ricetta

Raffiuoli: la ricetta dei golosi dolcetti napoletani glassati tipici del Natale

Preparazione: 90 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 6-8 pezzi
A cura di Eleonora Tiso
118
Immagine
ingredienti
Per la pasta biscotto
Farina 00
100 gr
Zucchero
80 gr
Uova
2
Limone
1/2
Lievito per dolci
un cucchiaino
Per la glassa
Zucchero a velo
250 gr
Succo di limone
2 cucchiai
Acqua calda
3-4 cucchiai

I raffiuoli sono dei dolcetti tipici della tradizione natalizia partenopea, preparati con un impasto soffice e senza grassi, ricoperto da una glassa bianca aromatizzata al limone. Golose e molto delicate, queste tortine morbide non possono mancare sulla tavola delle feste, insieme a mostaccioli, roccocò e susamielli, e a Napoli sono un vero appuntamento da non perdere durante le festività.

Si preparano con una pasta biscotto a base di uova, zucchero e farina, profumata con scorzetta di limone; hanno forma ovale e, una volta cotti in forno, vengono rivestiti con una glassa molto semplice, realizzata con zucchero a velo, acqua e succo di limone. Per un risultato impeccabile, è importante che la glassa non sia troppo liquida e acquosa, altrimenti i raffiuoli non avranno il tipico guscio croccante e scioglievole che li contraddistingue.

Potete realizzarli anche in forma rotonda, quindi glassarli con albumi miscelati a zucchero a velo e succo di limone. Nella versione ripiena, ancora più ghiotta, i raffiuoli vengono farciti con una crema di ricotta e poi ricoperti con la glassa, o ancora con un velo di confettura di albicocche. Scoprite come prepararli seguendo passo passo procedimento e consigli.

Come preparare i raffiuoli

In una terrina sgusciate un uovo e separate il tuorlo dall'albume tenendo quest'ultimo da parte 1.

Montate il composto per diversi minuti fino a quando non sarà gonfio e chiaro 2.

Profumate con la scorza di limone grattugiata 3.

Setacciate la farina insieme al lievito 4.

Incorporate delicatamente la farina al composto 5.

Mescolate con una spatola, con movimenti dal basso verso l'alto, per non smontarlo 6.

Montate a neve l'albume tenuto da parte 7.

Unitelo all'impasto sempre mescolando delicatamente per incorporare aria 8.

Trasferite il composto in un sac à poche e formate delle tortine ovali spesse circa 7 cm su una teglia, rivestita con carta forno 9.

Distanziate i raffiuoli di almeno 5 cm perché in cottura si allargheranno 10.

Cuocete i raffioli a 200 °C per circa 10-12 minuti 11.

Sfornateli e lasciateli raffreddare completamente 12.

Nel frattempo, preparate la glassa. Versate lo zucchero a velo in una ciotola 13.

Aggiungete l'acqua calda e il succo di limone 14.

Mescolate fino a ottenere una glassa liquida ma consistente 15.

Trasferite i raffiuoli su una gratella e versate sopra la glassa 16.

I raffiuoli dovranno essere completamente ricoperti e, quando la glassa sarà asciugata, potrete capovolgerli per glassarli anche dall'altro lato 17.

Portate in tavola e servite 18.

Conservazione

I raffiuoli si conservano a temperatura ambiente, in una scatola di latta o contenitore ermetico, per 3-4 giorni. Si sconsiglia la congelazione.

118
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Dolci
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
118