Il tagliapasta è un utensile da cucina che viene impiegato per tagliare la pasta a regola d'arte in modo preciso, pratico veloce. Fondamentale nella preparazione della pasta fresca, il tagliapasta resta un accessorio utile in ogni occasione. Nel corso del tempo ha cambiato la propria forma: in passato, era noto come una semplice rotella intenta a tagliare con precisione rettangoli e strisce di impasto, mentre oggi il suo aspetto è mutato ed è possibile trovarne diverse forme e tipologie. Proprio per questo motivo, il tagliapasta attualmente è utilizzato non solo per coppare la sfoglia della pasta fresca, ma anche di impasti dolci come la pasta frolla.

Oggi in commercio sono disponibili diverse tipologie di tagliapasta, ognuna adatta a una determinata preparazione. Dai classici modelli con rotella fino ad arrivare ai tagliapasta ad espulsione, scopriamo insieme quali sono i migliori modelli da utilizzare in cucina.

Gli 11 migliori tagliapasta

Abbiamo selezionato per voi gli 11 migliori tagliapasta in vendita su Amazon, tenendo conto delle tipologie, dei materiali e delle opinioni espresse dagli utenti che li hanno provati. Scopriamoli insieme qui di seguito.

Paderno

Il tagliapasta flessibile di Paderno è ottimo per tagliare e dividere in porzioni ogni tipo di pasta. Pratico e leggero, è ottimo anche per ripulire il piano di lavoro e livellare impasti e creme. L'impugnatura ergonomica è realizzata in polipropilene, mentre la lama è in acciaio inossidabile, risultando flessibile e resistente. Si lava facilmente anche in lavastoviglie e misura 12 x 9,5 cm.

Luter

Quest'altro tagliapasta flessibile di Luter è invece realizzato in plastica senza BPA. La confezione comprende due articoli, uno bianco e uno verde chiaro. Pratico ed economico, si tratta di un utensile resistente e dall'impugnatura ergonomica. Si lava facilmente ed è ottimo anche per tagliare verdure. Misura 12 x 9,5 cm.

Paderno

La rotella tagliapasta di Paderno è perfetta per tortellini e ravioli. Pratico e piccolo, presenta una lama con bordo dentellato che taglia con precisione e chiude contemporaneamente l'impasto, così i ripieni saranno salvi. Realizzato in acciaio inox, è lavabile in lavastoviglie. Misura 30,5 x 22,8 x 7,6 cm.

Lacor

Il brand Lacor propone un tagliapasta con rotelle estensibile, detto anche a bicicletta. Con questo utensile sarà possibile creare più porzioni dallo stesso impasto contemporaneamente. Ideale per dolci e impasti morbidi, dispone di ben 5 lame lisce in acciaio inox che si regolano in larghezza e si bloccano una volta in funzione. Le dimensioni sono di 10 x 10 x 10 cm.

Kenwood AT974A

Il tagliapasta a rullo di Kenwood è l'accessorio ideale per preparare formati lunghi di pasta fresca spessi 2 mm, come spaghetti e tagliolini. Realizzato in acciaio inossidabile, è compatibile con le planetarie Kenwood Chef, Cooking Chef e Major. Si pulisce facilmente, è pratico da usare e offre una garanzia di 2 anni. Le sue dimensioni sono di 13 x 11 x 3 cm.

La Gondola

Il brand La Gondola propone una rotella tagliapasta doppia regolabile. Con un manico in legno, la rotella liscia in ottone consente di tagliare in modo preciso e veloce strisce di pasta larghe da 24 mm a 11,5 cm. Si tratta di un prodotto artigianale di qualità indicato sia ai professionisti che ai cuochi dilettanti.

Elettro Center, rotella tagliapasta

La rotella tagliapasta di Elettro Center è ottima per il suo rapporto qualità-prezzo. La lama dentata è stata realizzata in acciaio inossidabile, mentre il manico è in faggio. Si tratta di un modello molto pratico, basta poggiare la lama sull'impasto e lasciarlo scorrere pressando leggermente. Ideale per ravioli e altri tipi di pasta farcita, questo tagliapasta è dotato della funzione Taglia e Chiudi. Misura 18 x 4 x 4 cm.

Tescoma, rullo tagliapasta

Il rullo tagliapasta di Tescoma con rotelle lisce è ideale per preparare fettuccine, lasagne e salatini. Si tratta di un rullo multifunzione in plastica dotato di 9 lame lisce e 9 dentellate. Pratico e facile da lavare, consente di tagliare qualsiasi impasto secondo diversi formati. Misura 16,5 x 12 cm.

Elettro Center, mattarello

Il mattarello tagliapasta di Elettro Center è ottimo anche per un uso professionale. Realizzato in nylon, è dotato di 7 lame lisce in acciaio inox e distanziate a minimo 5 mm l'una dall'altra, basta solo regolare la larghezza. Si lava facilmente e risulta resistente quando lo si usa. Le sue dimensioni sono di 9 x 9 x 38 cm.

Tescoma

Un altro tipo di tagliapasta è questo di Tescoma per biscotti di pasta frolla. Il set comprende un tagliapasta liscio, uno con i bordi smussati e 6 di piccole dimensioni e a fantasia per rendere il biscotto più simpatico. Realizzati in plastica resistente, si possono lavare anche in lavastoviglie.

Ilauke

Infine, ecco il set di tagliapasta a espulsione proposto da Ilauke. Realizzato in plastica ABS resistente, questo set comprende 36 pezzi per tagliare la pasta e creare dei decori a forma di foglia, fiocchi di neve, fiori, stelle e animali. Sono perfetti per dare un tocco originale a torte, biscotti e focacce.

Come scegliere il tagliapasta

Acquistare il migliore tagliapasta in commercio può risultare snervante perché bisogna tener conto di fattori come la tipologia, le caratteristiche, la multifunzionalità e la praticità. Non vanno sottovalutati poi i materiali, la pulizia, le marche e il prezzo.

Tipologia

In commercio esistono numerosi modelli di tagliapasta. È possibile quindi scegliere una diversa tipologia a seconda del piatto che si desidera preparare.

  • Tagliapasta flessibile: in genere si tratta di una lama flessibile con impugnatura ergonomica in grado di tagliare e dividere in porzioni impasti salati e dolci. È ideale anche per livellare creme e ripulire il piano di lavoro in modo rapido.
  • Rotella tagliapasta: è il classico modello che si trova nella maggior parte delle cucine. Pratico e versatile, la sua struttura con manico e rotella consente di tagliare la pasta fresca o la frolla applicando una leggera pressione. Esistono anche modelli estensibili con più rotelle che vengono chiamati "a bicicletta" e che sono adatti alla preparazione dei tortellini.
  • Rullo tagliapasta: si tratta di un modello più moderno indicato per lavorare la pasta da zucchero, la frolla e realizzare alcuni formati di pasta fresca come le pappardelle e gli spaghetti. Possono presentare più lame per abbreviare i tempi di preparazione.
  • Mattarello tagliapasta: generalmente in faggio, è uno strumento semplice e tradizionale. Presenta delle fessure equidistanti capaci di realizzare formati lunghi di pasta fresca a seconda del divario. Venduti anche in set, basta scegliere il mattarello con la giusta larghezza tra le insenature per preparare impeccabili fettuccine, pappardelle, spaghetti o tagliatelle.
  • Tagliapasta a espulsione: è un modello più elaborato che consente di lasciare una forma o un disegno impressi sull'impasto. Risulta ideale per decorare torte e biscotti.
  • Tagliapasta a due lame in ottone: sono strumenti con un manico e una doppia lama in ottone che possono essere regolate da 22 a 116 mm. Sono perfetti per la preparazione di tortelli, tortelloni e gnocchi fritti.
  • Tagliabiscotti: si tratta di utensili pensati per dare forme classiche e originali ai biscotti. Venduti generalmente in set, è possibile optare per dei modelli a tema da servire in giorni speciali come San Valentino, Natale, il compleanno e non solo.

Caratteristiche

Che siano professionali o meno, spesso i tagliapasta vengono venduti in set, specialmente quando sono pensati per la realizzazione di dolci e biscotti. I bordi possono essere lisci, smussati o avere la forma di animali e oggetti. Lo stesso vale per i mattarelli tagliapasta che sono proposti con fessure di diverse misure per consentire la preparazione di più formati di pasta.

Multifunzionalità

Un aspetto positivo dei tagliapasta è la loro multifunzionalità. Quando si tratta di modelli classici, la rotella può essere facilmente sostituita con una liscia o dentellata a seconda di ciò che si ha intenzione di cucinare. La prima è consigliata per la realizzazione di pasta fatta in casa come pappardelle o gustosi tagliolini, in base a una maggiore o minore ampiezza della pasta. Le rotelle dentellate, invece, risultano perfette per la ritagliare appetitosi salatini oppure pasta fresca come ravioli e agnolotti.

Un altro segno di versatilità è riscontrabile anche nei tagliapasta regolabili a doppia lama liscia in ottone. Perfetti per ritagliare tortelli, tortelloni e crescentine, hanno una struttura con manico in legno flessibile e lame che possono essere distanti dai 22 ai 116 mm.

Praticità

La parola d'ordine quando si parla di tagliapasta è praticità. Deve essere facile da usare in modo tale che consenta di realizzare un piatto anche bello da vedere, come nel caso di pasta fatta in casa o biscotti.

Questo utensile risulta così versatile che può essere maneggiato sia da bambini che adulti: basta preparare la pasta fatta in casa oppure la frolla, regolare la larghezza dello strumento, cambiare il tipo di lama quando possibile e il gioco è fatto.

Materiali

I migliori tagliapasta sono realizzati con lame in acciaio inox, in plastica resistente priva di BPA oppure in ottone quando si tratta di prodotti artigianali. In caso di modello con rotella, il manico ergonomico può essere in legno, metallo, osso, avorio o anche argento.

Pulizia

Cucinare di solito crea sempre molto disordine, è quindi importante che un buon tagliapasta sia facile da pulire. L'impasto si attaccherà sempre all'utensile, questo è inevitabile, ma potrete sempre toglierlo a mano e poi passare al lavaggio in lavastoviglie qualora possibile. In caso di tagliapasta d'artigianato, invece, si può ricorrere a una soluzione a base di limone e sale da cucina o anche aceto e sale grosso. Strofinatelo delicatamente sull'utensile e risciacquate con un panno morbido.

Marca

I tagliapasta vengono a contatto con il cibo che ingeriamo, è dunque importante affidarsi alle migliori marche come Paderno, Luter e Lacor per essere sicuri di ottenere prodotti di qualità.

Prezzo

In commercio esistono tagliapasta di ogni prezzo. I modelli low cost sono in vendita anche a meno di 5 euro, sebbene il prezzo medio si aggiri intorno ai 10/15. I modelli professionali sono, invece, più costosi e possono superano anche i 70 euro.