ingredienti
  • Riso 200 gr
  • Uova 3 • 380 kcal
  • Parmigiano grattugiato 20 gr • 21 kcal
  • Scamorza 100 gr
  • Maggiorana fresca 1 mazzetto
  • Olio extra vergine d’oliva q.b.
  • Sale q.b. • 0 kcal
  • pepe q.b. • 79 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La frittata di riso è un'idea semplice e sfiziosa per un secondo piatto leggero ma ricco di gusto. Si tratta di un'omelette rivisitata, ripiena di riso e farcita con un mix di uova, parmigiano e formaggi filanti a piacere. È ottima da servire come piatto unico, perché ricca di ingredienti, o come pranzo da portare fuori casa, in ufficio o per un pic-nic.

Questa frittata ripiena è deliziosa da gustare sia fredda che calda. Una ricetta furba che è anche svuota frigo, perché vi permetterà di consumare il riso avanzato in frigorifero, evitando sprechi. Un piatto dell'ultimo minuto sfizioso e alternativo, che potete anche preparare in anticipo per guadagnare tempo in cucina.

Servite la frittata di riso come antipasto freddo, oppure tagliatela a cubetti per trasformarla in stuzzichini per un buffet da aperitivo e stupite i vostri ospiti. È l'ideale anche se avete amici celiaci a cena, perché senza glutine, una gustosa alternativa gluten free alla classica frittata di pasta.

Potete preparare la frittata con del semplice riso bollito bianco, oppure utilizzare il vostro risotto pronto, al pomodoro, al ragù o con lo zafferano. Sbizzarritevi ad inventare diverse versioni. Aggiungete gli ingredienti che avete in frigo per renderla ancora più ricca, provate anche la frittata riso e piselli, riso e tonno o riso e spinaci.

Prepararla è semplicissimo, basta avere cura di girare la frittata senza romperla. Per il resto, la frittata cuoce in pochi minuti direttamente in padella. Siete pronti per assaggiarla? Prendete tutto ciò che serve e cominciamo a preparare una gustosa frittata di riso.

Come preparare la frittata di riso

Lessate il riso in abbondante acqua salata e scolatelo al dente (1). Lasciatelo raffreddare in una ciotola, con un filo d'olio in modo che non si attacchi.

In una seconda ciotola sbattete le uova (2). Aggiungete il parmigiano grattugiato e la maggiorana tritata finemente (3). Regolate di sale e pepe, poi mescolate.

Alla composto a base di uova aggiungete il riso e la provola tagliata a cubetti (4), poi mescolate bene per amalgamarlo. Scaldate una padella antiaderente con un giro d'olio d'oliva (5) e, non appena sarà caldo, versate il composto (6).

Cuocete a fiamma medio – bassa per circa 20 minuti, coprendo con il coperchio. Quando si sarà formata una crosticina in superficie, girate la frittata, aiutandovi con un coperchio, un piatto piano, o un vassoio da portata.

Fate cuocere la frittata per un'altra decina di minuti, poi guarnite con un'altra spolverata di maggiorana e servite.

Consigli

Livellate bene il composto quando lo versate in padella, in modo da ottenere una frittata uniforme.

Per non esagerare con la dose di olio, versatene un giro poi stendetelo con un foglio di carta assorbente su tutta la superficie della padella.

Utilizzate una padella di medie dimensioni, circa 20-22 cm di diametro. Sceglietela più piccola per una frittata alta e gonfia, più grande per una frittata simile ad un'omelette.

Per un risultato più gustoso, farcite la frittata con del risotto avanzato. Aggiungete della provola o della scamorza affumicata ad un risotto allo zafferano, o della mozzarella per un condimento ragù e spinaci. Molto gustosa anche la versione del riso pomodoro e basilico, o spinaci e burro.

Conservazione

La frittata di riso si conserva in frigorifero fino al giorno successivo, chiusa in un contenitore ermetico. La congelazione è sconsigliata.