23 Giugno 2022 18:08

La Lombardia supera la Campania nel mondo delle pizzerie: il report lo conferma

La Campania perde oltre il 4% delle pizzerie negli ultimi due anni, la Lombardia ne guadagna 3.500. L'imprenditoria del mondo delle pizzerie investe sul Nord.

1332
Immagine

La Campania non è più la regione con più pizzerie in Italia: la ricerca sorprendente del Cna Agroalimentare dimostra come la Lombardia abbia scavalcato la Campania nel numero complessivo di pizzerie. Sull'onda della polemica tra Briatore e la pizza di Napoli questo studio "dimostra" come questo cibo sia diventato un piatto del "mondo", non più solamente un cibo partenopeo. Se la pizza è il piatto della felicità ed è il piatto più venduto al mondo, questo dato non deve sorprendere: un prodotto storicamente legato alla città di Napoli, un prodotto ancor oggi amatissimo nella città partenopea, che ormai ha valenza nazionale anche dal punto di vista imprenditoriale.

Le pizzerie calano del 4,2%

Il trend riguardo l'apertura dei nuovi locali penalizza tantissimo il centro-sud, positivo invece al nord: lo studio è stato presentato nel corso del Pizza Village di Napoli e dimostra che tra il 2019 e il 2021 le attività inerenti alla pizza sono calate del 4,2%, vale a dire di 5.366 unità, scendendo nel complesso a quota 121.529. La regione che ha subito il rallentamento più brusco è proprio la Campania, precipitata a sole 10.263 pizzerie. A seguire, il Lazio (-34,8%), l’Abruzzo (-28,4%), la Sicilia (-14,8%), l’Umbria (-13%). Crescono tantissimo invece la Basilicata (+102,6%), la Val d’Aosta (+75%), il Friuli Venezia Giulia (+59,8%), il Trentino Alto Adige (+39,5%).

Immagine

Trend decisamente in contrasto con le regioni settentrionali: la Lombardia incrementa complessivamente il numero dei ristoranti legati al mondo della pizza di quasi 3.500 unità, scalzando la Campania sul gradino più alto del podio perché arriva a 17.660 pizzerie sparse per la regione. Aumentano le pizzerie anche in Emilia Romagna (+ 1.496 attività), Veneto (+ 1.268 attività) e Piemonte (+ 1.148 attività).

Il report indica dov'è che sta andando l'imprenditoria della ristorazione ma il numero totale delle pizzerie in una regione non è un'indicazione necessariamente positiva. Resta da vedere quanti di questi ristoranti riescono a sopravvivere dopo due anni, un lasso di tempo critico per qualsiasi esercizio commerciale.

1332
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
1332