ricetta

Biscotti tetù e teio: la ricetta dei dolcetti tipici siciliani

Preparazione: 30 Min
Cottura: 25 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 8 persone
A cura di Genny Gallo
2
Immagine
ingredienti
Farina
500 gr
Farina di mandorle
150 gr
Zucchero semolato
150 gr
Strutto o burro
150 gr
uovo
1
Bacca di vaniglia
1
bicarbonato
1/2 cucchiaino
Sale
1 pizzico
Latte
150 ml
Cacao amaro in polvere
3 cucchiai
per la glassa
Zucchero a velo
250 gr
albume
1

I biscotti tetù e teio, anche chiamati catalani, sono dei dolcetti tipici della cucina siciliana, in particolare della città di Palermo. Si preparano tradizionalmente il 2 novembre, giorno della commemorazione dei defunti, ma è possibile trovarli nelle pasticcerie locali durante tutto l'inverno, soprattutto in occasione delle festività natalizie. Croccanti all'esterno e morbidi al cuore, vengono preparati con una pasta frolla arricchita con farina di mandorle e infine guarniti con una glassa a base di albume e zucchero a velo. Potete servirli a fine pasto, insieme a un bicchierino di liquore, o a merenda accompagnati da un infuso speziato.

Le parole tetù e teio, in dialetto siciliano, stanno per "tieni tu" e "tengo io", ovvero uno a te e uno a me, un'espressione che ne sottolinea l'irresistibile bontà. La pasta frolla viene lasciata in parte bianca e in parte aromatizzata al cacao e i biscottini, una volta passati nella glassa, vengono fatti asciugare nuovamente in forno: questo passaggio, oltre a renderli molto fragranti e golosi, li manterrà perfetti per diversi giorni. La ricetta originale prevede l'utilizzo dello strutto ma, se preferite, potete sostituirlo con il burro: il risultato, tuttavia, non sarà perfettamente identico. A piacere, potete aggiungere anche delle spezie, come cannella, cardamomo e chiodi di garofano.

Scoprite come realizzare questi deliziosi biscottini seguendo passo passo procedimento e consigli.

Come preparare i biscotti tetù e teio

Versate la farina in una ciotola 1.

Unite la farina di mandorle 2.

Versate lo zucchero 3.

Unite il bicarbonato, i semi di vaniglia e il sale 4, quindi miscelate.

Stemperate con il latte 5.

Aggiungete lo strutto 6.

Completate con le uova 7 e impastate a lungo.

Al termine dovrete ottenere un panetto liscio e omogeneo 8.

Dividete l’impasto a metà 9.

Aggiungete il cacao a una delle due metà 10 e impastate perfettamente.

Formate dei biscottini grandi quanto una noce 11.

Trasferiteli in una teglia, foderata con carta forno, mettendoli ben distanziati l'uno dall'altro 12.

Fate lo stesso con i biscottini al cacao 13. Infornate a 180 °C, in modalità statico, per 25 minuti mettendoli nel ripiano medio del forno.

Intanto preparate la glassa: versate lo zucchero a velo e l’albume in una ciotola 14.

Mescolate fino ad avere una glassa liscia e fluida 15.

Una volta cotti, sfornate i biscotti e passateli nella glassa per un paio di volte 16.

Rimetteteli nella teglia 17 e passateli nuovamente in forno a 180 °C per un paio di minuti, finché la glassa non si sarà asciugata.

Sfornateli, lasciateli raffreddare e infine gustate 18.

Conservazione

I biscotti tetù e teio possono essere conservati a temperatura ambiente, in una scatola di latta, per almeno una settimana.

2
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Dolci
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
2