La pietra ollare è una pietra utilizzata per cuocere alimenti in maniera sana, senza aggiungere grassi. Questa pietra è resistente al calore e malleabile.

Le piastre in pietra ollare sono antiaderenti e trattengono il calore a lungo, rilasciandolo gradualmente e senza bruciare gli alimenti. Inoltre, non disperdono il grasso naturale e mantengono intatto il gusto di ogni portata. Gli utensili in pietra sono preferiti da chi segue una dieta alimentare sana, possono cuocere carne, pesce o anche il pane.

La pietra ollare viene estratta dalle rocce di diverse zone d'Italia, in particolare in Val Chiavenna e in Val Malenco. Viene utilizzata anche per costruire stufe e barbecue.

Qui di seguito, cercheremo di capire quali sono le migliori pietre ollari in vendita, in base alla forma, alle dimensioni e ai tipi di alimenti che devono essere cucinati.

Le 10 migliori pietre ollari

Per prima cosa, abbiamo pensato potesse esservi utile avere a portata di mano una prima selezione di prodotti acquistabili nei negozi autorizzati o su Amazon e altri portali online. La scelta è ricaduta su quelli con un buon rapporto qualità/prezzo, quelli più recensiti e quelli più richiesti da chi ne ha già acquistato qualcuno.

Bisetti 99012

La piastra in pietra ollare Bisetti 99012  è montata su un supporto in legno della misura di 37,6 x 30 x 2,5 centimetri e ha forma quadrata, delle dimensioni di 25 x 25 centimetri. La base in legno è munita di piedini antiscivolo. Nella confezione d'acquisto è presente anche una custodia, che permette di conservare l'utensile senza rischiare che si danneggi.

Brandani 58654

Se state cercando una piastra in pietra ollare con supporto in legno, potete valutare Brandani 58654. L'intero prodotto misura 41 x 23 x 16 centimetri. In dotazione ci sono due fornelli a gas, da utilizzare per riscaldare la pietra e cuocere. Nella confezione sono presenti le istruzioni, che spiegano come trattare la pietra prima dell'utilizzo e al momento della pulizia.

Severin RG 2343

Tra le piastre in pietra ollare più richieste e meglio recensite dagli utenti c'è Severin RG 2343. La griglia in pietra è montata sopra ad una raclette grill con 8 padelline: in questo modo, si potranno cuocere diversi cibi contemporaneamente, per servire tutto insieme. Si tratta di un modello elettrico che lavora ad una potenza di 1500 watt e misura 25,5 x 53,8 x 13,5 centimetri.

Pegorato con manici e struttura d'appoggio

Se cercate una piastra in pietra semplice e compatibile con qualsiasi fonte di calore, compresi fornelli con la fiamma viva, potete valutare la piastra di Pegoraro, munita di manici posti lungo i lati più corti e montata su una struttura rialzata removibile. La piastra misura 50 x 40 centimetri. La misura della struttura è 61 x 41 centimetri. La pietra presenta delle scalanature lungo i bordi, ideali per la raccolta dei grassi rilasciati dal cibo.

Princess 01.162720.01.001 8

Se state cercando un raclette grill in pietra moderna e funzionale, potreste optare per Princess 01.162720.01.001 8, un modello dotata da una piastra in pietra di forma ovale e montata su una raclette con 8 padelline dal rivestimento antiaderente. Lavora ad una potenza di 1200 watt. I piedini antiscivolo permettono di gestire le cotture in sicurezza. i manici delle padelle sono "cool touch".

Kitchen Craft Master Class Artesa

Simile al modello di Brandani, ma più economica, è la piastra Kitchen Craft Master Class Artesa . I due bruciatori sono compresi nella confezione. L'intero utensile misura 15 x 22 x 41,5 centimetri. La piastra può essere rimossa dalla struttura e utilizzata per servire il cibo cotto in tavola. Le superfici si puliscono facilmente e velocemente. Il calore si trattiene a lungo.

H.Koenig RP85

Tra i modelli di raclette con piastra in pietra ollare più moderni c'è H.Koenig RP85 pensata per preparare porzioni di cibo per 8 persone. Lavora ad una potenza di 900 watt. La raclette si compone di 8 ciotoline con manici ergonomici ed è sormontata da una piastra in pietra. Misura 36 x 27,5 x 10 centimetri. I piedi antiscivolo conferiscono stabilità durante l'utilizzo.

Profi Cook PC-RG 1144

Tra i modelli di utensili in pietra ollare più capienti c'è Profi Cook PC-RG 1144, provvisto di doppia piastra e una raclette con 10 padellini. La struttura si sposta facilmente, grazie ai due manici laterali. Nella confezione sono presenti anche 10 spatole in legno, per spostare il cibo cotto. Gli utenti apprezzano il buon rapporto qualità/prezzo. Le padelline hanno il fondo antiaderente.

Sunday grill con manici

Tra gli utensili in pietra ollare più semplici c'è la piastra di Sunday grill, montata su una struttura in acciaio inox  con manici ergonomici posti sui lati. Può entrare in contatto con qualsiasi fonte di calore, tranne i fornelli con fiamma viva a contatto diretto. La piastra misura 60 x 40 centimetri e non occupa molto spazio, quando riposta. Si pulisce molto facilmente.

Cloer 6435

L'ultimo utensile in pietra ollare che vi presentiamo è Cloer 6435, una raclette grill con doppia piastra e 8 padellini. Questo elettrodomestico lavora a 1200 watt. La temperatura della cottura è regolabile. I manici dei padellini sono ergonomici. Tutti i pezzi di questa griglia hanno fondo antiaderente. Misura 29,5 x 43 x 16 centimetri. Il prezzo di vendita è contenuto.

Come utilizzare la pietra ollare

La pietra ollare è un materiale delicato e può essere utilizzato in cucina, se maneggiato con cura. Le accortezze da seguire sono poche e semplici, ma molto importanti:

1. Prima di utilizzarla, lavatela abbondantemente con acqua salata e senza detersivo, poi asciugatela con cura e lasciatela unta d'olio per un giorno intero.

2. Scaldatela a fuoco lento, in maniera uniforme.

3. Dopo averla utilizzata, aspettate che si raffreddi, poi pulite la superficie con un coltello e passate un panno unto di aceto. Prima di riporta, ungetela con dell'olio.

Come scegliere la migliore pietra ollare

Per scegliere la migliore pietra ollare tra quelle in vendita, bisogna tenere conto sia della forma degli utensili, sia della fonte di calore sulla quale vogliamo cuocere. Non tutti gli utensili sono uguali e non tutti possono essere utilizzati allo stesso modo o sono funzionali al nostro scopo. È bene, quindi, prestare attenzione.

Forma

Le pietra ollari possono essere tonde o rettangolari.

Le pietre ollari tonde sono sottili e possono essere utilizzate nel forno o sui fornelli; sono provviste di manico e hanno dimensioni piccole o medie. Vengono utilizzate in particolare per la cottura della pizza.

Le pietre ollari rettangolari hanno dimensioni maggiori e sono dotate di un supporto metallico che permette di posizionarle su fonti di calore dirette. Spesso, le pietre ollari rettangolari sono dotate di doppio ripiano, per consentire una doppia cottura. Ne esistono di diverse dimensioni e sono utilizzate per la cottura di carne, pesce, verdure o pane.

Sia le pietre ollari tonde che le pietre ollari rettangolari sono utili e funzionali, la scelta tra le due tipologie dipende solo dall'utilizzo che dovete farne.

Fonti di calore

Le pietre ollari sono resistenti al calore e possono essere messe a contatto con tutte le fonti di calore, direttamente o con dei supporti; le fonti di calore più comuni sono i fornelli, i fornelli a gas, i barbecue (a carbone, a legna e a gas) e i forni a legna.

Ci sono alcune pietre ollari che fanno eccezione e hanno bisogno di un'ulteriore fonte di calore: si tratta di quelle alimentate da resistenza elettrica e quelle alimentate da fornelletti a gas integrati. Generalmente, con queste pietre si realizzano le piastre e sono dotate di un secondo piano su cui è posizionato il supporto per alimentazione.