ingredienti
  • Latte 350 ml • 63 kcal
  • Panna fresca 200 ml • 470 kcal
  • Zucchero 100 ml • 380 kcal
  • Tuorli 4 • 0 kcal
  • Vaniglia 1 baccello • 29 kcal
  • Colla di pesce 9 gr
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il budino alla vaniglia è un classico dolce al cucchiaio, semplice da preparare e davvero delizioso. Può essere gustato da solo o con l'aggiunta di caramello, panna montata, frutta o salse dolci. Un dessert che si prepara in poco tempo con ingredienti semplici come latte, uova, panna, gelatina alimentare, o maizena, e vaniglia: prima di prepararlo assicuratevi che latte e uova siano freschissimi, per una buona riuscita del budino. Potete dare a questo dolce la forma che desiderate scegliendo di servirlo anche in pratiche monoporzioni, uno squisito dopo pasto che piacerà a grandi e piccini. Esistono diverse varianti del budino alla vaniglia, senza panna, senza uova e senza gelatina per avere un budino più leggero ma oggi vi presentiamo la ricetta tradizionale del budino alla vaniglia. Ecco come prepararlo!

Come preparare il budino alla vaniglia

Mettete i fogli di gelatina in una ciotola con dell'acqua fredda e lasciateli in ammollo per un quarto d'ora, in modo da farli ammorbidire.(1) Prelevate i semini di vaniglia incidendo il baccello con un coltello e versate in un tegame la panna e il latte (2) aggiungendo poi i semi di vaniglia e il baccello. Fate cuocere a fuoco lento girando di continuo con una frusta fin quasi all'ebollizione. Spegnete il fuoco e filtrate eliminando i residui di vaniglia. Aggiungete poi i fogli di gelatina ben strizzati (3) e mescolate fino a farli sciogliere.

Versate in una ciotola lo zucchero e i tuorli (4) e amalgamateli bene con la frusta, aggiungete poi la panna e il latte (5), mescolate e versate il composto in uno stampo per budino (6) o in stampini monoporzione, come preferite, e fate raffreddare in frigorifero per 4 ore prima di servire. Guarnite il vostro budino alla vaniglia come più vi piace!

Come conservare il budino alla vaniglia

Potete conservare il budino alla vaniglia in frigo coperto con pellicola trasparente per un paio di giorni.

Consigli

Come addensante, al posto della gelatina alimentare (o colla di pesce), potete utilizzare 3 cucchiai di maizena, così il dolce potrà essere gustato anche da intolleranti al glutine.

Per controllare il livello di rassodamento del budino, una volta messo in frigo a raffreddare, scuotete delicatamente lo stampo e verificate la consistenza tastando leggermente la superficie.