ingredienti
  • Per la pasta frolla
  • Farina 00 300 gr • 750 kcal
  • Burro 150 gr • 899 kcal
  • Zucchero semolato 80 gr • 600 kcal
  • Tuorli 2 • 0 kcal
  • uovo 1 • 0 kcal
  • Estratto di vaniglia 1 cucchiaino • 750 kcal
  • Limone 1/2 • 50 kcal
  • Lievito per dolci 1/2 cucchiaino • 50 kcal kcal
  • Sale 1 pizzico • 21 kcal
  • Per la crema
  • Latte 225 gr • 63 kcal
  • Tuorli 3 • 0 kcal
  • Zucchero 75 gr • 380 kcal
  • Amido di mais 25 gr • 750 kcal
  • Limone 1/2 • 50 kcal
  • Estratto di vaniglia 1 cucchiaino • 750 kcal
  • Per la decorazione
  • Zucchero a velo q.b. • 380 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Le frolle alla crema pasticciera sono dei golosi pasticcini di pasta frolla farciti con una crema pasticciera avvolgente e profumata. Perfette per la colazione o la merenda, da accompagnare a una tazza di latte o di infuso bollente, le frolle sono molto semplici da realizzare e buonissime anche dopo qualche giorno. Il guscio fragrante e friabile di pasta frolla, aromatizzata con scorza di limone e vaniglia, racchiude un ripieno vellutato di crema, che rende questi dolcetti dei veri e propri pasticcini adatti all'ora del tè.

Le frolle alla crema hanno una forma a mezzaluna, ma si possono realizzare anche in versione biscottino, in formato rotondo, quadrato, ma anche a cuore. Dalla consistenza piuttosto delicata, appena uscite dal forno saranno quindi molto morbide: è consigliabile lasciarle raffreddare completamente sulla teglia prima di decorarle e poi gustarle. Per una versione al cacao, potete aggiungere 20 gr di cacao amaro alla pasta frolla, sostituendoli alla stessa quantità di farina.

Al posto della crema pasticciera classica potete preparare la versione al cacao, per dei dolcetti ancora più ghiotti, o potete decidere di farcirli con un cucchiaio di marmellata di albicocche, ciliegie, fragole, con un cucchiaio di crema spalmabile al cacao e nocciole oppure con un burro di frutta secca senza zuccheri aggiunti. Scoprite come realizzare le frolle seguendo passo passo la nostra ricetta.

Come preparare le frolle alla crema pasticciera

Per prima cosa preparate la crema: separate gli albumi dai tuorli (1).

Versate lo zucchero sui tuorli (2) e iniziate a montarli con le fruste elettriche.

Dovrete ottenere un composto gonfio e spumoso (3).

Aggiungete quindi l'amido di mais setacciato alla montata di uova (4) e mescolate delicatamente per evitare di smontare il composto.

In un pentolino scaldate il latte con la vaniglia (5).

Non appena sfiorerà il bollore, aggiungete la montata di uova (6).

Il composto di uova galleggerà per qualche istante sulla superficie (7), quindi si formeranno dei crateri subito dopo.

Sarà quello il momento di mescolare energicamente per qualche istante: vedrete che in un attimo la crema assumerà la sua tipica consistenza vellutata (8).

Togliete dal fuoco e versate la crema in un recipiente basso e largo per farla raffreddare (9).

Coprite con pellicola trasparente a contatto e tenete da parte (10).

Per la pasta frolla: setacciate la farina con il lievito e disponetela a fontana su un piano di lavoro; unite al centro il burro freddo a dadini, lo zucchero, la scorza di limone grattugiata, la vaniglia e il sale (11).

Iniziate a impastare con la punta delle dita, fino a ottenere un composto bricioloso. Con le briciole ottenute ricreate la fontana, unite al centro le uova (12) e lavorate il tutto molto velocemente.

Formate una palla (13), avvolgetela con la pellicola trasparente e lasciatela riposare in frigorifero per almeno un’ora.

Quando la pasta frolla sarà pronta e la crema ben fredda, stendete il panetto su un piano di lavoro ben infarinato (14).

Utilizzando il matterello, date uno spessore di pochi mm e ritagliate dei cerchi di circa 10-12 cm di diametro con un coppapasta (15).

Farcite ogni cerchio di pasta con un cucchiaio di crema (16), facendo attenzione a non sporcare i bordi.

Richiudete ogni cerchio a mezzaluna (17), facendo combaciare bene i lati e sigillando con le dita.

Disponete le frolle alla crema su una teglia, rivestita con carta forno (18), e infornate a 180 °C in forno statico per circa 30 minuti.

Frolle alla crema

Quando le frolle saranno leggermente dorate, sfornatele e fatele raffreddare; spolverizzate con un po' di zucchero a velo e servite (19).

Conservazione

Le frolla alla crema si conservano a temperatura ambiente, sotto una campana di vetro o in un apposito contenitore ermetico, per 2-3 giorni. Si possono congelare per 1-2 mesi.