ricetta

Crema di caffè light: la ricetta della mousse leggera e golosa

Preparazione: 10 minuti
Difficoltà: Facile
Dosi per: per 10 persone
A cura di Genny Gallo
367
Immagine
ingredienti
Caffè solubile
35 gr
Zucchero
170 gr
Acqua fredda
200 ml
per la decorazione
Cacao amaro in polvere
q.b.
Gocce di cioccolato bianco
q.b.

La crema di caffè light è la variante super leggera della classica crema fredda al caffè. Si prepara con tre soli ingredienti: acqua, zucchero e caffè solubile. Non si aggiungono né panna, né latte e, semplicemente aiutandovi con un paio di fruste elettriche, otterrete una mousse dalla consistenza spumosa, proprio come quella del bar, ma priva di grassi e non eccessivamente dolce. Fresca e veloce, è perfetta da gustare come dessert di fine pasto, servita nelle tazzine e guarnita con gocce di cioccolato e cacao amaro in polvere, o a colazione, sopra il vostro caffelatte, per accentuarne tutto il gusto.

Come preparare la crema di caffè light

Setacciate il caffè solubile 1.

Raccogliete il caffè nella ciotola di una planetaria e aggiungete lo zucchero 2.

Versate l’acqua, poco alla volta, e mescolate per sciogliere leggermente 3.

Avviate la planetaria e montate la crema con le fruste elettriche, alla massima velocità,  per almeno 5 minuti. Dovrete ottenere un composto molto spumoso 4.

Trasferite la crema in un contenitore 5 e mettete in freezer fino al momento di servire.

A questo punto trasferite la crema nelle tazzine individuali e guarnite con un po' di cacao amaro 6 e, a piacere, con delle gocce di cioccolato.

Portate in tavola e servite 7.

Consigli

Il trucco per ottenere una crema di caffè perfetta è di utilizzare acqua fredda, quasi ghiacciata: prima di di utilizzarla, trasferitela in freezer e fatela raffreddare per 15 minuti.

Potete sostituire il caffè solubile con la versione decaffeinata, per chi non tollera la caffeina, ma evitate ginseng, preparati per cappuccino, caffè della moka o l'espresso della macchinetta: la crema non verrebbe.

Il risultato finale di questa crema al caffè non è eccessivamente dolce: per questa ragione potete dosare zucchero e caffè, aumentando o diminuendo un pochino le dosi, così da avvicinarle al vostro gusto.

Per una versione super light, sostituite lo zucchero con l'eritritolo, la stevia, il miele o con un altro dolcificante di vostro gusto.

A piacere, potete decorare la vostra crema di caffè con gocce di cioccolato fondente, chicchi di caffè (anche ricoperti di cioccolato) e granella di frutta secca; potete anche cospargere il fondo delle tazzine con del cioccolato fuso, quindi aggiungere la mousse.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche la crema caffè e mascarpone.

Conservazione

Potete conservare la crema di caffè light in freezer, in un apposito contenitore in vetro: resterà comunque morbida e pronta all’uso per un paio di giorni. In frigorifero, invece, tenderà a smontarsi. Nel caso in cui questo avvenisse, montatela nuovamente con le fruste elettriche.

367
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Dolci
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
367