I bicchieri da whisky sono dei bicchieri con un design basso e largo utili per dare risalto al sapore del whisky e per assaporarne tutte le sfumature. La loro particolare forma, infatti, favorisce l'ossigenazione della bevanda, un processo che ne esalta il gusto senza modificarne il sapore. Generalmente realizzati in vetro o in cristallo, i bicchieri per la degustazione del whisky, che sia torbato o meno, hanno diverse forme pensate proprio per permettere agli intenditori, ma non solo, di gustarla al meglio senza perdersi nessuna sfumatura del gusto e dell'aroma. In commercio sono disponibili diverse tipologie, tra le quali spiccano quelli di design, eleganti e particolari, e i bicchieri basculanti, dal fondo appuntito che impediscono al bicchiere di rovesciarsi e di restare anche in posizione inclinata. Tra i più apprezzati spiccano quelli di tipo Glencairn, prodotti da un'azienda scozzese leader del settore.

Vediamo adesso quali sono i migliori bicchieri da whisky di quest'anno e quali sono i fattori da tenere in considerazione prima di acquistarne uno.

I 7 migliori bicchieri da whisky del 2021

Abbiamo stilato la nostra lista includendo le tipologie più adatta per gustare al meglio questa bevanda e i più apprezzati dagli utenti che hanno acquistato online. Scopriamoli insieme.

The Glencairn: set di bicchieri da whisky in cristallo

Questo bicchiere da whisky in cristallo è realizzato da Glencairn, un'azienda scozzese che produce vetri e cristalli di alta qualità diventata un punto di riferimento per gli intenditori di questa bevanda. Ha una forma ampia alla base e più stretta verso l'alto, pensata appositamente per trattenere meglio l'aroma del whisky e per sorseggiare comodamente. Il materiale con il quale è realizzato è il cristallo senza piombo, un materiale che riduce al minimo il contatto con sostanze dannose.

Pro: si tratta di un bicchiere con una forma tale da evitare di disperdere l'aroma del whisky e di riscaldare la bevanda quando lo si impugna

Contro: secondo alcuni utenti Amazon la base priva di stelo lascia poca visibilità al contenuto del bicchiere

Spiegelau & Nachtmann: set di bicchieri da whisky in vetro

I bicchieri da whisky di Spiegelau & Nachtmann sono realizzati in robusto e resistente vetro pregiato di alta qualità. Hanno un design classico ed elegante, arricchito con delle incisioni che creano piacevoli giochi di luci, pensato anche per rendere più salda la presa. Il materiale con il quale sono stati realizzati, nonostante sia molto robusto, non li rende pesanti o difficili da maneggiare. La loro capienza permette anche di gustare un buon whisky con l'aggiunta di ghiaccio.

Pro: gli utenti che hanno acquistato questo set hanno apprezzato il vetro di alta qualità che li rende robusti ma non pesanti

Contro: si tratta di un bicchiere principalmente utilizzato per sorseggiare un distillato e non per la degustazione, per il quale è più adatto un calice "a tulipano"

Sagaform Rocking: set di bicchieri da whisky basculanti

Questo bicchiere da whisky in vetro realizzato da Sagaform è un modello basculante, con il fondo leggermente appuntito che impedisce al bicchiere di rovesciarsi e di assumere anche una posizione inclinata. Il vetro con il quale è realizzato è spesso e robusto, caratteristiche che conferiscono durabilità al prodotto e lo rendono resistente ai piccoli urti. Il vetro trasparente e l'assenza di incisioni, infine, rendono ben visibile il contenuto e la purezza della bevanda.

Pro: il rapporto qualità/prezzo è davvero ottimo, se si considera che il set è composto da ben 6 bicchieri basculanti

Contro: stando a quanto emerge da alcune recensioni presenti online, la loro capienza potrebbe disperdere gli aromi del distillato

Cooko: bicchieri da whisky di design

I bicchieri da whisky di Cooko sono dei veri e propri oggetti di design, realizzati con una forma particolare ed innovativa. Si tratta di bicchieri con una buona capacità (circa 300 ml), realizzati in vetro resistente, privo di qualsiasi sostanza nociva e resistente alle alte temperature: caratteristica che li rende lavabili anche in lavastoviglie. La lavorazione particolare del vetro crea suggestivi giochi di luci e sfumature che mettono in risalto il distillato e il suo colore.

Pro: il vetro utilizzato per realizzarli consente non solo di esaltare l'aroma del whisky, ma anche di mantenere la sua temperatura ideale

Contro: le pareti leggermente incurvate del bicchiere non permettono al liquido di scendere in modo perfettamente dritto

Final touch: bicchiere da whisky in cristallo rinforzato al titano

Una tipologia molto resistente realizzato in cristallo rinforzato al titano è questo bicchiere di Final Touch. Il titanio rinforzato conferisce a questo bicchiere ulteriore resistenza non solo agli urti ma anche ai graffi e alle scheggiature. Inoltre, l'assenza di piombo impedisce l'assunzione di sostanze nocive per la salute. Con una capacità di ben 300 ml ed un altezza di 9 cm, hanno una forma perfetta per assaporare il whisky, perché ne esalta il sapore e l'aroma.

Pro: il titanio rinforzato li rende non solo resistenti, ma anche molto leggeri e brillanti. Inoltre, sono lavabili in lavastoviglie

Contro: tutti gli utenti Amazon si ritengono soddisfatti dell'acquisto

Thumbs Up: bicchiere da whiskey basculante in vetro borosilicato

Un set composto da due bicchieri basculanti dal design particolare è questo di Thumbs Up. La loro forma a diamante e la loro capacità di ben 350 ml sono state studiate appositamente per sorseggiare un buon whiskey senza perdersi nessuna sfumatura del gusto e dell'aroma del distillato. Il fondo appuntito permette non solo di appoggiarli su un lato, ma anche di poterli roteare per favorire il processo di ossigenazione della bevanda.

Pro: molto apprezzato è design particolare di questi bicchieri che li rende particolari e belli da vedere

Contro: stando a quanto emerge da alcune recensioni, il vetro borosilicato da l'impressione di maneggiare oggetti fragili, anche se si tratta di un materiale molto resistente

Utopia Symphony: bicchiere old fashioned vintage

Questo bicchiere da whisky ti tipo old fashioned di Utopia Symphony ha un design vintage che si fa molto apprezzare dagli amanti del distillato e dei drink in generale perché può essere utilizzato anche come bicchiere da cocktail. Infatti è indicato per assaporare il Negroni, l'Americano e l'Old Fashioned, un drink proprio a base di whisky. Si caratterizza per la forma cilindrica uniforme e per lo spessore leggermente più accentuato verso il basso. È ideale anche per assaporare anche altri distillati.

Pro: chi lo ha acquistato ha apprezzato il design vintage e la robustezza del materiale utilizzato per realizzarlo

Contro: dalle recensioni presenti online non emergono criticità

Come scegliere il migliore bicchiere da whisky

Per scegliere il migliore bicchiere da whisky ed assaporare il distillato occorre tenere in considerazione i materiali, la tipologia, il design, la capacità, il peso e la modalità di lavaggio. Analizziamo insieme questi fattori.

Materiali

I bicchieri da whisky vengono realizzati in vetro o in cristallo. Questi materiali garantiscono trasparenza, permettono di vedere il distillato all'interno del bicchiere e, per i più esperti, di esaminarne addirittura la purezza. Ovviamente il cristallo è migliore del vetro e viene utilizzato per i bicchieri più costosi, quelli che garantiscono una migliore esperienza con il distillato. In ogni caso, sia i bicchieri in vetro che quelli in cristallo sono assolutamente privi di piombo che, se assunto dal corpo umano, può causare problemi all'organismo.

Tipologia

In commercio sono disponibili due tipologie di bicchieri da whisky, quelli tradizionali e quelli basculanti. Questi ultimi sono caratterizzati dal fondo appuntito che impedisce al bicchiere di rovesciarsi quando viene urtato, ma non solo. Grazie a questa caratteristica è anche possibile farli roteare direttamente sul tavolo, un movimento che favorisce il processo di ossigenazione del distillato, indispensabile per non perdersi nessuna sfumatura del suo aroma e del suo sapore.

Design

Solitamente i bicchieri da whisky hanno un design standard e presentano una forma bassa e larga, con circonferenza uguale per tutta l'altezza. Questa forma è l'ideale per bere un buon whisky perché è stata pensata sia per permettere di muovere il distillato all'interno del contenitore, sia per favorire l'ossigenazione della bevanda. In commercio sono disponibili anche bicchieri con una forma più stretta o più ampia verso l'alto, anche se i più apprezzati dagli intenditori, ma non solo, sono quelli di tipo Glencairn. Questa tipologia è stata progettata insieme ad esperti selezionatori e produttori di whisky e viene considerato il bicchiere per eccellenza. Ha una forma più ampia alla base e sottile verso l'alto, studiata appositamente per renderlo facile da maneggiare, per trattenere meglio l'aroma del whisky e per offrire al distillato il contatto con la giusta quantità di aria.

Capacità

La capacità varia da bicchiere a bicchiere, a seconda della forma, del design ma anche dello spessore del materiale utilizzato. Alcuni bicchieri, che sembrano grandi, possono avere una capacità minore proprio a causa dello spessore. La decisione in questo senso dipende dall'utilizzo che si vuole fare del bicchiere: se si vuole bere del whisky senza ghiaccio sarà sufficiente una capacità non troppo elevata, mentre se lo si vuole miscelare occorre sceglierne uno con una capacità maggiore.

Peso

Il peso di un bicchiere da whisky dipende dal modello e dalla tipologia, anche se tendenzialmente sono molto compatti ed hanno una base più pesante. Generalmente misurano non più di 100 ml di altezza e pesano qualche grammo. Tutto però dipende anche dal materiale con i quali sono realizzati e dalla tipologia che si sceglie. In ogni caso consigliamo di acquistarne uno non troppo pesante e che consenta di rotearlo con facilità per permettere alla bevanda di sprigionare tutto il suo aroma.

Come utilizzare un bicchiere da whisky

Per utilizzare correttamente un bicchiere da whisky occorre semplicemente seguire qualche accorgimento. Il primo consiglio è quello di non versare all'interno del bicchiere più di due dita di distillato e, quindi, di non riempirlo mai completamente, sia che si voglia bere il whisky liscio, sia che si voglia aggiungere del ghiaccio. Questo passaggio è di fondamentale importanza perché, riempendo tutto il bicchiere, non avviene l'ossidazione. Dopo aver versato il whisky, si possono analizzare il colore, sollevando il bicchiere, ed annusare la fragranza, due step che permettono ai più esperti di valutare immediatamente la sua qualità.

Perché utilizzare un bicchiere da whisky

Un bicchiere da whisky deve essere utilizzato per assaporarne il gusto e per apprezzarne l'aroma, senza che il distillato subisca delle alterazioni. La preparazione di questa bevanda richiede la macerazione di diverse materie prime, la fermentazione, la distillazione, la maturazione, che può necessitare anche di decenni, e poi l'imbottigliamento. Soprattutto quando viene lasciato invecchiare all'interno delle botti ed assume tutti i gusti e gli aromi del legno, è importante utilizzare il bicchiere adatto per apprezzarlo. Solo quelli dalla forma bassa e larga garantiscono una perfetta degustazione. Mentre la forma larga favorisce l'ossigenazione della bevanda, il cristallo o il vetro ne trattengono il gusto intenso. Proprio per questo motivo è assolutamente sconsigliato bere il whisky all'interno di bicchieri di plastica, perché ne alterano inevitabilmente il gusto.