Le teglie da forno sono dei contenitori molto utilizzati in cucina per cuocere in modo uniforme le pietanze in forno utilizzando alte temperature. Sono l'ideale per preparare pizze, arrosti, lasagnecartocci, biscotti e tanti altri alimenti. Proprio per questo motivo sono disponibili modelli realizzati con materiali differenti: in acciaio inox, in ceramica, in vetro borosilicato o in acciaio al carbonio con rivestimento antiaderente, consigliate per un utilizzo domestico, e teglie da forno professionali in alluminio. È possibile acquistare, inoltre, quelle non tossiche, come alcune proposte dal brand Aemiao, prive di qualsiasi rivestimento chimico dannoso per la salute, e quelle in silicone. Per gli amanti della praticità, infine, esistono anche quelle usa e getta in alluminio.

In commercio sono disponibili tante tipologie realizzate con materiali e forme e che si differenziano in base al tipo di alimento che bisogna cuocere in forno. Scegliere quella che meglio si adatta alle diverse esigenze, di conseguenza, può risultare abbastanza complicato se non si conoscono bene le differenze.

Per aiutarvi nella scelta abbiamo realizzato una pratica guida nella quale elencheremo le caratteristiche dei diversi modelli disponibili sul mercato, con quale tipologie di alimento utilizzarle e quali sono le più acquistate online.

Come scegliere la migliore teglia da forno

Come precedentemente detto, la scelta della migliore teglia da forno dipende dall'utilizzo che si ha intenzione di farne. Con questi contenitori, infatti, è possibile cucinare pizza, arrosti, carne, pesce, verdure, lasagne, ma anche dolci, pane e biscotti. Per ogni tipologia di alimento bisogna utilizzare la teglia giusta per fare in modo che le cotture siano uniformi e che i succhi o il cibo in generale non fuoriescano dai bordi. Ma questa non è l'unica valutazione da effettuare: anche i materiali, le superfici della teglia, l'altezza dei bordi laterali e le marche sono fattori fondamentali da analizzare. Scopriamo insieme quali sono le caratteristiche più importanti da tenere in considerazione

Materiali

Dopo aver chiarito cosa è possibile cuocere utilizzando una teglia da forno e quali sono le caratteristiche generali da valutare in base al tipo di cibo da cuocere, passiamo ad un altro aspetto fondamentale: i materiali. In commercio, infatti, sono disponibili non solo quelle in acciaio inossidabile, ma anche in ceramica, in pyrex (detto anche vetro temperato), in alluminio, in acciaio al carbonio, acciaio anodizzato, in silicone e quelle non tossiche, sempre più gettonate. Analizziamole insieme.

  • Alluminio: in commercio è possibile trovare teglie da forno professionali in alluminio, ma anche economiche. Questo materiale conduce bene il calore e non arrugginisce, anche se la superficie riflettente potrebbe non garantire una perfetta rosolatura dei cibi. Se si opta per un contenitore di questo tipo è meglio assicurarsi che sia abbastanza spesso, in modo tale da evitare che le alte temperature lo deformino e lo rovinino.
  • Alluminio anodizzato: questo materiale ha delle caratteristiche che conservano i punti di forza dell'alluminio e, contemporaneamente, ne mitigano i punti deboli. L'alluminio anodizzato, infatti, ha la capacità di resistere molto di più alle macchie e ai graffi, perché lo strato superficiale del metallo viene rinforzato attraverso dei mezzi elettrochimici. Tra i punti di forza spicca la capacità di riscaldarsi e di raffreddarsi molto velocemente. Si sconsiglia di optare per un contenitore di questo tipo se si ha l'esigenza di preparare dolci e biscotti perché cuocerebbero troppo velocemente e, di conseguenza, a bruciarsi se non attentamente controllati.
  • Acciaio inossidabile: si tratta di un materiale che concede sicuramente dei vantaggi ma che, rispetto all'alluminio, conduce meno il calore. Tra i suoi punti di forza segnaliamo la possibilità di poterlo lavare in lavastoviglie e la resistenza alla ruggine.
  • Acciaio al carbonio: i contenitori realizzati con questo materiale sono adatti sia alla cottura non solo della carne, del pesce e delle verdure ma anche dei dolci, perché conducono bene il calore rispettando gli alimenti. Rispetto all'acciaio conduce molto meglio il calore, anche se non può essere lavato in lavastoviglie.
  • Acciaio alluminato: è un materiale che concede ottimi risultati di cottura e che combina le migliori qualità dell'acciaio al carbonio e dell'alluminio. Distribuisce bene il calore, resiste alla corrosione ma occorre lavarlo a mano per utilizzarlo a lungo senza danneggiarlo.
  • Ceramica: sono le classiche pirofile da forno che possono essere realizzate anche in porcellana. Rispetto ai materiali precedentemente descritti si riscaldano più lentamente e hanno un grosso spessore ed hanno la capacità di mantenere la temperatura del cibo cotto anche quando vengono tolte dal forno. Sono consigliate per cuocere lasagne e sformati di verdura, ma non solo, anche se possono risultare particolarmente pesanti da maneggiare.
  • Vetro borosilicato: detto anche pyrex, ha le stesse caratteristiche e concedere gli stessi vantaggi delle teglie da forno in ceramica. Può essere messo anche in congelatore quando sia il contenuto che il contenitore iniziano a raffreddarsi.
  • Silicone: le teglie di questo materiale si stanno diffondendo notevolmente perché hanno diversi e fondamentali punti di forza. Sono flessibili, antiaderenti, molto resistenti e permettono di dare diverse forme ai cibi. Possono essere utilizzate sia con le basse che con le alte temperature, occupano poco spazio perché possono essere piegate e non occorre imburrarle per cuocere i cibi.
  • Teglie da forno non tossiche: in commercio è possibile trovare anche teglie dotate di rivestimenti non tossici per la salute. Sappiamo benissimo che le alte temperature possono sprigionare sostanze nocive e, di conseguenza, è meglio assicurarsi di utilizzare dei contenitori che non presentino materiali potenzialmente pericolosi per la salute, anche perché vengono utilizzati quotidianamente.

Superfici della teglia 

Non tutte le teglie hanno delle semplici superfici. Alcune, infatti, subiscono dei trattamenti utili per ottimizzare la cottura dei cibi e per evitare che si attacchino al fondo, basti pensare al rivestimento antiaderente, ma non solo. Servono, infatti, anche per distribuire uniformemente il calore e il flusso dell'aria e per evitare la corrosione del metallo che le compongono. I rivestimenti delle teglie possono essere, quindi, realizzati con trattamenti di tipo chimico, ovviamente non dannosi, o utilizzando delle rifiniture in silicone o in ceramica. Per quanto riguarda le superfici è utile anche considerare le dimensioni perché, ovviamente, determinano la quantità di cibo da preparare.

Altezza dei bordi laterali 

Valutare l'altezza dei bordi laterali è di fondamentale importanza perché, ad esempio, si si acquista una teglia da forno per cuocere cibi che rilasciano succhi, che si sciolgono o che necessitano dell'aggiunta di olio è indispensabile sceglierne una che abbia dei bordi alti. Specifichiamo che quelli sottili tendono a deformarsi a causa delle alte temperature e che, di conseguenza, è meglio assicurarsi che siano spessi, resistenti o che sia presente un rinforzo sul bordo superiore. Sono disponibili, poi, teglie da forni con i manici, utili per estrarli più facilmente dal forno, o quelle senza bordi, particolarmente indicate per la cottura di biscotti perché permettono di portarli sul tavolo senza romperli o toccarli, evitando il rischio di scottarsi. Per la cottura di pizze o focacce, invece, meglio scegliere bordi alti per evitare che l'impasto fuoriesca.

Marche

Un'ultima valutazione da effettuare riguarda sicuramente anche i brand perché, ovviamente, è necessario scegliere le migliori marche che producono teglie da forno per essere sicuri di utilizzare degli strumenti non solo efficienti, ma anche non dannosi per la salute. Nella lista che seguirà abbiamo selezionato le migliori in base al grado di preferenza espresso dagli utenti che hanno acquistato online, riuscendo a dedurre anche quali sono le marche più apprezzate: tra le tante, spiccano sicuramente Aemiao, Moneta, Levivo, Ballarini e Pyrex.

Cosa cucinare con una teglia da forno

Le teglie da forno sono dei contenitori molto versatili e, proprio per questa caratteristica, è possibile utilizzarle per cuocere diverse tipologie di alimenti. Non solo la pizza, gli arrosti di carne o di pesce, ma anche verdure, come zucchine e patate, pane, biscotti, dolci e focacce. Dal momento che hanno la capacità di distribuire uniformemente il calore possono, inoltre, effettuare anche cotture al cartoccio e a bagnomaria. Non è difficile a questo punto intuire che a così tante varietà di alimenti corrispondono altrettante tipologie di teglie da utilizzare in base alla preparazione che si ha intenzione di effettuare. Anche la quantità di cibo da preparare quotidianamente, infine, incide sulla scelta.

Per cuocere arrosti, pesce, carneverdure e lasagne consigliamo di  scegliere teglie che abbiano un fondo spesso e bordi laterali alti più di 5 cm. Il motivo è abbastanza semplice: il fondo spesso, generalmente tra i 3 e i 4 millimetri, ed i bordi alti garantiscono da un lato una cottura omogenea e, dall'altro, evitano fuoriuscite dal contenitore del cibo e dei succhi di cottura.

Se, invece, dovete acquistarne una per preparare i biscotti è preferibile optare per un modello dal fondo e dai bordi bassi. Anche in questo caso è facile intuire il motivo: i bordi bassi, infatti, permettono di far scivolare facilmente i biscotti anche appena usciti dal forno dalla teglia al tavolo senza toccarli, evitando il rischio di scottarsi o di romperli perché ancora caldi. Questa caratteristica strutturale, infine, concede un ulteriore vantaggio che riguarda il risultato di cottura perché permette all'aria di circolare meglio. I biscotti, quindi, si cuociono più rapidamente e si dorano al punto giusto. Ovviamente i bordi non sono completamente piatti ma leggermente rialzati in modo da rendere comunque agevole la presa.

Un altro discorso, infine, viene fatto per le taglie da forno per la pizza. Anche in questo caso i bordi devono essere alti sia per evitare che l'impasto fuoriesca durante la lievitazione e la cottura, sia per far diventare il bordo della pizza non solo alto, ma anche morbido. Stessa cosa vale per la focaccia.

Specifichiamo che è preferibile optare sempre per i modelli con rivestimento antiaderente per evitare che i cibi si attacchino al fondo complicando la pulizia, di aggiungere grassi o che si graffi.

Le teglie da forno delle migliori marche

Dato che sono degli utensili indispensabili in cucina se viene utilizzato spesso il forno, scegliere la migliore teglia da forno è fondamentale per ottenere ottimi risultati di cottura. Per agevolare la scelta abbiamo stilato una lista contenete quelle non solo delle migliori marche, ma anche quelle meglio recensite dagli utenti che hanno acquistato online.

Aemiao set di 2 teglie in acciaio inossidabile

Iniziamo i nostri suggerimenti con questo set di 2 teglie di Aemiao, realizzate in acciaio inossidabile magnetico 18/10 di alta qualità non tossico e molto resistente alla ruggine. Un' ulteriore caratteristica è la finitura a specchio che riduce il rischio che i cibi si attacchino al fondo. L'acciaio inox che le compone, inoltre, la rende resistente alle alte temperature (fino a +430°) senza che si deformi. I bordi sono alti ed arrotondati, qualità che permettono di utilizzarle per cuocere alimenti che rilasciano succhi di cottura evitando che fuoriescano liquidi e che il forno si sporchi. È possibile, infine, lavarle anche in lavastoviglie.

Pro: il rapporto qualità/prezzo e il materiale di alta qualità che le rende funzionali proprio come delle teglie professionali.

Contro: occorre maneggiarle con cura per evitare che si graffino, come bisogna farlo con tutti gli utensili che hanno rivestimento antiaderente.

Moneta Etnea teglia Rotonda

Dalla forma rotonda che consente di utilizzarla come tortiera, questa teglia di Moneta è realizzata con alluminio di qualità e presenta un fondo spesso più di 4 millimetri per garantire un'ottima distribuzione del calore. Il diametro di ben 28 cm, invece, permette di cuocere torte per tutta la famiglia. Si caratterizza per il rivestimento "Artech Stone Ultra" che la rende ulteriormente resistente e antiaderente, oltre che esteticamente bella, grazie all'effetto pietra rinforzato con particelle minerali. Si tratta di una teglia molto versatile, perché può essere utilizzata su tutti i piani di cottura (ad eccezione di quello ad induzione) e può essere lavata comodamente in lavastoviglie.

Pro: questa teglia viene particolarmente apprezzata per la robustezza, per i risultati di cottura che concede e per la facilità di pulizia.

Contro: tutti gli utenti che l'hanno acquistata si ritengono soddisfatti.

Ballarini Cortina Granitium teglia rettangolare

Questa teglia rettangolare Cortina Granitium di Ballarini è un prodotto completamente Made in Italy, garanzia di qualità e di affidabilità. I bordi molto alti e le dimensioni (32 x 24.5 x 7 cm) permettono di utilizzarla per cucinare per molte persone o per una famiglia numerosa anche cibi che rilasciano liquidi e succhi di cottura, come le lasagne, dal momento che li contiene alla perfezione. La sua peculiarità è il rivestimento antiaderente "Granitium", formato da ben 4 strati rinforzati con particelle minerali che permette di utilizzarla molto spesso senza danneggiarla. Questa teglia può essere utilizzata su qualsiasi fonte di calore (esclusa quella ad induzione) ed è lavabile in lavastoviglie.

Pro: il rivestimento "Granitium" rende questa teglia assolutamente immune dai danni che possono provocare gli utensili metallici come, ad esempio, i graffi.

Contro: si tratta di un prodotto ottimo che ha soddisfatto le aspettative di tutti coloro che lo hanno acquistato.

KitchenCraft Masterclass teglie Antiaderenti per arrosti

Composto da pirofila e teglia per arrosto antiaderenti, questo set Masterclass di KitchenCraft è adatto per essere utilizzato in qualsiasi forno. Si compone di una teglia, ideale per cuocere gli arrosti, di 34 x 26 cm e 0.98 kg di peso, e da una teglia per il forno di 40 x 27 cm e 1.06 kg di peso. Si tratta di due prodotti molto versatili perché quella più grande e con i bordi bassi può essere utilizzata per preparare biscotti, ma anche pizze e focacce, mentre quella più piccola dai bordi più alti è ideale per cuocere le verdure, arrosti di pesce e di carne, lasagne e pasta al forno. Entrambe le teglie sono realizzate in materiale al carbonio con rivestimenti antiaderente. Possono essere lavate comodamente in lavastoviglie.

Pro: chi ha acquistato queste teglie ha apprezzato le cotture perfette che sono capaci di concedere e gli ottimi materiali che le compongono. Interessante anche il rapporto qualità/prezzo.

Contro: secondo alcuni utenti Amazon sono leggermente pesanti, anche se questa caratteristica è conferita dal fatto che sono molto resistenti.

Excelsa teglia in ceramica per lasagne

Per quanto riguarda le teglie da forno in ceramica, suggeriamo questo modello di Excelsa, perfetta per cucinare lasagne, pasta al forno e sformati di verdure perché garantisce un'ottima distribuzione e diffusione del calore durante la cottura, ma non solo. Come detto all'interno di questa guida, infatti, la ceramica è un materiale che consente di conservare una buona temperatura anche quando la teglia viene tolta dal forno. Una caratteristica che permette di consumare cibo caldo perché non si raffredda rapidamente. Questa teglia, che misura 28 x 22 cm, può essere utilizzata sia nel forno tradizionale che in quello a microonde ed è lavabile in lavastoviglie.

Pro: si tratta di una teglia capiente, realizzata con ceramica di alta qualità che distribuisce uniformemente il calore durante la cottura in forno. Gli utenti ne hanno particolarmente apprezzato anche la bellezza estetica.

Contro: non emergono particolari criticità dalle recensioni presenti online.

Pyrex teglia in vetro borosilicato

La teglia da forno in vetro borosilicato di Pyrex è caratterizzata proprio dal particolare materiale che la compone: igienico, non tossico e ideale per cucinare al forno utilizzando anche temperature molto alte, fino a 300 °. Il vetro borosilicato (detto anche "pyrex") ha come punto di forza quello di resistere agli shock termici e, di conseguenza, può passare da una temperatura di – 20° a una di 240° senza subire danni e senza rompersi. Questa teglia ha manici molto larghi e comodi per agevolare la presa e, pur essendo molto capiente, non risulta pesante o difficile da maneggiare. È possibile lavarla comodamente in lavastoviglie ed è antigraffio.

Pro: molto conveniente il rapporto qualità/prezzo che consente di acquistare un prodotto ottimo senza spendere troppo.

Contro: anche per questo prodotto nessun utente ha esposto criticità.

Levivo teglia in silicone

Questo modello in silicone di Levivo è l'ideale per preparare non solo torte ma anche lasagne e pasta al forno, grazie ai bordi alti. La sua particolarità è riscontrabile proprio nel materiale che la compone, il silicone, che la rende molto resistente al calore e, contemporaneamente, flessibile. Le impugnature laterali sono molto pratiche perché resistenti al calore, mentre la sua straordinaria antiaderenza permette di pulirlo facilmente anche a mano, perché i residui di cibo si staccano molto facilmente. Specifichiamo che  può essere lavato anche in lavastoviglie. Il bordo rinforzato, infine, consente di maneggiarla facilmente perché il calore non la deforma.

Pro: si tratta di un modello molto versatile perché può essere utilizzata non solo in forno ma anche in congelatore, dal momento che resiste sia alle alte che alle basse temperature.

Contro: qualche utente Amazon consiglia di utilizzarlo esclusivamente per la preparazione delle torte, anche se molti si trovano bene anche per cuocere altre pietanze.

Paderno teglia da forno per pizza

Se ciò che state cercando è una teglia per pizza questa rotonda di Paderno è una delle più apprezzate da chi ha acquistato online. La forma rotonda ed i bordi alti, infatti, la rendono perfetta per preparare in casa non solo pizze ma anche focacce ed alcune tipologie di torte. Si tratta di una teglia realizzata con una particolare tipologia di ferro, detto ferro blu, che, rispetto all'alluminio, ha una particolare conduzione del calore che concede anche un'ottima lievitazione dell'impasto. Un'ulteriore caratteristica è la resistenza alle temperature dei forni elettrici, a gas e ventilati.

Pro: vantaggioso il rapporto qualità/prezzo che permette di acquistare un prodotto professionale per sfornare ottime pizze senza spendere troppo.

Contro: alcuni utenti segnalano che può graffiarsi facilmente e che bisogna fare particolare attenzione nella pulizia. In realtà viene specificato che la teglia non può essere lavata utilizzando prodotti e detergenti.

Accademia Mugnano Cuore di Pietra

Un altra teglia Made in Italy è questa realizzata da Accademia Mugnano appartenente alla linea Cuore di Pietra. Si tratta di una teglia molto ampia (30 x 25 cm) dotata di ampi manici utili per agevolare la presa. La sua principale caratteristica è il rivestimento ad effetto pietra che assicura una cottura non solo perfetta ma anche salutare, perché non occorre aggiungere né oli né grassi. Proprio grazie al rivestimento dotato di micro particelle naturali, infatti, esalta il sapore delle pietanze. Il materiale che la compone è alluminio ad alto spessore con fondo antiscivolo che la rende resistente anche alle spugne rivide e alla lavastoviglie.

Pro: gli utenti che l'hanno acquistata hanno particolarmente apprezzato la capacità di cuocere in modo sano, senza grassi aggiunti e l'ottimo materiale con il quale è realizzata.

Contro: può risultare leggermente pesante da maneggiare.

VonShef teglie in acciaio al carbonio

Concludiamo la nostra lista con questo set di teglie da forno di VonShef in acciaio al carbonio e che comprende una teglia piccola (31 x 21 x 3,3 cm), una media (38 x 27 x 5 cm) e una grande (42 x 31,3 x 5 cm), ideali per soddisfare qualsiasi esigenza in cucina ed anche salvaspazio, perché possono essere comodamente impilate e riposte dopo l'utilizzo. Ciò che le caratterizza è il materiale che le compone: l'acciaio al carbonio, che le rende resistenti al calore e alle deformazioni che possono essere provocate dalle alte temperature. Il rivestimenti antiaderente, inoltre, impedisce che i cibi si attacchino e rende la pulizia facile e rapida.

Pro: sono delle teglie molto versatili utili per cucinare qualsiasi cibo. Particolarmente apprezzata è la facilità di pulizia.

Contro: alcuni utenti segnalano che la teglia media e quella piccola sono leggermente basse, anche se questa è una caratteristica utile per preparare i biscotti.