduta larga circa 46,5 cm con profondità 44 cm e altezza dello schienale 51,5 cm.

Pro: il materiale utilizzato per realizzarle è una tipologia di legno molto pregiato e di qualità che garantisce robustezza e resistenza agli urti.

Contro: per una seduta più comoda gli utenti suggeriscono di utilizzare dei cuscini leggermente più alti

Come scegliere le sedie da cucina

Le sedie da cucina vanno scelte valutando comodità della struttura, dimensioni, robustezza dei materiali, facilità di pulizia e design.

In fase di scelta assicuratevi che la sedia sia robusta e comoda, meglio ancora se imbottita, in modo da favorire una corretta postura anche quando si è seduti a tavola. I materiali di struttura e rivestimento dovranno essere di pregio, resistenti e soprattutto facili da pulire. Le dimensioni giuste, invece, vanno individuate tenendo conto dell'altezza del tavolo da pranzo: la distanza tra seduta della sedia e bordo della tavola deve consentire di muovere le gambe con facilità. Infine occhio all'estetica: il design della sedia dovrà abbinarsi al resto del mobilio, rispettando lo stile del tavolo e dei mobili della cucina.

Scopriamo quali sono i fattori principali per individuare il miglior modello di sedia mettere in cucina.

Comodità

Le sedie da mettere in cucina devono essere le più comode in assoluto. In cucina trascorriamo molto del nostro tempo: seduti a tavola a mangiare, chiacchierare con la famiglia, leggere un buon libro o stando semplicemente seduti a lavorare al pc, oppure a riposarsi tra una ricetta e l'altra.

La comodità della sedia dipende dalla seduta e dallo schienale, che devono essere ergonomici e supportare correttamente la schiena quando stiamo seduti. Le sedie più comode sono quelle imbottite e che hanno un bello schienale alto che funga da supporto lombare. Se però propendiamo per una sedia minimalista dalle linee moderne e senza imbottitura possiamo sempre aumentarne la comodità acquistando dei cuscini per sedie, stando attenti a scegliere quelli della dimensione esatta.

Materiali

Una buona sedia da cucina deve essere robusta, realizzata dunque con materiali resistenti che riescano bene a sorreggere il peso e a resistere all'usura.
In questo senso i materiali più robusti e solidi sono il legno e l'acciaio, due dei più utilizzati nella realizzazione di mobili e complementi d'arredo per la cucina, anche perché tar i più facili da pulire.

Design

Le sedie da cucina oltre a essere funzionali sono anche un elemento d'arredo e, in quanto tali, vanno scelte in base allo stile d'arredo della cucina e del tavolo da pranzo.

Se i mobili hanno delle linee semplici e moderne saranno migliori delle sedie moderne, dallo stile semplice e in materiali come acciaio, plastica o poliuretano. Tra le sedie da cucina moderne più in voga negli ultimi anni ci sono quelle scandinave, che si abbinano per forma e design ad un arredamento in stile nordico.

In caso di cucine classiche realizzate in materiali pregiati, come il legno, sarà meglio optare per un modello classico ed elegante che saprà valorizzare l'arredo.

Se, invece, siete amanti dei materiali grezzi, un grande classico degli amanti dello shabby chic, meglio puntare su una sedia che riprenda il design, i colori e le linee tipiche dello stile shabby, o magari valutare sedie vintage dal design retrò, che possano intonarsi bene al resto dei mobili.

Dimensioni

Quando si sceglie una sedia per la cucina le dimensioni sono uno dei fattori più importanti. Spesso capita di commette il grave errore di scegliere la sedia da cucina solo in base al design, trascurandone le misure, che sono invece fondamentali e vanno valutate con cura in base allo spazio di cui si dispone, all'ampiezza della cucina e al tavolo.

Le dimensioni delle sedie, infatti, vanno scelte accuratamente in base all'altezza del tavolo, in modo da permettervi di star seduti comodamente e acquisire una giusta postura.

Imbottitura

Generalmente le sedie da pranzo più comode hanno sia la seduta che lo schienale imbottiti proprio per assicurare la massima comodità possibile anche all'intera schiena. L'imbottitura può essere realizzata in spugna, poliuretano espanso o gomma piuma, tutti materiali di qualità che aiutano a rendere la sedia più comoda e accogliente.

Facilità di pulizia

Le sedie da cucina devono essere scelte anche in funzione della facilità di pulizia. Quando si cucina o si serve il piatto in tavola può accadere che il cibo coli sulla sedia, macchiandola. Quindi meglio scegliere materiali semplici da lavare con un panno umido e del detergente, tessuti anti-macchia oppure una sedia con rivestimento sfoderabile, da lavare comodamente in lavatrice.