ingredienti
  • Patate 600 gr • 750 kcal
  • Farina tipo 00 160 gr • 750 kcal
  • Uova 1 • 0 kcal
  • Parmigiano grattugiato 40 gr • 899 kcal
  • Prezzemolo q.b. • 79 kcal
  • Sale marino q.b. • 0 kcal
  • Pepe nero q.b. • 79 kcal
  • Salame 100 gr • 359 kcal
  • Scamorza 100 gr
  • Olio extravergine di oliva q.b. • 0 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La schiacciata di patate è una ricetta gustosa e molto semplice da preparare. Non vi servirà nemmeno accendere il forno perché la schiacciata va cotta direttamente in padella. È ottima servita calda come secondo piatto, ma anche tiepida come antipasto o come aperitivo, per arricchire un colorato tavolo da buffet. Se non avete molto tempo a disposizione quindi, potete sempre prepararla in anticipo per il giorno dopo.

La ricetta della schiacciata di patate è senza lievito, vi basterà preparare un impasto di patate, uova, farina, prezzemolo e formaggio grattugiato. Arricchite la schiacciata con gli ingredienti che preferite e provate le combinazioni di salame e scamorza, speck e patate, patate e zucchine, tonno e olive o prosciutto cotto e fontina filante.

Come preparare la schiacciata di patate

Lessate e schiacciate le patate in una ciotola, aiutandovi con un coltello o con uno schiacciapatate. Aggiustate di sale e pepe, aggiungete un uovo e amalgamate.

Versate il parmigiano grattugiato, il prezzemolo tritato e la farina. Mescolate fino ad ottenere un impasto compatto e omogeneo.

Ungete una padella antiaderente con i bordi alti e versate metà del vostro impasto. A fiamma spenta, stendetelo bene aiutandovi con le mani, allargatelo fino a creare un bordo alto circa 1 cm.

Farcite la base di impasto con salame e scamorza o con il ripieno che più preferite. Coprite con l'impasto restante, avendo cura di sigillare bene i bordi per evitare che il ripieno esca durante la cottura.

Cuocete a fiamma bassa per 12-15 minuti. Lasciate intiepidire e tagliate a fette.

Consigli

Per una cottura omogenea, coprite la padella con un coperchio. Il consiglio è di girare l'impasto a metà cottura: togliete la padella dal fuoco, aiutatevi con il coperchio o con un piatto piano e girate la schiacciata come una classica frittata, facendo attenzione a non romperla. Continuate con la normale cottura.

Potete farcire la schiacciata di patate come più vi piace: con prosciutto cotto e formaggio, salsiccia, funghi… Se avete ospiti a cena vegani, potete preparare la schiacciata con un ripieno di tofu e spinaci.

Conservazione

Potete conservare la schiacciata di patate in frigo per due giorni, ben coperta con della pellicola o all'interno di un contenitore con chiusura ermetica. Scaldatela per qualche istante in padella o meglio ancora in forno, prima di servirla.