ingredienti
  • Per 4/5 pancakes
  • Farina tipo 00 150 gr • 380 kcal
  • Lievito in polvere per dolci 2 cucchiaini • 600 kcal
  • Zucchero 3 cucchiai • 380 kcal
  • Uova 4 • 0 kcal
  • Latte 200 ml • 63 kcal
  • Burro q.b. • 380 kcal
  • Sciroppo d’acero q.b.
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

I pancake sono un dolce tipico dell'America Settentrionale da gustare durante la prima colazione; si tratta di frittelle soffici, alte e saporite, a base di burro, latte, farina, zucchero e uova.

Una volta pronti, impilateli uno sull'altro. Stando alla ricetta tradizionale, sono serviti con sciroppo d'acero, ma, in base ai vostri gusti personali, potete farcirli e guarnirli con frutta, con creme alla nocciola o al cioccolato e marmellate. Questa è la ricetta tradizionale americana del pancake, facile da fare e saporita.

Come fare i pancake

Unite lo zucchero con le uova(1), aggiungete la farina(2) e due cucchiai di lievito in polvere per dolci, precedentemente sciolto in due dita di latte. Montate con cura gli albumi dell’uovo con una frusta elettrica. Amalgamate il tutto fino ad ottenere un impasto omogeneo e cremoso. Scaldate una padella antiaderente e versate due cucchiai di impasto nella padella. Girate la frittella quando si formeranno delle bolle sulla superficie (3) e continuate la cottura per un altro minuto. Guarnite con lo sciroppo d'acero e servite i pancake con le creme e la frutta che preferite.

Consigli

Se preferite, in commercio si trovano anche dei preparati per pancake ai quali aggiungere solo le uova e il latte.

Se il pancake è crudo all’interno ma fuori si è dorato, è probabile che si sia cotto con una fiamma troppo alta.

Conservazione

I pancake sono ovviamente buoni da mangiare subito dopo la cottura, ma se non si finiscono, si possono conservare coperti da pellicola nel frigorifero per massimo uno o due giorni. Prima di consumarli è bene scaldarli in padella o nel microonde. L’impasto, invece, si può tenere in frigorifero per non più di 12 ore. Non possono essere congelati.

Varianti

I pancake possono essere preparati anche in versione light, senza lievito usando il bicarbonato oppure senza uova creando, semplicemente, una pastella con latte di soia, farina 00, olio di semi, lievito e zucchero. Oppure, potete scegliere di preparare i pancake proteici.

Per fare dei pancake senza glutine si deve sostituire la farina 00 con farina di riso, di castagne, di ceci o di grano saraceno. Lo sciroppo d’acero è un alimento consentito ai celiaci, ma in commercio si trova anche del cioccolato certificato gluten free.

I pancake possono essere anche salati e arricchiti con numerose farciture: dai pancake alle zucchine fino ai pancake di patate, sono tutte idee speciali per arricchire il vostro brunch.