ricetta

Cavolini di Bruxelles al vapore: la ricetta del contorno light e gustoso

Preparazione: 10 Min
Cottura: 10 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Cookist
A cura di Silvia Ferrau
1
Immagine
ingredienti
Cavolini di Bruxelles
350 gr
Olio extravergine di oliva
2 cucchiai
Salsa di soia
1 cucchiaio
Limone
1

I cavolini di Bruxelles al vapore sono un contorno saporito e leggero, perfetto da abbinare a secondi di carne, pesce e formaggi. Questi germogli, dal colore verde acceso, appartengono alla famiglia delle Brassicacee, la stessa di broccoli, cavoli e cavolfiori: ricchi di proprietà nutritive, in particolare vitamina C, sali minerali e fibre, si caratterizzano per un sapore deciso, dalla punta piacevolmente amarognola, e un odore piuttosto pungente.

Protagonisti delle tavole invernali, sono spesso noti anche come cavoletti e prendono il nome dal luogo d'origine, in Belgio. Vengono coltivati soprattutto nelle zone del nord Europa, perché resistenti ai climi freddi, e sono molto versatili in cucina: si possono sbollentare, saltare in padella, cuocere al forno o, come in questa ricetta, al vapore, in modo da lasciare pressoché intatte tutte le sostanze nutritive.

Portarli in tavola è facile e velocissimo: ti basterà sciacquarli sotto l'acqua corrente fredda, mondarli eliminando le foglie esterne più coriacee e la base, quindi dividerli a metà, sistemarli in un cestello per la cottura al vapore e lessarli per circa 10 minuti. Una volta pronti, non ti rimarrà che irrorarli con un condimento semplicissimo a base di succo di limone, olio extravergine di oliva e salsa di soia.

Il risultato saranno delle bocconcini deliziosi, da servire per un pranzo light ma appagante o una cena veloce con gli amici. Se desideri, puoi consumarli al naturale aggiungendo un pizzico di sale, oppure utilizzare dell'aceto balsamico o un'emulsione di tuo gradimento e completarli con dei pomodori secchi a listerelle, olive nere snocciolate e pinoli tostati; per un tocco davvero prelibato e irresistibile, guarniscili con una manciata di pancetta croccante.

Scopri come preparare i cavolini di Bruxelles al vapore seguendo passo passo procedimento e consigli. Se ti è piaciuta questa ricetta, prova anche i cavolini di Bruxelles in padella e al forno.

Come preparare i cavolini di Bruxelles al vapore

Lava bene i cavolini sotto l'acqua corrente fredda e lasciali sgocciolare in uno scolapasta 1.

Elimina la base e le foglie esterne più coriacee, quindi dividili a metà 2.

Posiziona un cestello per la cottura al vapore all'interno di una pentola con circa 150 millilitri di acqua e trasferisci i cavolini 3, quindi cuoci per 10 minuti dal bollore: le verdure saranno cotte quando potrai infilzarli facilmente con i rebbi di una forchetta.

Nel frattempo, riunisci in una ciotola 1 cucchiaino di succo di limone, l'olio extravergine di oliva e la salsa di soia, poi mescola accuratamente 4.

Una volta cotti, versa i cavolini in un recipiente 5.

Irrorali con il condimento 6.

Mescola per bene in modo da distribuirlo uniformemente 7, quindi trasferisci nei piatti da portata o su un vassoio.

Gusta i tuoi cavolini di Bruxelles al vapore ben caldi 8.

Consigli

Se non hai a disposizione una vaporiera, puoi comunque cuocere al vapore i cavoletti attraverso un metodo alternativo: porta a bollore una pentola colma d'acqua,  riempi uno scolapasta con i broccolini e adagialo sopra la pentola; copri con un coperchio e cuoci per circa 12 minuti a partire dal bollore.

Per un contorno più aromatico e profumato, puoi aggiungere una fogliolina di alloro nella vaporiera. Se non ami il sapore della salsa di soia, puoi ometterla.

Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Contorni
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
1
api url views