ingredienti
  • Cioccolato fondente 100 gr • 600 kcal
  • Caffè 60 ml • 1 kcal
  • Panna 380 ml • 335 kcal
  • Estratto di caffè 1 cucchiaino
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La mousse al cioccolato è caffè è un dolce al cucchiaio semplicissimo da realizzare e perfetto per quando avete poco tempo da dedicare alla cucina, ma avete comunque voglia di un dessert goloso. Pochissimi gli ingredienti necessari a questa preparazione – caffè, cioccolato fondente, panna – che può diventare anche una base ideale per creare idee creative: vi basterà, ad esempio, mettere dei biscotti sbriciolati sul fondo di un bicchiere per creare una cheesecake istantanea. Ecco come realizzare questa cremosa mousse alla perfezione.

Come realizzare la mousse cioccolato e caffè

Mousse al cioccolato e caffè

Versate la panna in una ciotola (1) e montatela a neve ben ferma.

Mousse al cioccolato e caffè

Sciogliete il cioccolato nel microonde finché non diventa liquido, quindi aggiungetelo alla panna (2).

Mousse al cioccolato e caffè

Aggiungere anche il caffè (3)

Mousse al cioccolato e caffè

Per ultimo aggiungete l'estratto di caffè (4).

Mousse al cioccolato e caffè

Mescolate bene la mousse, per amalgamare gli ingredienti (5).

Mousse al cioccolato e caffè

Versate la mousse in dei bicchieri o in delle ciotoline e conservate il tutto in frigorifero per 30 minuti, quindi servite (6).

Consigli

Potete arricchire la mousse con diversi ingredienti: con un topping di frutta secca sbriciolata, se amate il contrasto fra il morbido e il croccante, oppure con del cioccolato in scaglie. Anche dei frutti di bosco freschi, o un coulis di lampone sono ideali, perché grazie alla loro parte acida contrastano il dolce alla perfezione.

Potete anche inserire delle erbe aromatiche per guardine la mousse, come foglioline di menta, menta piperita o melissa.

Se non avete molta dimestichezza con la panna montata potete comprarla anche già pronta, oppure seguire i nostri suggerimenti e farla facilmente a casa.

Potete usare questa mousse per preparare delle mini cheesecake istantanee, ma anche come topping per una base di pasta frolla, in modo da servirla come dessert. Infine potete servirla per una fresca colazione domenicale, accompagnata da semplicissimi biscotti.

Se non amate molto la panna, provate la ricetta della crema di caffè e mascarpone.

Conservazione

Vi consigliamo di gustare subito la vostra mousse, per non perdere la sua consistenza. In alternativa potete conservarla in frigo, chiusa in un contenitore ermetico, per 24 ore al massimo.