24 Giugno 2022 13:00

Perché andare al mare fa venire fame: ecco la spiegazione scientifica

Quante volte, dopo una lunga giornata al mare, ti sei sentito stanco, spossato e affamato? Perché andare al mare fa venire fame? Una spiegazione c'è.

A cura di Rossella Croce
565
Immagine

Estate: caldo, spiaggia, mare, stanchezza e fame, tanta fame. Quante volte hai sentito dire che "il mare stanca"? Da cosa deriva questo luogo comune e perché si dice così? Tornando a casa dopo una lunga giornata in spiaggia spesso ci sentiamo stanchi e affaticati eppure molto probabilmente non abbiamo compiuto alcuno sforzo se non passeggiare dall'ombrellone al bagnasciuga e viceversa o prendere il sole sul lettino, ma allora perché avvertiamo questa spiacevole sensazione e, di rimando, tendiamo a mangiare di più? C'è da dire che dietro ogni luogo comune si nasconde una potenziale o parziale verità e, anche in questo caso, le motivazioni per cui andare al mare può sembrarci una maratona sono diverse, più o meno curiose: vediamole nel dettaglio.

Perché andare al mare stanca e fa venire fame

Per tutto l'anno aspettiamo i caldi giorni estivi per stenderci al sole e lasciarci coccolare dalle onde del mare, per rilassarci e dimenticare almeno per un po' il lavoro e la stanchezza accumulata durante i mesi più freddi eppure, spesso, andare al mare si rivela incredibilmente stancante e faticoso, tanto che a fine giornata, accanto al relax, percepiamo un gran senso di fame. A cosa è dovuto questo fenomeno? Le cause della "stanchezza da spiaggia" sono ben tre, indissolubilmente legate fra loro.

Il primo motivo per cui tornando dal mare avvertiamo un gran senso di stanchezza è nel naturale abbassamento della pressione del nostro corpo: al mare, le alte temperature causano una vasodilatazione e una conseguente diminuzione dei livelli di pressione arteriosa. Ecco perché avvertiamo un senso di spossatezza, pesantezza e in alcuni casi anche lievi giramenti di testa.

Pressione sanguigna ma non solo, perché anche i sali minerali o per meglio dire la loro perdita, comporta un notevole sforzo per il nostro corpo abbronzato: sudando, tendiamo naturalmente a perdere liquidi e con essi sali minerali, in particolare magnesio e potassio stimolatori muscolari essenziali per la nostra salute e per sentirci in forma. Se hai deciso quindi di dare il meglio di te in una partita di beach-volley, assicurati di reintegrare i sali minerali.

Immagine

Ultimo ma non certo per importanza, ecco comparire lui: lo iodio, elemento chimico che al mare troviamo in abbondanza e che ha sul nostro corpo un duplice effetto. Lo iodio, contenuto naturalmente nel nostro corpo, stimola e attiva il metabolismo: una grande quantità di iodio comporta quindi un processo di velocizzazione del metabolismo e, nella pratica, una costante o ricorrente sensazione di fame.

Come evitare o contrastare fame e stanchezza da mare? Trattandosi di un senso di affaticamento dovuto alla perdita di alcuni elementi chimici, possiamo semplicemente prenderci cura di noi e della nostra alimentazione: tanta acqua, frutta e verdura di stagione e pochi grassi o carboidrati complessi.

565
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
565