Lo stracchino: genuinità e freschezza

Prodotto in origine in Lombardia, lo “stracchino” – secondo quanto riferito in una relazione del 1882 del conte Stefano Jacini – deve il proprio nome all’utilizzo di un latte particolare. È quello delle mucche che, dopo aver trascorso l’estate pascolando negli alpeggi d’alta quota, venivano ricondotte al fondovalle e, stanche per il viaggio, producevano poco latte, che però era pregiato e profumato grazie alla “dieta” estiva nei pascoli. E proprio con questo latte veniva prodotto lo stracchino.

Brividi di gusto

Di questo formaggio a pasta molle, Vallelata ha deciso di proporre una rivisitazione – reinterpretandolo in chiave cremosa: morbido e dal gusto fresco, caratterizzato da un intenso sapore di latte fresco e da una consistenza capace di avvolgere tutti i sensi un boccone dopo l’altro. Un formaggio della tradizione casearia italiana con uno sguardo al futuro: ne risulta un’esperienza di gusto che concilia golosità e naturalità, da godere istante dopo istante, lasciandosi catturare dai brividi e dalle emozioni gustative che ci regala.

…Per tutti i sensi

Sensazioni multisensoriali così intense e diverse dal normale, che per riuscire a descriverle appieno non basta un testo scritto. Non è sufficiente una fotografia, non sarebbe abbastanza nemmeno un “semplice” video: serve una tecnica totalmente nuova, che riesca non solo a far immaginare, ma anche a far provare un brivido di piacere a chi assiste. Una tecnica speciale come l’ASMR, Autonomous Sensory Meridian Response, che sembra fatta apposta per far “assaggiare” a distanza lo stracchino. Mediante stimoli visivi e uditivi, viene infatti provocata negli spettatori una “risposta sensoriale apicale autonoma”, cioè una sensazione di gradimento accompagnata da un lieve formicolio in diverse parti del corpo.

…e da trasmettere a tutti

Una tecnica ben nota alle 3 artiste ASMR che, dopo aver provato un vero brivido di intenso piacere godendosi la cremosità del nuovo Stracchino Vallelata, ne sono rimaste stregate e hanno deciso di condividere con i propri follower le sensazioni di golosità, tutte da ascoltare: nei loro video Sara, Sasha e Fairy assaporano lo stracchino boccone dopo boccone, raccontando tutta l’unicità di questo stracchino attraverso il suono e trasmettendo l’emozione dell’assaggio “virtuale” di un formaggio come nessun altro.

A sostegno dell’ambiente

Del resto, lo Stracchino cremoso Vallelata è unico e inimitabile perché nasce nel rispetto dell’ambiente (con il 30% di plastica riciclata) e del benessere degli animali, senza conservanti e con latte 100% italiano. Un latte che viene prodotto da mucche che hanno a disposizione spazi adeguati e luoghi adatti alle proprie necessità, il nutrimento di cui necessitano e l’acqua di cui hanno bisogno, munte con apparecchi puliti e controllati regolarmente. Uno Stracchino irresistibile… e l’unico capace di regalare brividi di piacere anche a distanza.

“Ascoltate” per credere!