ricetta

Ghirlanda di pane: la ricetta del lievitato perfetto per la tavola di Natale

Preparazione: 30 minuti + 4-6 ore di riposo
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Stefania Zecca
12
Immagine
ingredienti
Farina tipo 2
400 gr
Acqua
310 gr
lievito secco attivo
6 gr
sale marino integrale
1 cucchiaino da tè

La ghirlanda di pane è un lievitato perfetto per abbellire le tavole delle feste o decorare una credenza con un tocco di originalità ed eleganza. Potete servirla calda, appena sfornata, o a temperatura ambiente: resterà soffice e croccante anche dopo diverse ore. Potete sistemarla al centro della tavola, con un bel fiocco rosso a guarnire, o servirla come antipasto in accompagnamento a salumi e formaggi. La mollica soffice e compatta la rende adatta anche per fare la scarpetta e raccogliere il sughetto della pasta o l'intingolo di cottura dell'arrosto.

Scenografica e di grande effetto, è molto semplice da realizzare in casa: una volta ottenuto il classico impasto per il pane, questo viene suddiviso in tanti cordoncini che poi andranno intrecciati e infine chiusi a ghirlanda. Spruzzata con un pochino di acqua e poi cotta in forno, risulterà croccante in superficie e soffice al suo interno. Una delizia fragrante e irresistibile, perfetta da condividere con i familiari e gli amici in occasione delle festività natalizie.

Potete arricchire l'impasto con noci, uvetta, olive, scorze di arancia, per renderla ancora più festosa, o potete aggiungere curcuma, cacao in polvere o erbette aromatiche, per un risultato molto profumato. Scoprite come preparare la ghirlanda di pane seguendo passo passo la nostra ricetta.

Come preparare la ghirlanda di pane

In una ciotola capiente sciogliete il lievito in metà del quantitativo di acqua previsto e poi lasciate riposare per una decina di minuti. Successivamente, aggiungete 100 gr di farina 1, mescolate e fate riposare per un'ora e mezza.

Trascorso il tempo di riposo, aggiungete la restante farina, il sale e l'acqua 2, quindi amalgamate con un mestolo. Fate riposare mezz'ora.

Lavorate l'impasto con le mani direttamente nella ciotola 3 e lasciate riposare ancora mezz'ora.

Successivamente impastate per circa un paio di minuti, sollevando un lembo di impasto e poi premendolo al centro, ruotando man mano la ciotola 4.

Coprite con un telo 5 e lasciate lievitare in un luogo tiepido per un paio di ore, o comunque fino al raddoppio del volume iniziale.

Una volta lievitata la massa, mettete sulla spianatoia un po' di farina e sgonfiatela, quindi fate qualche piega e dategli la forma di un panetto 6. Lasciate riposare per una ventina di minuti.

Suddividete il panetto in quattro parti uguali 7.

Allungate ogni porzione di impasto realizzando dei cordoni lunghi circa 50-60 cm 8.

Avvicinate le estremità e iniziate a intrecciare sollevando il cordone posto a sinistra portandolo verso quello di destra e posizionandolo prima del cordone più esterno 9.

Proseguite ora sollevando il cordone di sinistra e portandolo verso quello di destra, posizionandolo prima di quello più esterno 10.

Proseguite continuando a sovrapporre i cordoni  e alternandoli 11.

Terminate la treccia 12.

Chiudetela dandogli una forma circolare e premendo nel punto di giunzione 13.

Sistemate la ghirlanda in una teglia, rivestita con carta forno, spolverizzate con un po' di farina 14 e fate lievitare ancora per un'ora o comunque fino al raddoppio del volume iniziale.

Spruzzate la ghirlanda con acqua e poi infornatela in forno già caldo a 220 °C per circa 35 minuti. Sfornate, fate raffreddare e decorate con nastri 15.

Conservazione

La ghirlanda di pane si conserva a temperatura ambiente per 4-5 giorni, chiusa in un apposito sacchetto di carta.

12
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Ricette
Lascia un commento
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
12