ingredienti
  • Ricotta di pecora 500 gr • 174 kcal
  • Spinaci freschi 400 gr • 24 kcal
  • Concentrato di pomodoro 2 cucchiai
  • Cipolla 1 • 29 kcal
  • Olio extravergine di oliva q.b. • 0 kcal
  • Noce moscata q.b.
  • Sale q.b. • 0 kcal
  • pepe q.b. • 79 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La zuppa di ricotta, come si intuisce dal nome, è un piatto appartenente alla cucina toscana più rustica e verace. Si tratta di una preparazione povera e dai sapori genuini, da realizzare senza lunghe attese e in maniera molto semplice. Un comfort food caldo e corroborante, perfetto per coccolarsi durante una fredda serata invernale o da offrire a tutta la famiglia, bimbi compresi, in occasione di un bel pranzo di famiglia.

Questa zuppa ha come protagonisti due ingredienti simbolo della tradizione regionale: la ricotta e gli spinaci, gli stessi con cui vengono realizzati gli gnudi, uno dei primi piatti più celebri della Toscana. Se volete seguire la tradizione, servitela accompagnandola con del pane toscano sciapo, ovvero senza sale, leggermente tostato. Per un risultato impeccabile, è importante che la ricotta di pecora sia freschissima; per un gusto finale più delicato, tuttavia, potete sostituirla con quella vaccina.

A piacere, potete aggiungere anche altre spezie, come la cannella, o le erbette aromatiche che preferite: per un aroma fragrante e avvolgente, profumate la pietanza con qualche fogliolina di basilico fresco. Scoprite come preparare questa stuzzicante zuppa seguendo passo passo la nostra ricetta.

Come preparare la zuppa di ricotta

affettare la cipolla

Mondate e affettate finemente la cipolla (1). Poi tritatela.

tagliare gli spinaci

Sciacquate gli spinaci, asciugateli con un panno da cucina e tagliateli grossolanamente al coltello (2).

rosolare cipolla

In una casseruola dai bordi alti, fate dorare la cipolla con un po' di olio (3).

aggiungere concentrato

Aggiungete il concentrato di pomodoro e fate insaporire (4).

aggiungere la ricotta

Scolate bene la ricotta e aggiungetela al fondo di cottura. Mescolate (5) e fate insaporire.

aggiungere acqua

Aggiungete 300 ml di acqua (6), continuando a mescolare, e fate prendere il bollore.

aggiungere gli spinaci

Aggiungete a questo punto gli spinaci (7) e poi aggiustate di sale.

spolverare noce moscata

Profumate con una macinata di pepe e un pizzico di noce moscata (8), quindi cuocete a fuoco basso per una ventina di minuti.

Ricetta zuppa di ricotta maremmana

Servite la zuppa all'interno di 4 fondine ultimando con un filo di olio a crudo (9).

Conservazione

La zuppa di ricotta alla maremmana può essere conservata in frigorifero, in un apposito contenitore ermetico, per massimo 1 giorno. Si sconsiglia la congelazione.