24 Maggio 2020 11:00

Come usare la quinoa in cucina: come sceglierla,trattarla e utilizzarla in ricette gustose

Forse non tutti sanno che la quinoa è un "falso cereale": un alimento privo di glutine, ipocalorico e facile da digerire. Semplice da cucinare e molto più versatile di quanto si possa immaginare, la quinoa è ha numerose proprietà benefiche ed è perfetta per realizzare piatti leggeri ma gustosi. Vediamo perché acquistarla e averla in casa potrebbe essere un'ottima idea.

A cura di Rossella Croce
647
Immagine

Sempre più spesso la troviamo sui banchi dei nostri supermercati e la utilizziamo nelle nostre ricette: parliamo della quinoa, una pianta erbacea naturalmente priva di glutine, ricca di proteine e sali minerali. Erroneamente considerata un cereale, la quinoa è la regina dei semi, un alimento a bassissimo contenuto calorico e molto versatile in cucina. Scopriamo tutto quello che c'è da sapere su questo alimento, come trattarlo e utilizzarlo per piatti sani e genuini.

Cos'è e da dove viene

La quinoa è una pianta erbacea annuale appartenente alla famiglia delle Chenopodiaceae, la stessa, per intenderci, degli spinaci. Si presenta sotto forma di semi che, se macinati, producono una farina ricca di amido ma totalmente priva di glutine. Anche se viene utilizzata in modo molto simile in cucina, la quinoa non è un cereale e non appartiene alla famiglia delle Graminacee. In commercio ne troviamo tre varietà principali: la quinoa bianca (la più comune), la quinoa rossa e quella nera.

La quinoa è povera di grassi e priva di glutine ma allo stesso tempo ricca di proteine, sali minerali come ferro, potassio e fosforo, ma anche carboidrati: la sua composizione la rende un alimento molto digeribile e allo stesso tempo saziante ed è per questo che è consigliata nelle diete ipocaloriche. In natura ne esistono più di 200 varietà: in America Latina la quinoa viene indicata anche "la madre dei semi" e perfino "l'oro degli Inca".

Immagine

Benefici della quinoa

Oltre ad essere particolarmente digeribile, la quinoa è un'ottima alleata del nostro corpo e ci garantisce numerosi benefici:

  • È naturalmente priva di glutine, perfetta per chi soffre di celiachia o intolleranze al glutine;
  • il suo apporto proteico la rende una validissima alternativa agli alimenti di origine animale, ottima per chi segue una dieta vegana o vegetariana;
  • è un alimento molto energizzante e, per questo motivo, è consigliata a bambini, sportivi e donne in gravidanza;
  • contiene lisina e metionina, due aminoacidi essenziali che aiutano il metabolismo dell'insulina: questo fattore permette di contrastare l'insorgere di forme di diabete;
  • contiene carboidrati e pochi grassi: questa composizione rende la quinoa un alimento molto saziante ma, allo stesso tempo, leggero.

Accorgimenti per trattarla e cucinarla

Immagine

Per esaltare al meglio il sapore della quinoa e cucinarla nel modo giusto occorre seguire dei semplici accorgimenti:

  • Sciacquarla con attenzione sotto acqua fredda corrente e scolarla: in questo modo infatti andrete ad eliminare la saponina, il rivestimento protettivo dei semi che, in cottura potrebbe rovinare il vostro piatto rendendolo amaro;
  • tostare i semi per 5 minuti in padella con un filo d'olio mescolando continuamente: in questo modo esalterete il sapore dei semi prima di procedere alla cottura;
  • cuocetela seguendo la proporzione di 1:2 cioè una tazza di quinoa per due tazze di acqua. Portate a bollore l'acqua (che potete sostituire con del brodo vegetale, di carne o di pesce), giunta al punto di ebollizione versate la quinoa, coprite con un coperchio e lasciate cuocere per 10-15 minuti fino a quando i semi non avranno assorbito tutta l'acqua e raddoppiato il loro volume.

Usi in cucina

La quinoa, una volta cotta nel modo giusto, può diventare protagonista di tantissime ricette: l'idea più semplice che potrebbe venire in mente è quella di una fresca insalata con pomodorini, cipolla e mais ma potreste stupirvi nel preparare dei deliziosi hamburger vegani di quinoa o delle sfiziose cocotte da servire come antipasto alternativo.

Immagine
Cocotte di quinoa

La quinoa può essere utilizzata anche per come variante dei classici cereali per una calda zuppa invernale e non mancano, per i più intraprendenti ai fornelli, ricette dolci: da provare, senza dubbio, i biscotti alla quinoa.

647
Lascia un commento
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
647