video suggerito
video suggerito
ricetta

Abbacchio a scottadito: la ricetta del secondo facile e gustoso della cucina romana

Preparazione: 5 Min
Cottura: 10 Min
Riposo: 1 ora
Difficoltà: Facile
Dosi per: 2 persone
A cura di Raffaella Caucci
8
Immagine

ingredienti

Costolette di agnello
8
Aglio
2 spicchi
Rosmarino
q.b.
Olio extravergine di oliva
q.b.
Sale
q.b.
ti servono inoltre
patate al forno

L’abbacchio a scottadito è una preparazione tipica della cucina romana e laziale, diffusa e riproposta in molte regioni italiane. Si tratta di un secondo veloce e succulento da gustare, per assaporarlo in tutta la sua bontà, rigorosamente "scottandosi le dita", come il nome lascia intendere: ovvero afferrando le costolette di agnello per il manico, ancora bollenti e sfrigolanti, e spolpandole fino all’osso.

Una ricetta facile e alla portata di tutti la cui realizzazione richiederà davvero pochissimi minuti, giusto il tempo di far marinare le costolette, leggermente schiacciate con un batticarne, in una terrina con olio, aglio e rosmarino, e il gioco è fatto: non ti rimarrà che cuocerle rapidamente su una piastra rovente e portarle subito in tavola senza aspettare neanche un momento. Una volta pronte, puoi servirle per qualsiasi pranzo o cena di famiglia insieme a una porzione di patate al forno, come abbiamo fatto noi, oppure puoi accompagnarle con un contorno tipico del territorio, come un piatto di carciofi alla giudia o della cicoria ripassata in padella.

Se disponi di uno spazio esterno e di un barbecue, puoi scottare le costolette anche sulla brace, altrimenti ti consigliamo di optare per una piastra in ghisa, in grado di trattenere a lungo il calore e di condurlo in modo uniforme.

Qui abbiamo scelto di marinare la carne per renderla ancora più morbida e saporita, ma per una portata ultra rapida puoi anche decidere di omettere questo passaggio: in ogni caso, per costolette impeccabili e tenere al morso, non dimenticare di tenerle fuori dal frigo per almeno 1 ora prima di metterle sul fuoco.

L’abbacchio altro non è che l’agnello da latte o appena svezzato: per non lesinare sulla qualità, al momento dell’acquisto, rivolgiti al tuo macellaio di fiducia.

Scopri come preparare l'abbacchio a scottadito seguendo passo passo procedimento e consigli. Se ti è piaciuta questa ricetta, prova anche le costolette d'abbacchio panate o in crosta di pistacchi.

Come preparare l'abbacchio a scottadito

Batti leggermente le costolette con un batticarne 1.

Taglia 1 spicchio d'aglio a lamelle 2 e raccoglilo in una ciotola insieme a un filo generoso d'olio e a qualche rametto di rosmarino.

Sistema le costolette nella ciotola con il condimento 3.

Aggiungi lo spicchio d'aglio rimanente, profuma con altro rosmarino e irrora con un filo d'olio 4.

Copri con un coperchio 5 e lascia riposare la carne a temperatura ambiente per circa 1 ora. Trascorso il tempo, scola le costolette dal liquido di marinatura e sistemale su un piatto da portata.

Scalda una piastra antiaderente sul fuoco e quando sarà rovente, disponi le costolette, una accanto all'altra. Lascia dorare la carne su entrambi i lati 6: in questa fase, al momento di rigirarla, fai attenzione a non bucarla con i rebbi di una forchetta per non far fuoriuscire i succhi.

Una volta cotte, trasferisci rapidamente le costolette su un piatto da portata, e condisci con un pizzico di sale e qualche aghetto di rosmarino 7.

Porta in tavola l'abbacchio a scottadito e servilo ben caldo con una porzione di patate al forno 8.

Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Ricette
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
8
api url views