video suggerito
video suggerito
ricetta

Puccini: la ricetta del cocktail elegante dedicato al grande compositore toscano

Preparazione: 2 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 1 persona
59
Immagine

Per un aperitivo fruttato e rinfrescante, nulla è meglio del cocktail Puccini, una variante del più antico Bellini. Vino spumante e succo di mandarino per una ricetta estremamente semplice, che riuscirà a soddisfare appassionati di mixology e bevitori casuali. Vediamo insieme come fare questo drink così facile ed elegante.

Breve storia del Puccini

Dedicato al celebre compositore toscano Giacomo Puccini, questo gustoso cocktail nasce a Venezia alla metà del Novecento come variante dei cocktail Bellini e Rossini, il primo a base spumante e pesca, il secondo a base spumante e fragole. È probabile che anche l'autore sia lo stesso, ovvero Giuseppe Cipriani, barman del celebre Harry's Bar di Venezia a cui dobbiamo anche l'idea del primo carpaccio. Secondo molti in realtà questo tipo di cocktail, con bollicine e frutta, risalirebbero al Proibizionismo e sarebbero nati a Cuba negli anni '20, periodo in cui l'isola è una delle mete turistiche preferite dagli americani.

Il Puccini fa parte della famiglia dei cocktail sparkling ovvero dei preparati la cui componente principale sono i vini frizzanti come Prosecco e Champagne, il nome è infatti associato al termine inglese che significa "gassato".

La ricetta del cocktail Puccini

ingredienti

Mandarini
3
Spumante
120 ml (circa)

Prendi i tre mandarini, lavali e poi tagliali in due; spremili per far fuoriuscire tutto il succo e versa nel bicchiere, possibilmente una flûte. Successivamente prendi uno spumante molto freddo e versa fino alla fine del bicchiere. Mescola molto delicatamente, per amalgamare il tutto senza perdere l'effervescenza dello spumante e il gioco è fatto.

Consigli e abbinamenti

A differenza di Rossini e Bellini ti sconsigliamo di preparare questo drink in grandi quantità per poi riporlo in una caraffa per risparmiare tempo. Il mandarino decade molto velocemente e quindi potresti avere un drink amaro, inbevibile. Se hai questa necessità ti suggeriamo di acquistare uno sciroppo di mandarino ma in questo caso il gusto sarà molto più dolce rispetto al Puccini tradizionale. Ovviamente puoi usare il vino spumante che preferisci: va bene il Prosecco come tradizione, così come vanno bene il Franciacorta e lo Champagne.

L'abbinamento perfetto del cocktail Puccini è con altra frutta: una macedonia e una tagliata di frutta sono ideali. Si sposa molto bene anche con le frutte sciroppate. Se preferisci il salato, ti consigliamo una caciottina o comunque un formaggio fresco con un sapore non molto spinto.

Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Ricette
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
59
api url views