ingredienti
  • Per le frittelle
  • Farina 00 150 gr • 750 kcal
  • Yogurt 125 gr
  • Acqua 125 ml • 21 kcal
  • Farina di riso 20 gr • 360 kcal
  • Coriandolo tritato 5 gr
  • Sale fino 4 gr • 21 kcal
  • Peperoncino verde tritato 1 • 15 kcal
  • Peperone rosso a pezzetti 1 cucchiaio • 15 kcal
  • Cipolla rossa tritata 1/2 cucchiaio
  • Peperoncino a scaglie 1 cucchiaino
  • Semi di cumino 1 cucchiaino
  • Aglio tritato 1 cucchiaino
  • Bicarbonato di sodio 1/2 cucchiaino
  • Per la salsa chutney
  • Acqua 30 ml • 21 kcal
  • Concentrato di pomodoro 30 gr
  • Aceto di mele 15 ml • 21 kcal
  • Succo di limone 15 ml • 29 kcal
  • Aglio 1 spicchio • 79 kcal
  • Peperoncino verde 1 • 15 kcal
  • Coriandolo 1 mazzetto
  • Peperoncino a scaglie 1 cucchiaino
  • Sale grosso 1/2 cucchiaino
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La pakora è una ricetta tipica della cucina indiana, deliziose frittelle vegetariane da gustare come sfizioso snack o come antipasto. Si tratta di un mix di verdure e spezie aggiunte a una pastella realizzata con acqua frizzante, farina 00 e farina di riso o farina di ceci. Le frittelle saranno poi fritte in padella in olio ben caldo e gustate calde e croccanti, accompagnate da una deliziosa salsa chutney preparata con peperoncino verde, spezie e concentrato di pomodoro. Ecco come preparare la pakora di verdure in pochi passaggi.

Come preparare la pakora di verdure

Unite la farina 00 con la farina di riso, lo yogurt, il bicarbonato, i semi di cumino, il peperoncino a scaglie, 1/4 di peperone rosso tritato, il peperoncino verde, la cipolla rossa, l’aglio, il coriandolo e il sale (1). Mescolate aggiungendo l’acqua gradualmente fino a ottenere una pastella liscia (2). Coprite con la pellicola trasparente e fate riposare per 15 minuti. Nel frattempo preparate la salsa: frullate insieme il peperoncino verde, l'aglio, il coriandolo, l'acqua, il succo di limone, l'aceto di mele e il sale (3).

Mescolate il tutto con il concentrato di pomodoro e il peperoncino a scaglie (4) e tenete da parte. Trascorso il tempo necessario, friggete la pastella con le verdure nell’olio ben caldo, aiutandovi con un cucchiaio (5). Sollevate le frittelle con una schiumarola e sistematele su un piatto rivestito con carta da cucina, così da eliminare l'olio in eccesso. Le vostre frittelle di verdure sono pronte per essere gustate (6).

Consigli

Potete realizzare la pakora con il mix di vedure e di spezie che preferite o che avete a disposizione. Inoltre potete aggiungere anche dei pezzetti di pollo o di pesce.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche i samosa, i fagottini ripieni fritti tipici della cucina indiana, un popolare street food da servire come antipasto o come snack.

Conservazione

È consigliabile consumare la pakora subito dopo la preparazione o, comunque, in giornata. In alternativa potete conservare le frittelle per 1 giorno all'interno di un contenitore ermetico.