ricetta

Salsa verde: la ricetta del condimento per bollito di carne

Preparazione: 20 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Redazione Cucina
152
Immagine
ingredienti
Prezzemolo
100 gr
Aglio
2 spicchi
Tuorli
2 cotti
Acciughe
3 filetti
Capperi
1 cucchiaino
Mollica di pane raffermo
60 gr
Aceto bianco
30 ml
Olio extravergine di oliva
150 ml
Sale marino
q.b.
Pepe nero
q.b.

La salsa verde, o bagnet verd, è una salsa inventata dai piemontesi per accompagnare il bollito di carne e si prepara con un trito di prezzemolo, acciughe e capperi ricoperto con olio extravergine di oliva. Una ricetta molto semplice da preparare, ideale per dare sapore alle pietanze e per evitare che la carne del bollito risulti stopposa. Una volta pronta, la salsa verde piemontese può essere conservata in frigo per utilizzarla anche nei giorni successivi alla preparazione. Ecco come realizzare questa salsa semplice e saporita in pochissimo tempo.

Come preparare la salsa verde

Scaldate l'acqua in un pentolino e, non appena l'acqua bolle, adagiateci le uova, che dovranno essere coperte dall'acqua, e fate cuocere per circa 8 minuti. Una volta pronte fatele leggermente intiepidire e sbucciatele, dividetele a metà e prelevatene il tuorlo e setacciatelo.1 Ora prendete il pane, eliminate la crosta e tagliate la mollica a pezzi.2 Mettetela in una ciotola con l'aceto di vino bianco e lasciate in ammollo per 10 minuti. Nel frattempo pelate e tagliate l'aglio eliminando la parte centrale e dissalate i capperi sciacquandoli sotto acqua corrente.3

Strizzate la mollica di pane e mettetela in una ciotola insieme ai tuorli d'uovo. Ora tritate i capperi insieme all'aglio e alle acciughe 4 passandoci bene sopra la lama del coltello così da ottenere un composto omogeneo. Ora tritate finemente il prezzemolo precedentemente lavato, asciugato e privato dei gambi più duri, 5 e versatelo nella ciotola con gli altri ingredienti, aggiungendo anche un po' di sale e pepe. Mescolate il tutto e irrorate con olio extravergine d'oliva fino a ricoprire completamente il trito. Una volta pronta fate riposare la salsa per almeno 2 ore coperta con la pellicola trasparente, a temperatura ambiente o in frigo, prima di servire. 3

Consigli

Se volete realizzare una salsa più cremosa utilizzate il mixer: mettete insieme tutti gli ingredienti e tritateli fino ad ottenere una cremina omogenea. Aggiungete poi il sale, il pepe e l'olio, mescolate e fate riposare la salsa prima di servirla.

Potete utilizzare la salsa verde anche per condire la pasta, magari in sostituzione del classico pesto alla genovese, per preparare un primo piatto veloce e gustoso.

Se volete preparare una salsa vegetariana vi basterà prepararla senza acciughe e, se preferite, anche senza tuorli. Aggiungete però un altro po' di sale per donare maggiore sapidità alla salsa.

Oltre che per insaporire carne e pesce, la salsa verde è ottima sui crostini ma anche da abbinare a verdure lesse per donare più sapore al nostro contorno.

Come conservare la salsa verde

Potete conservare la salsa verde in frigo per alcuni giorni coperta con della pellicola trasparente. Non conservatela però per più di 15 giorni e ricordate che la superficie dovrà essere sempre coperta dall'olio: in questo modo eviterete la formazione di muffa.

152
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Ricette
Lascia un commento
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
152