Molluschi bivalvi appartenenti alla famiglia delle Mytiloida, le cozze sono tra i frutti di mare più amati e consumati nel mondo, riconoscibili per la caratteristica forma a goccia e per il colore nero corvino. Poco caloriche, ricche di proteine e sali minerali, le cozze sono ingredienti molto versatili in cucina, protagoniste di tantissimi piatti tradizionali anche perché abbastanza economiche, oltre che particolarmente saporite. Molto diffuse nel Mar Mediterraneo e nell'Oceano Atlantico, anche se la maggior parte di quelle che consumiamo sono da allevamento, le cozze, una volta pulite correttamente, vanno consumate rigorosamente cotte, per evitare intossicazioni. Scopriamo tutto quello che c'è da sapere su questi famosi mitilli.

Proprietà delle cozze

Povere di calorie (appena 58 kcal per 100 grammi) e ricche di sali minerali, in particolare sodio, zinco, magnesio, fosforo, potassio e ferro, le cozze sono molluschi dall'interessante profilo nutrizionale. Forniscono un buon apporto di proteine ad altro valore biologico e vitamine (in particolare vitamina C e vitamina B12), sono ricche di sostanze antiossidanti utili a combattere i radicali liberi e l'invecchiamento cellulare, mentre mancano quasi del tutto di grassi e lipidi.

Benefici

Vitamine, proteine e sali minerali rendono questi molluschi particolarmente ricchi di proprietà benefiche e buoni alleati della nostra salute. Nello specifico, le cozze:

  • sono consigliate a chi soffre di anemia perché particolarmente ricche di ferro;
  • le cozze sono ricche di sostanze antiossidanti in grado di contrastare l'invecchiamento cellulare e l'azione dei radicali liberi;
  • garantiscono un buon apporto di vitamina B e sono per questo consigliate in caso di stanchezza;
  • grazie alla presenza di una sostanza chiamata glucosamina, le cozze sono potentissimi antinfiammatori naturali, ottime in particolare contro reumatismi, artriti e artrosi;
  • le cozze hanno proprietà stimolanti e digestive dovute ai sali minerali; inoltre, il potassio che contengono è in grado di regolare la pressione sanguigna, mentre il fosforo aiuta a migliorare la memoria;
  • sostengono e stimolano il sistema immunitario perché ricche di vitamina C;
  • aiutano a regolarizzare il metabolismo e limitano l'assorbimento dei grassi;
  • stimolano la funzionalità epatica, proteggendo il fegato.

Usi in cucina

Possiamo senza dubbio affermare che con le cozze si può preparare praticamente ogni tipo di piatto, motivo per cui vanno annoverati tra i frutti di mare più amati e apprezzati in cucina. Protagoniste di numerosi piatti tradizionali come l'impepata di cozze, la zuppa napoletana del giovedì di Pasqua o l'intramontabile riso patate e cozze, questi frutti di mare possono essere anche fritti, magari per un antipasto fuori dal comune o gratinati in forno, per un aperitivo sfizioso. Mai provate le cozze ripiene? E cosa aspettate?