30 Dicembre 2021 11:10

Cambiano ancora le regole: anche per mangiare all’esterno servirà il super green pass

Cambiano ancora le regole per cercare di arginare lo "tsunami Omicron" che sta travolgendo l'Italia, facendo schizzare il numero dei contagi in tutto il Paese. Con le nuove norme, in vigore dal 10 gennaio, servira il super green pass anche per mangiare all'esterno dei ristoranti e per entrare in albergo.

3720
Immagine

Nel giorno in cui in Italia si sono sfiorati i centomila nuovi contagi il governo ha varato delle nuove norme per cercare di arginare la diffusione del virus. La giornata è stata molto convulsa, con fortissimi contrasti politici e scientifici perché anche all'interno del Cts ci sono stati pareri discordanti. La soluzione sembra essere una sorta di lockdown per i non vaccinati, sul modello tedesco, prevedendo il super green pass per tutte le attività finora rimaste accessibili anche solo con il tampone negativo.

Cosa cambia con le nuove linee guida

Rispetto all'ultimo decreto, in vigore fino al 15 gennaio, ci sono ulteriori restrizioni che coinvolgono i non vaccinati. In pratica si va verso un obbligo vaccinale indiretto che potrebbe essere raggiunto se il governo deciderà di estendere il green pass rafforzato anche ai luoghi di lavoro, proposta attualmente in discussione nella maggioranza e su cui si è deciso di attendere.

Immagine

La novità principale che riguarda la ristorazione cambia le carte in tavola in maniera molto decisa: anche per i tavoli all'esterno sarà obbligatorio il super green pass, ottenibile con il vaccino o se negativizzati dal Covid. Stesso discorso per accedere agli alberghi e alle strutture ricettive, per partecipare alle feste dopo le cerimonie civili o religiosi, per entrare nelle sagre e nelle fiere.

Queste ultime limitazioni partiranno dal 10 gennaio e integrano le regole che erano state decise dal governo in due diversi decreti, il primo approvato a fine novembre per estendere il green pass rafforzato durante le festività natalizie, il secondo approvato la scorsa settimana.

Tra le tante polemiche che hanno seguito la scelta del Governo, in molti hanno invece accolto con soddisfazione questo cambiamento: secondo la gran parte dei ristoratori italiani, con il vecchio decreto si è venuta a creare una sorta di "concorrenza sleale" tra chi ha i dehors e chi non ha questa fortuna. Con la nuova e sofferta decisione tutto ciò è venuto a mancare e ora i ristoratori potranno accettare solo ed esclusivamente persone col super green pass nei propri spazi.

3720
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
3720