ricetta

Agnello cacio e uova: la ricetta del secondo tipico abruzzese

Preparazione: 60 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Raffaella Caucci
141
Immagine
ingredienti
Polpa di agnello a cubetti
900 gr
Pecorino grattugiato
90 gr
Uova
4
Cipolla
1
Vino bianco
1/2 bicchiere
Rosmarino
qualche rametto
Olio extravergine di oliva
q.b.
Bacche di ginepro
q.b.
Sale
q.b.
pepe
q.b.

L'agnello cacio e uova – in dialetto locale casce e ova – è un secondo piatto tipico della tradizione gastronomica abruzzese. Si tratta di una preparazione ricca e dal gusto deciso, che vede protagonisti gli ingredienti simbolo della Pasqua. La polpa dell'agnello, tagliata a tocchetti, viene cotta in padella con vino e aromi come fosse un classico spezzatino, quindi arricchita da una cremina densa a base di uova e pecorino, per un risultato avvolgente e molto appetitoso. Semplice da realizzare e di sicuro successo, seguite attentamente la nostra ricetta e servite questa pietanza in occasione del pranzo di festa.

Come preparare l'agnello cacio e uova

Sbucciate la cipolla, affettatela finemente e raccoglietela in una padella; versate un generoso filo di olio 1 e lasciate soffriggere dolcemente.

Profumate con le bacche di ginepro e qualche rametto di rosmarino; aggiungete la carne, tagliata a cubetti, e fatela rosolare per qualche minuto 2.

Bagnate con il vino 3 e lasciate sfumare.

Salate, pepate e coprite la carne con acqua a filo 4. Portate a bollore, chiudete con il coperchio e proseguite la cottura per circa 30 minuti su fuoco medio-basso.

Intanto raccogliete il pecorino in un contenitore e aggiungete le uova 5 e una macinata di pepe; sbattete con una frusta, fino a ottenere una cremina omogenea.

Appena la carne sarà cotta e il fondo di cottura ristretto, versate la crema di uova e mescolate velocemente 6. Levate la padella dal fuoco e amalgamate ancora finché il composto non sarà cotto, ma ancora cremoso.

Trasferite l'agnello cacio e uova in un piatto da portata e completate con una macinata di pepe e qualche rametto di rosmarino. Portate in tavola e servite ben caldo 7.

Consigli

Per l'ottima riuscita di questa pietanza, è importante scegliere ingredienti di ottima qualità: acquistate la carne di agnello dal vostro macellaio di fiducia, prestando attenzione al periodo di macellazione e al taglio più giusto; nel caso delle uova, invece, prestate attenzione all'etichetta, prediligendo quelle la cui sigla inizi con 0IT (biologiche e prodotte in Italia).

Come per tutte le ricette della tradizione, ne esistono numerose versione differenti: potete aggiungere qualche goccia di succo di limone nel composto a base di uova, che donerà alla preparazione grande aromaticità; potete anche infarinare i tocchetti di carne prima di aggiungerli nel soffritto di cipolla.

Per un risultato impeccabile, prestate particolare attenzione alla cottura delle uova: versate il composto in padella, mescolate e levate immediatamente la pentola dal fuoco. Il fondo, infatti, dovrà rimanere molto morbido e cremoso.

Per maggiore praticità, potete cuocere la carne in anticipo e aggiungere il composto di uova solo qualche minuto prima di portare tutto in tavola.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provante anche l'agnello al forno con patate e l'agnello alla menta.

Conservazione

Si consiglia di consumare subito la preparazione; in alternativa, nel caso in cui vi fosse avanzata, conservatela in frigorifero, in un apposito contenitore ermetico, per massimo 1 giorno.

141
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Secondi piatti
Lascia un commento
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
141