3 Luglio 2022 17:00

Il Borscht è Patrimonio dell’Unesco: riconoscimento per il piatto nazionale ucraino

La tradizione legata al Borscht è entrata a far parte dei Patrimoni Immateriali dell'Umanità Unesco. Approvazione unanime per l'inserimento del piatto tipici ucraino (ma non solo) in questo speciale elenco.

A cura di Alessandro Creta
7637
Immagine

Era stata avviata alla fine dello scorso maggio la procedura d'urgenza per inserire il Borscht tra i Patrimoni dell'Umanità Unesco. Ora, dopo più più di un mese dall'avvio dell'iter di riconoscimento, il piatto nazionale ucraino (e tipico anche di altri Paesi dell'est) è entrato a far parte dell'elenco di beni tutelato dall'Organizzazione delle Nazioni Unite.

La ricetta a base di barbabietole, cavolo fresco, brodo, carne di manzo e maiale, e con panna acida, la cui identità è stata messa a rischio dalla guerra, ottiene così un importante riconoscimento a livello internazionale. Non senza reazioni da parte della Russia. A Mosca, infatti, già al momento dell'avvio dell'iter d'emergenza avevano detto la loro in merito, affermando come in realtà il borscht fosse un piatto della cultura russa e non ucraina.

Immagine

La candidatura era stata avviata già 3 anni fa, con il responso inizialmente previsto per il 2023. A seguito delle vicissitudini belliche, però, l'Unesco ha accelerato il processo di riconoscimento del piatto nazionale ucraino, inserendolo tra i patrimoni dell'umanità già in questo 2022. "Data la situazione contingente del conflitto non si poteva attendere", ha specificato l'Unesco, che ha comunicato come l'approvazione sia avvenuta all'unanimità.

La pratica del Borscht è Patrimonio Unesco

Per la precisione non è tanto il piatto in sé a essere entrato nella lista dei Patrimoni dell'Unesco, quanto la pratica e la tradizione delle conoscenze legate alla realizzazione del piatto, la cui identità è a rischio da mesi a causa del perdurare del conflitto. Esprime soddisfazione il ministro della cultura Oleksandr Tkatchenko: "La vittoria nella guerra del Borscht è nostra" ha scritto.

Che cos’è il Borscht

Il piatto appena entrato tra i patrimoni immateriali dell'umanità è una zuppa a base di barbabietole, cavolo, brodo, carne di manzo e maiale. Al tutto viene aggiunta della panna acida. La ricetta è tipica tradizionale dell’Ucraina e di altri Paesi dell’Europa orientale, ma anche la Russia ne rivendica la paternità.

7637
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
7637