ricetta

Ragù di lenticchie: la ricetta della variante senza carne semplice e gustosa

Preparazione: 15 Min
Cottura: 60 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Genny Gallo
20
Immagine
ingredienti
Lenticchie secche
100 gr
Passata di pomodoro
800 gr
Acqua
800 ml
Vino rosso
100 ml
Carote
100 gr
Costa di sedano
50 gr
Cipolla bianca
100 gr
Alloro
1 foglia
Olio extravergine di oliva
q.b.
Sale
q.b.
pepe
q.b.

Il ragù di lenticchie è un condimento semplice e molto gustoso, una variante del celebre ragù alla bolognese adatta a vegetariani, vegani, ma anche onnivori curiosi. Veloce e alla portata di tutti, si prepara senza dovere lasciare in ammollo le lenticchie. Si realizza il classico soffritto di carota, cipolla e sedano, proprio come esige la tradizione, ma al posto del macinato di carne viene aggiunto questo antichissimo legume, tra i più preziosi e versatili. La sfumatura con il vino rosso, l'aggiunta della passata di pomodoro e la cottura lenta e a fuoco dolcissimo consentiranno di ottenere un sugo ristretto, concentrato e profumatissimo.

Ideale per condire la pasta, un risotto, per farcire una lasagna o guarnire un crostone di pane croccante, il ragù di lenticchie è una delizia a cui nessuno potrà resistere. Puoi aggiungere le spezie e le erbette aromatiche che preferisci e, se desideri un sapore ancora più intenso, puoi sostituire l'acqua con il brodo vegetale. Puoi anche prepararlo in anticipo e conservarlo in freezer in appositi vasetti di vetro, così da averlo sempre a disposizione, anche per una cena dell'ultimo minuto.

Ricche di proteine vegetali, sali minerali, vitamine e fibre, le lenticchie si rivelano anche delle preziose alleate per la nostra salute. Se desideri sperimentare combinazioni sempre diverse, puoi sostituire le lenticchie marroni con quelle rosse decorticate (in questo caso i tempi di cottura si accorceranno), ma anche verdi o nere. Se ti è piaciuta questa ricetta, prova anche l'insalata di lenticchie alla marocchina, il ragù di soia e le lasagne vegetariane.

Come preparare il ragù di lenticchie

Pela le carote e tagliale a dadini 1.

Sbuccia e affetta finemente la cipolla 2.

Monda il sedano, elimina i filamenti esterni più fibrosi e tagliatelo a tocchetti 3.

Versa un filo di olio in una pentola e aggiungi le carote 4.

Aggiungi le cipolle 5 e poi il sedano.

Metti sul fuoco e fai appassire gli odori a fuoco molto dolce per circa 10 minuti 6.

Intanto sciacqua le lenticchie sotto l'acqua corrente fredda 7.

Scolale per bene e aggiungile al soffritto di odori 8.

Lascia insaporire il tutto per qualche minuto, quindi sfuma con il vino rosso 9.

Versa la passata di pomodoro 10.

Aggiungi l'acqua nella bottiglia della passata, per raccogliere tutto il sugo, e copri le lenticchie 11.

Aggiusta di sale 12.

Profuma con il rosmarino 13. Copri con un coperchio e fai cuocere a fuoco basso per circa 50 minuti, mescolando di tanto in tanto e aggiungendo altra acqua se necessario.

A cottura ultimata, profuma con una macinata di pepe 14.

Il tuo ragù è pronto per essere utilizzato 15.

Conservazione

Il ragù di lenticchie può essere conservato in frigorifero, in un apposito contenitore ermetico, per 2-3 giorni. Puoi anche surgelarlo per 2-3 mesi in comode monoporzioni.

20
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Ricette
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
20