Quante volte vi è capitato di sbucciare le patate con un coltello impiegandoci un'eternità? In effetti proprio la pelatura della patate è una delle attività più noiose per chi deve occuparsi di preparare gustosi manicaretti con questo squisito tubero e, servirsi dei migliori pelapatate, potrebbe essere la soluzione ideale per dimezzare i tempi e potersi dedicare ad altro.
Sono tantissimi i modelli disponibili online e scegliere quello giusto può risultare un'impresa davvero ardua.

Quando si sceglie un arnese di questo tipo, bisogna infatti tener conto di numerosi fattori. Innanzitutto è bene fare una distinzione tra pelapatate manuali e pelapatate elettrici, tra cui rientrano anche quelli multifunzione, oltre a valutare la tipologia di lama che può essere liscia, sagomata, seghettata, mobile, o laterale. Da valutare anche l'impugnatura ergonomica, i materiali utilizzati e la facilità di pulizia. Insomma per realizzare la vostra prossima cena e tagliare alla julienne le patate potreste avere un po' di difficolta a scegliere il vostro alleato.

In questa guida abbiamo fatto una ricerca per comprendere quali siano i modelli e le marche che le casalinghe e i cuochi ritengono più affidabili in modo da poter scegliere il miglior pelapatate che soddisfi a pieno le vostre esigenze.

Pelapatate manuale Victorinoz

Il primissimo prodotto selezionato è questo pelapatate manuale Victorinoz il quale è da considerare come una soluzione realmente adatta a tutti. Nello specifico parliamo di un pelapatate in acciaio inox che presenta pertanto una struttura solida ideale per cominciare a pelare patate in quantità industriale grazie alla sua lama seghettata e tagliente.

Il manico ergonomico è realizzato in plastica risultando difatti molto comodo e numerosi utenti lo hanno utilizzato non solo per rimuovere la buccia delle patate ma anche per la buccia degli ortaggi. Ricordiamo che i pelapatate Victorinox sono tra i migliori presenti in commercio.

Pelapatate multifunzione ARSUK

Passiamo ora a un modello un tantino differente. Il pelapatate multifunzione ARSUK è infatti un ottimo strumento in quanto permette di sbucciare le patate in maniera del tutto automatica.

Nello specifico questo strumento è dotato di una solida struttura in plastica ABS con base antiscivolo per evitare che l'ortaggio (o anche il frutto) da sbucciare possa scivolare. La lama è realizzata in solido acciaio inox che permette di andare ad eseguire un taglio netto e deciso in modo da rimuovere la buccia della patata senza sforzo. Importante sottolineare che anche l'utilizzo risulta incredibilmente semplice in quanto il braccio robotico si adatta facilmente ad ogni spessore e, dopo aver premuto il tasto di accensione, il pelaverdure eseguirà tutto il lavoro.

L'alimentazione è sia a pile che tramite alimentazione USB (e di conseguenza corrente).

In totale la confezione include: 1 pelapatate elettrico automatico, 1 cavo di alimentazione USB, 2 lame di ricambio, 1 coltello per il pollice e 1 manuale utente.

Pelapatate a mano Lurch

Questo sbucciapatate manuale si colloca di diritto al terzo posto in questa guida. Nello specifico il pelapatate a mano Lurch è senza dubbio tra i migliori per chi non ha intenzione di acquistare uno strumento elettrico ma vuole comunque pelare gli ortaggi in maniera rapida e comoda.

Parliamo infatti di un pelapatate universale adatto cioè sia per le patate che per frutta e verdura. La lama sagomata è realizzata in acciaio inox mentre l'impugnatura antiscivolo è rivestita in plastica dura e con una forma ergonomica che rende il prodotto molto comodo da utilizzare.
Questo pela verdure è tranquillamente lavabile in lavastoviglie.

Anche Lurch è un'ottima marca che da anni sforna i migliori prodotti in commercio.

Pelapatate professionale manuale Supkitdin

Proseguiamo con un altro prodotto manuale ovvero il pelapatate professionale Supkitdin. Si tratta di un ottimo utensile per pelare patate, carote, cetrioli e altre verdure in maniera semplice e veloce. Questo sbucciapatate presenta la classica forma a Y e una lama in acciaio inox che permette di sbucciare senza sforzo.

L'impugnatura, anch'essa in acciaio inox, è realizzata in modo da risultare ergonomica e comoda da utilizzare. Importante sottolineare che si tratta sia di un pelapatate per destrorsi che per mancini in quanto, grazie proprio alla struttura che lo caratterizza, non presenta alcuna difficoltà di utilizzo per nessuna delle due categorie.
Anche in questo caso parliamo di un prodotto lavabile in lavastoviglie.

Sbucciapatate Twinzee TW-JP-1

Tra i migliori prodotti non può non esserci anche questo sbucciapatate Twinzee TW-JP-1 dell'omonimo marchio. Parliamo di uno sbucciapatate manuale professionale utile in particolar modo per sminuzzare le verdure, tagliare alla julienne, pelare le patate, sbucciare frutta e verdura in generale.

La lama dentata è realizzata in ottimo acciaio inox così come la struttura rivestita da un manico in plastica antiscivolo semplice e funzionale da utilizzare. Si tratta di un pelapatate per mancini e destrorsi munito anche di un pratico spazzolino per facilitarne la pulizia. In ogni caso il prodotto è lavabile anche in lavastoviglie in modo da rendere le operazioni di pulizia e manutenzione ancora più semplici.
Sui lati sono presenti due lame curve che permettono di tagliare in modo "creativo" andando a realizzare decorazioni scavando all'interno del tubero.

Come scegliere il miglior pelapatate?

Come avrete sicuramente notato, in commercio esistono tantissime tipologie diverse tra le quali poter scegliere. Che si tratti di strumenti manuali o elettrici è importante comprendere quali siano le caratteristiche per scegliere solo i migliori prodotti in modo da poter preparare al meglio le pietanze servendosi di questo gustoso tubero.

La prima cosa da comprendere è di che tipo di strumento necessitate. Se siete abituati a spellare le patate servendovi di un semplice coltello vi sarete senza dubbio imbattuti in numerose difficoltà che riguardano la fatica (soprattutto quando si tratta di cene con tanti invitati) nel pelare tutte quelle patate e nel tempo che questa operazione richiede. Proprio per questo è utile valutare, in fase preliminare, se acquistare un prodotto manuale o uno sbucciapatate elettrico.

Vediamo le differenze:

  • Pelapatate manuale: come il nome stesso suggerisce si tratta di un arnese che permette di sbucciare le patate o gli ortaggi in maniera manuale. Generalmente è caratterizzato da una struttura ad Y, un robusto manico ergonomico e una o più lame che permettono per l'appunto la pelatura.
  • Pelapatate elettrico: questo secondo modello rappresenta invece un passo in avanti rispetto a quello precedente. Nello specifico grazie all'utilizzo dell'energia elettrica (o delle pile) questo accessorio da cucina permette di pelare le patate in maniera molto più rapida andando a fare il tutto in maniera automatica. Tra i pelapatate elettrici rientrano anche i pelapatate multifunzione ovvero dotati di più funzionalità. Si tratta di strumenti che permettono di pelare e tagliare le patate in più modi. Ne sono un chiaro esempio i pelapatate a spirale.

Caratteristiche di un buon pelapatate

Una volta stabilito il tipo di arnese che si vuole acquistare è il momento di passare alla valutazione delle caratteristiche tecniche di questo strumento. A un occhio poco esperto infatti uno sbucciapatate vale l'altro ma, se si osserva con attenzione, ci si potrà rendere conto che esistono tutta una serie di piccoli particolari che ci permettono di capire come'è possibile scegliere dei buoni strumenti.

Tipo di lama

La lama è senza dubbio l'accessorio più importante di un pelaverdure e, pertanto, è fondamentale che presenti alcune caratteristiche. In commercio esistono sbucciapatate con tantissimi tipi di lama differenti ma in genere quella più adatta è la lama seghettata, o lama sagomata, che permette di sbucciare con estrema facilità ortaggi a buccia sottile senza andare ad eliminare parte del contenuto. In alternativa ci si può imbattere anche in una lama liscia la quale però non è altrettanto efficace.

Alcuni modelli presentano anche delle lame laterali le quali sono utili, ad esempio, per andare ad eliminare i punti neri sulle patate prima di eseguire la sbucciatura vera e propria. Ricordate che una cosa fondamentale da verificare è la presenza di una lama mobile la quale può essere smontata e pulita con facilità.
Infine conta tantissimo anche l'orientamento della lama in quanto esistono sia pelapatate a lama verticale che pelapatate a lama orizzontale. In genere questi ultimi (ovvero quelli a lama orizzontale) sono utilizzati da chi ha problemi ai polsi mentre gli altri sono adatti a tutti.

Inoltre è bene tener conto anche dei possibili utilizzi delle lame. Molti arnesi infatti sono indicati non solo per pelare le patate ma anche per tagliare ortaggi e verdure nei tanti modi possibili

Manico ed ergonomia

Altro aspetto importantissimo riguarda la comodità del manico. Il manico ha una sua importanza soprattutto per ciò che riguarda i pelapatate manuali. A tal proposito è fondamentale che quest'ultimo sia un manico ergonomico e che risulti comodo nell'utilizzo. Importantissimo valutare anche se si tratta di sbucciapatate per destrorsi o per mancini in quanto, in alcuni casi, esistono prodotti pensati appositamente per agevolare chi utilizza principalmente la mano sinistra.

Struttura

Generalmente gli strumenti manuali presentano quella che in gergo tecnico viene definita la classica struttura a Y, chiamata così perché va a formare per l'appunto una Y sulla quale è posizionata la lama. Questo tipo di struttura è ideale in quanto il tubero va inserito direttamente nell'incavo e la lama può lavorare senza alcuno sforzo. In più valutate anche se acquistare un pelapatate pieghevole il quale presenta una struttura molto più snella e facile da riporre.
Per i pelapatate elettrici la struttura comprende invece quasi sempre due basi, all'interno delle quali si inserisce il tubero, e un braccio robotico che esegue le operazioni di sbucciatura.

Materiali

Anche i materiali ricoprono un ruolo fondamentale nella scelta del miglior pelapatate elettrico e non per la vostra cucina. In particolare è bene fare una distinzione per ciò che riguarda i materiali delle lame e ciò che concerne invece quelli del manico. Per le lame il miglior materiale in assoluto è senza ombra di dubbio l'acciaio inox. I pelapatate in acciaio inox sono infatti tra i migliori in quanto questo materiale presenta un'ottima resistenza e durabilità nel tempo, oltre naturalmente a garantire tagli netti e precisi.

Per quanto riguarda il manico invece esistono diverse scuole di pensiero a riguardo. Generalmente il manico è ricoperto da materiali quali la plastica, il nylon o il silicone, materiali che garantiscono ottime proprietà antiscivolo in fase di pelatura. Alcune persone, però, sono più a loro agio con un manico direttamente in acciaio in quanto gli altri materiali, dopo un po', tendono a sporcarsi e consumarsi facendo apparire l'arnese come vecchio e usurato.
In genere comunque un'impugnatura in silicone garantisce un'ottima aderenza.

Insomma per quanto riguarda quest'ultimo aspetto il consiglio che vi diamo è quello di scegliere in base ai vostri gusti e preferenze.

Sicurezza

Questo aspetto riguarda in particolare i pelapatate elettrici in quanto quelli manuali sono generalmente più sicuri da utilizzare se si presta la giusta attenzione. Nello specifico questi ultimi sono dotati di sistemi che permettono di evitare l'avvicinamento della persona in fase di sbucciatura. In più molti, grazie al sistema di autospegnimento, evitano che qualcuno possa ferirsi inavvertitamente.

Facilità di pulizia

Infine l'ultima caratteristica di cui tener conto è la pulizia. Come avrete sicuramente notato spulciando i prodotti in alto nella maggior parte dei casi sono tranquillamente lavabili in lavastoviglie il che rende le operazioni di pulizia decisamente più semplici e rapide. In ogni caso esistono tantissimi pelapatate con spazzola integrata i quali permettono di andare a ripulire le lame dopo l'utilizzo, in fase di scelta questo è sicuramente un ottimo fattore da considerare.

In più in commercio ci sono dei pelapatate con rimozione germogli un ottimo sistema che permette di ripulire il tutto prima di procedere con le fasi di pelatura delle patate.

Marche

Per poter scegliere il migliore pelapatate è importante anche orientarsi su quelle che sono le migliori marche per quanto riguarda questi prodotti. In commercio esistono diverse marche affermate come ad esempio Twinzee con i suoi strumenti manuali dalla struttura solida in acciaio inox, Victorinoz una vera garanzia con il miglior pelaverdure in grado di adattarsi sia ai tuberi ma utile anche per sbucciare ortaggi o frutta di ogni tipo, i pelapatate Tupperware dallo stile molto semplice e basilare ma allo stesso tempo efficace e Lurch altra garanzia di qualità.

Segnaliamo anche Digead altra ottima marca.

Ricordiamo inoltre che quando si parla di questo genere di strumenti è sempre consigliato l'acquisto di prodotti nuovi. In molti cercano soluzioni per acquistare un pelapatate usato ma, nella maggior parte dei casi, si tratta di accessori usurati e che comunque non vale la pena di acquistare.

Come utilizzare un pelapatate

Utilizzare un pelapatate non è una cosa così semplice e scontata come potrebbe sembrare. Prima di iniziare a sbucciare le vostre patate per infornarle, farle fritte o condirle in altri modi dovete infatti seguire dei passaggi ben precisi avendo cura di rispettare alcune precauzioni.

La prima cosa da fare in assoluto è indossare, se li avete, dei guanti anti-taglio. Vi consigliamo di utilizzare questi accessori in quanto, soprattutto se siete alle prime armi con l'utilizzo di questi strumenti, potreste inavvertitamente ferirvi. Indossati i guanti procedete sciacquando accuratamente le patate in modo da eliminare qualsiasi residuo di sporcizia o terra presente sul tubero e, allo stesso tempo, la buccia leggermente inumidita (non bagnata) risulta più semplice da tagliare via.

Fatto ciò posizionate una ciotola o un recipiente al di sotto del tubero in modo che le bucce non sporchino. Se siete destrorsi la patata va tenuta con la mano sinistra (mentre nel caso di mancini con l'altra) in modo da andare a sbucciare il tubero con la propria mano dominante.

La patata va sbucciata dall'alto verso il basso con movimenti secchi e decisi ma che non scavino eccessivamente nel tubero. In generale comunque se fate scorrere la lama sulla patata con una leggera pressione la buccia verrà via da sé.

Quanto spendere per un pelapatate?

Un aspetto che sicuramente vi interesserà affrontare riguarda il costo di un pelapatate ed effettivamente comprendere quanto sia lecito spendere per questo genere di accessori. Come per qualsiasi prodotto esistono delle fasce di prezzo che variano a seconda della tipologia, del modello e della marca. In generale è bene specificare che gli strumenti manuali presentano dei costi decisamente molto più ridotti rispetto ai loro "cugini" elettrici.

Questo perché si tratta di strumenti estremamente semplici. Il loro costo generalmente si attesta al di sotto dei €10 anche se è possibile trovare magari qualche prodotto più oneroso. Per quanto riguarda quelli elettrici e multifunzione il costo è leggermente più elevato con prodotti che in genere partono dai €20 fino anche ad arrivare a prezzi decisamente più elevati.

In ogni caso noi abbiamo cercato di individuare i migliori pelapatate elettrici e manuali tenendo conto naturalmente del rapporto qualità prezzo e delle opinioni di chi lo ha acquistato e provato sulla sua pelle (non in senso letterale naturalmente)