ingredienti
  • Difficile (60 minuti)
  • Mandorle pelate 250 gr
  • Zucchero di canna integrale 125 gr
  • uovo 1 • 380 kcal
  • Scorza di limone 1/2 • 43 kcal
  • confettura di ciliegie 50 gr
  • rosolio di agrumi 10 ml
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

I biscotti di Ceglie, o cegliesi, sono dei golosi pasticcini tipici di Ceglie Messapica, suggestivo borgo nel cuore della Puglia, a base di mandorle, uova, zucchero e liquore agli agrumi. Vengono farciti con una golosa confettura di ciliegie, ma anche di mele cotogne o uva, e si caratterizzano per l'aspetto rustico e la classica forma cubica irregolare. Semplici, fragranti e molto profumati, questi biscotti sono legati alla tradizione contadina pugliese e nelle case dei cegliesi non mancano mai, soprattutto durante le festività o in occasione di eventi speciali come i matrimoni. Scoprite come prepararli con la nostra ricetta e poi gustateli a colazione, come spuntino pomeridiano oppure a fine pasto, in accompagnamento al caffè o a un bicchiere di vino dolce e liquoroso. Ogni occasione sarà quella giusta.

Come preparare i biscotti di Ceglie

Tostate la metà delle mandorle in una padella antiaderente, quindi unitele alle restanti, raccoglietele in un mixer da cucina e frullatele fino a ottenere una granella non troppo fine (1).

In una ciotola versate le mandorle tritate, l’uovo, il rosolio, la scorza di limone grattugiata e lo zucchero di canna (2), quindi lavorate il tutto fino a ottenere un composto omogeneo e piuttosto denso (2).

Stendete il composto di mandorle in una teglia, foderata con un foglio di carta forno, ricavando 2 strisce spesse circa 1,5 cm e lunghe circa 12 cm (3).

Spalmate un velo di confettura di ciliegie su uno dei due lati delle strisce (4).

Ripiegate le strisce su se stesse, avvolgendo la confettura (5).

Tagliate le strisce farcite a cubetti di circa 4 cm (6).

Disponete i biscotti sulla teglia, cosparsa con un velo di farina, facendo attenzione a metterli ben distanziati l’uno dall’altro. Infornateli a 180 °C e fateli cuocere per 15-20 minuti (7).

Appena i biscotti saranno ben dorati, sfornateli, lasciateli intiepidire su una gratella per dolci e poi serviteli (8).

Consigli

Potete tostare le mandorle in una padella antiaderente, come indicato in ricetta, oppure passarle in forno a 100 °C per circa 10 minuti. Se utilizzate le mandorle con la pellicina, ecco un trucco per eliminarla velocemente: scottate le mandorle in acqua bollente per un paio di minuti, quindi scolatele e passatele sotto l'acqua corrente fredda; trasferitele in un canovaccio e asciugatele per bene: a questo punto vi basterà strofinarle leggermente per togliere la pellicina esterna.

Dal momento che ne utilizzerete la scorza, è consigliabile acquistare dei limoni provenienti da agricoltura biologica, dunque non trattati chimicamente; ricavate la scorza con un'apposita grattugia facendo attenzione a non prelevare anche la pellicina bianca, responsabile del gusto leggermente amarognolo.

Oltre alla confettura di ciliegie, che potete realizzare anche in casa con la nostra ricetta, potete farcire i biscotti anche con una di mele cotogne o di uva, prodotti tipici del territorio pugliese.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche questi biscottini al burro ripieni di marmellata.

Conservazione

Per gustare tutta la fragranza dei biscotti di Ceglie, il consiglio è di riporli in una scatola di latta e conservarli per diversi giorni.