7 Dicembre 2021 14:30

Natale fa rima con pasta: ecco il regalo tutto da gustare

È proprio il caso di dirlo: non esiste un italiano che non ami la pasta! Anche a Natale non riusciamo a farne a meno, tra tradizione e innovazione la tavola delle feste si riempie di regali e di eccellenze italiane grazie ai mastri pastai di Pasta Garofalo.

A cura di Ciaopeople Studios
5069
Immagine

L'amore per la pasta unisce il Bel Paese senza alcuna distinzione, sarà per il suo profilo nutrizionale eccellente, forse per l'altissima sostenibilità ambientale o magari per il suo gusto unico e inconfondibile? Fatto sta che la maggioranza degli italiani non potrebbe mai rinunciare a questo alimento unico e insostituibile, tanto più a Natale! Per sceglierla non serve essere degli esperti gourmand ma affidarsi a chi la pasta la produce con amore e conoscenza da più di duecento anni: la pasta prodotta con la ricetta del Pastificio Lucio Garofalo è ormai per tutto il mondo sinonimo di qualità, frutto della combinazione di conoscenze dell'arte pastaia tramandate di generazioni e dell'innovazione tecnologica che rende la rende ancora più buona.

Pasta che passione!

Secondo le statistiche, gli italiani mangiano pasta praticamente tutti i giorni: impossibile stancarsi della sua consistenza al dente, della texture porosa perfetta per accompagnare qualsiasi condimento e della sua estrema versatilità pronta ad accendere la creatività di ognuno di noi. Sana e semplice, da Nord a Sud, la tavola delle feste si arricchisce di primi piatti a base di pasta. Che sia lunga o corta, fatta al forno o mantecata in padella, le ricette da realizzare sono una più buona dell'altra: alzi la mano chi non aspetta la Vigilia per godersi le leggendarie linguine allo scoglio della mamma o gli spaghetti con le vongole, o chi non si è vantato almeno una volta di fare la carbonara più buona del mondo? La pasta è, infatti, per noi un ricordo legato ai momenti più felici e lo sa bene Pasta Garofalo che punta ad offrire prodotti di qualità sempre superiore, anche a Natale: i “pasta lover” saranno infatti felicissimi di scoprire le nuove box natalizie piene delle eccellenze della pasta di Gragnano IGP. Quattro varianti per accontentare proprio tutti: non solo pasta tradizionale, ma anche formati speciali tutti da gustare. E poi la farina per non mettere freni alla nostra creatività in cucina e l'olio extra vergine d'oliva, capace di esaltare qualsiasi ricetta. Bauletti, insomma, da regalare e regalarsi per rendere ancora più speciale e unica la tavola delle festività.

Immagine

Le ricette di Natale

Una volta fatta scorta è il momento di preparare un menù natalizio che si rispetti, magari puntando alla tradizione aggiungendo un pizzico di innovazione: la pasta è una tela bianca pronta ad accogliere un nuovo capolavoro in cucina, basta sperimentare. Se la famiglia è numerosa, l'ideale è puntare alla pasta al forno, magari degli Schiaffoni di Pasta Garofalo con besciamella e caciocavallo, una perfetta alternativa alle “solite lasagne”. E se il Natale è invece più raccolto, ci si può prendere il tempo per rendere più interessante un piatto di pappardelle: basterà saltarle insieme a dei funghi saporiti e aggiungere una manciata di castagne per assaporare la cremosità di un piatto irresistibile.

La pasta fa bene, in tutti i sensi

Il valore intrinseco che la pasta ha è la consapevolezza che un piatto in tavola non dovrebbe mai mancare a nessuno, ecco perché chi la pasta la produce non può che essere sensibile al tema della solidarietà. Quest'anno Pasta Garofalo è al fianco delle donne indiane con i gadget solidali cuciti grazie al sostegno di I Was Sari, materiali unici provenienti dai mercati di Mumbai dove la vita non è sempre semplice. Un piccolo grande gesto per fare del bene, perché la pasta rende felici proprio tutti.

5069
Questi sono contenuti pubblicitari a cura di Ciaopeople Studios, realizzati in linea con le necessità del brand.
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
5069