ingredienti
  • Patate 700 gr • 750 kcal
  • Salame 150 gr • 359 kcal
  • Formaggio morbido 100 gr • 402 kcal
  • Uova 2 • 380 kcal
  • Farina 00 2 cucchiai • 36 kcal
  • Prezzemolo tritato 2 cucchiai • 79 kcal
  • Sale fino 1/2 cucchiaino • 21 kcal
  • Pepe nero macinato 1/2 cucchiaino
  • Olio di semi d’arachide q.b. • 690 kcal
  • Per la panatura
  • Farina 00 q.b. • 36 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Le frittelle di patate e salame sono un antipasto sfizioso e saporito, facilissimo da preparare; una variante più ricca delle frittelle di patate, arricchita con salame, formaggio e prezzemolo. Sono ottime da preparare anche per una cena veloce e gustosa, magari da accompagnare con un'insalata mista. Per realizzarle vi basterà bollire le patate e amalgamarle in una ciotola con il resto degli ingredienti. Una volta formate le vostre frittelle, non vi resterà che friggerle in padella fino a quando non saranno dorate. Ma ecco come prepararle gustose e filanti in pochissimo tempo.

Come preparare le frittelle di patate e salame

Lessate le patate in abbondante acqua bollente e leggermente salata. Spellatele e grattugiatele con una grattugia dai fori larghi (1). Grattugiate anche il salame e il formaggio (2). Aggiungete le uova, la farina, il sale, il pepe e il prezzemolo tritato (3).

Amalgamate il tutto fino a ottenere un composto omogeneo (4). Ricavate le frittelle dall'impasto, realizzandole della stessa dimensione (5). Schiacciatele e impanatele nella farina (6).

Adagiatene poche alla volta in una padella con olio ben caldo (7). Friggetele su entrambe i lati fino a doratura. Una volta pronte, sollevatele (8) e adagiatele su un piatto rivestito con carta da cucina, così da eliminare l'olio in eccesso. Le vostre frittelle di patate e salame sono pronte per essere servite (9).

Consigli

Per un'ottima frittura, accertatevi che l'olio abbia raggiunto la temperatura adatta: immergete un pezzettino di impasto all'interno, che dovrebbe friggere subito. In alternativa, potete immergere uno stuzzicadenti verificando che si formino immediatamente delle bollicine intorno al legno.

Se non avete a disposizione il salame, potete utilizzare gli insaccati o i salumi che avete in frigo, così da adattare la ricetta alle vostre esigenze.

Per ottenere una panatura più croccante, potete passare le frittelle prima nella farina, poi nell'uovo e, infine, nel pangrattato.

Potete preparare le frittelle di patate e salame al forno, se preferite. Una volta formate le frittelle, adagiatele direttamente su una teglia rivestita con carta forno. Conditele con un filo di olio extravergine di oliva e cuocete a 180 °C per una decina di minuti. Per colorirle in superficie, cuocete in funzione grill negli ultimi 5 minuti di cottura.

Se cercate altre frittelle a base di patate, provate anche le frittelle di pecorino e patate, ideali anche come finger food per un aperitivo.

Conservazione

Potete conservare le frittelle di patate e salame in frigo per 2 giorni, all'interno di un contenitore ermetico. Riscaldatele in forno o in padella prima di servirle.