ricetta

Salsa al curry: la ricetta facile e veloce del condimento speziato

Preparazione: 5 Min
Cottura: 5 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Ilaria Cappellacci
30
Immagine
ingredienti
Latte parzialmente scremato
250 ml
Farina
1 cucchiaio
Curry in polvere
4 cucchiaini
Cipolla
1/2
Burro
20 gr
sale un pizzico

La salsa al curry è la preparazione ideale per donare un tocco orientale ai tuoi piatti: perfetta per accompagnare ricette a base di riso, carne, pesce o crostacei, si sposa bene in particolare con pollo e gamberi, meglio se cucinati alla griglia o fritti. Puoi però utilizzarla anche per condire l'insalata o le patate.

Il curry è preparato molto celebre, composto da un mix di spezie che variano spesso: curcuma, coriandolo, pepe e cumino, che ne determinano il sapore e il colore, ti permetteranno di ottenere una salsa davvero gustosa. Per realizzare la salsa al curry e per renderla cremosa al punto giusto abbiamo prima setacciato il curry con la farina, per poi aggiungerli al soffritto di burro e cipolla, stemperando il tutto con il latte bollente. Appena raggiunta la giusta consistenza della salsa abbiamo usato il frullatore a immersione per togliere la granulosità data dai pezzettini di cipolla: ma se preferisci una salsa al curry dalla texture più rustica puoi lasciarla così. Ecco come prepararla cremosa e profumata in pochi passaggi.

Come preparare la salsa al curry

Versa la farina nel setaccio 1.

Aggiungi il curry 2.

Setaccia la farina e il curry 3.

Tieni da parte la farina e il curry setacciati e, nel frattempo, prepara il soffritto  di burro e cipolla 4.

Taglia la cipolla a pezzettini 5.

Metti i pezzetti di burro in un pentolino 6.

Lascia sciogliere il burro a fiamma bassa senza farlo soffriggere 7.

Aggiungi la cipolla e un pizzico di sale 8.

Fai appassire la cipolla 9.

Unisci la farina con il curry 10.

Mescola con una paletta per incorporare le polveri con il burro sciolto e con la cipolla 11.

Versa il latte bollente 12.

Man mano il latte inizierà a prendere il caratteristico colore giallo ambrato del curry 13.

Mescola energicamente con una frusta per evitare la formazione di grumi 14. Porta a bollore, continuando a mescolare, finché la salsa al curry non raggiunge la consistenza che desideri: tieni conto del fatto che la salsa tenderà a solidificarsi, una volta fredda. Se preferisci una consistenza più liquida, quindi, spegni il fuoco subito dopo il primo bollore.

Una volta addensata frulla la salsa al curry con il frullatore 15.

Trasferisci la salsa al curry in una ciotolina da portata 16.

La tua salsa al curry è pronta per essere servita o usata per condire i piatti realizzati 17.

Consigli

Al posto del latte puoi  utilizzare anche il brodo di carne, se preferisci un sapore più corposo, oppure acqua, per un risultato più leggero. Nella nostra ricetta abbiamo utilizzato il curry mild, quello più leggero, ma puoi utilizzare anche quello hot, più piccante. oppure il very hot, piccantissimo.

Chi preferisce, potrà sfumare le cipolle con un goccio di vino bianco, prima di aggiungere la farina e il curry. Se invece vuoi rendere più fresca la salsa al curry, aggiungi un po' di zenzero in polvere. L'utilizzo di diversi ingredienti è quindi concesso, ma bisogna trovare il giusto equilibrio di sapori, per un risultato perfetto.

Se ami questa spezia, potete preparare anche una gustosa maionese al curry, facilissima da preparare, le uova sode al curry, o anche il classico riso al curry.

Conservazione

Puoi conservare la salsa al curry in frigo per 1-2 giorni, coperta con pellicola trasparente a contatto, facendola cioè aderire alla superficie della salsa.

30
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Ricette
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
30