video suggerito
video suggerito

I 10 migliori affilacoltelli del 2024: modelli e prezzi a confronto

Gli affilacoltelli vengono utilizzati per affilare le lame e la loro presenza è indispensabile in cucina per avere sempre a disposizione coltelli taglienti. Scopriamo insieme quali sono i migliori di quest'anno.

A cura di Quale Compro Team
29

La nostra top 10:

Immagine

Gli affilacoltelli sono degli strumenti indispensabili utilizzati nelle cucine professionali e in quelle domestiche per affilare la lama dei coltelli ed averli sempre pronti all'uso. Il mantenimento del filo è un'operazione da effettuare periodicamente per evitare che la lama perda il filo e che non riesca più a tagliare correttamente gli ingredienti.

I modelli disponibili in commercio sono elettrici o manuali, e si caratterizzano per la loro versatilità. Infatti, possono essere utilizzati anche per affilare le lame degli utensili impiegati nelle attività di giardinaggio o all'aria aperta. Tra quelli manuali i più apprezzati sono sicuramente gli acciaini, molto utilizzati in passato, e quelli realizzati in pietra cote, leggeri e facilmente trasportabili.

I marchi più affidabili sono Anysharp, E-Prance, Graef e Victorinox, anche se sono diversi i brand che li producono ad un ottimo rapporto qualità/prezzo.

Scopriamo insieme quali sono i migliori affilacoltelli del 2024, come scegliere i miglioricome si usano.

I 10 migliori affilacoltelli del 2024

Di seguito troverete i migliori affilacoltelli di quest'anno. Nella nostra selezione troverete i prodotti più acquistati online e che hanno ricevuto un maggior numero di recensioni positive.

1. Graef CC 80

Il miglior affilacoltelli elettrico

Immagine
Graef CC 80

Graef CC 80 è un affilacoltelli elettrico dotato di un motore da ben 45 W che lo rende veloce e capace di concedere ottimi risultati di affilatura. Grazie alla sua potenza, infatti, può essere utilizzato anche per ridare una nuova vita a coltelli inutilizzati da molto tempo o che, in caso contrario, hanno perso l'affilatura della lama per il troppo utilizzo. Dispone di due fessure che svolgono funzioni diverse: la prima sfrutta l'azione del motore elettrico, mentre la seconda serve per lavorare manualmente e per ottenere affilature di filo. Le dimensioni di questo apparecchio sono compatte, caratteristiche che lo rendono poco ingombrante e facile da maneggiare.

2. Anysharp

Il miglior affilacoltelli manuale

Immagine
Anysharp

Questo affilacoltelli manuale di Anysharp è perfetto per affilare qualsiasi tipologia di coltello da cucina, anche quelli seghettati o in acciaio temperato. Si tratta di un dispositivo capace di lavorare materiali molto duri perché dispone di una tecnologia brevettata al carburo di tungsteno, ancora più resistente dell'acciaio. Risulta molto facile da utilizzare grazie alla ventosa presente sulla base che consente di fissarlo su qualsiasi piano da lavoro, non solo in posizione orizzontale, ma anche in posizione verticale. La presenza della ventosa consente di utilizzare questo affilacoltelli anche con una sola mano. Un ulteriore punto di forza è la facilità di pulizia: i residui metallici vengono rimossi senza problemi.

3. Iongzon

Il modello dal design ergonomico

Immagine

Dotato di manico in plastica ABS che concede una presa salda e di un design ergonomico che si adatta bene alla conformazione della mano, il modello manuale proposto da Iongzon si caratterizza per l'ottimo rapporto qualità/prezzo. Infatti, è realizzato con materiali resistenti e che durano a lungo, caratteristiche che consentono di utilizzarlo anche frequentemente senza temere che si danneggi. Dispone di un sistema di affilatura in tre fasi che consente di scegliere la tipologia del processo di affilatura in base alle proprie necessità. Risulta compatto, non ingombrante e leggero, caratteristiche che consentono di maneggiarlo e di trasportarlo senza difficoltà.

4. Fiskars

Il modello portatile

Immagine
Fiskars

Questo affilalama portatile di Fiskars è un prodotto molto versatile che può essere utilizzato non solo per affilare i coltelli da cucina, ma anche quelli delle asce e di diversi attrezzi utilizzati, ad esempio, per il giardinaggio. Si tratta di un utensile molto facile da utilizzare anche per chi ha poca manualità e che concede risultati sorprendenti in poche e semplici mosse. Il tutto ad un ottimo rapporto qualità/prezzo. Essendo composto da pezzi che possono essere facilmente smontati, anche la pulizia e la manutenzione risultano molto semplici. È tascabile e, di conseguenza, trasportabile ovunque si voglia. Con poche passate le lame dei coltelli e degli utensili torneranno come nuove.

5. Kunqun

La pietra affilacoltelli

Immagine
Kunqun

La cote affilacoltelli di Kunqun è realizzata in corindone bianco di ottima qualità, un materiale che la rende molto resistente all'usura. Si compone di una grana grossa per affilare accuratamente la lama e da una grana fine per la finitura e la lucidatura iniziale, procedimento che contribuisce a rendere la lama ancora più tagliente. La base antiscivolo in silicone aiuta a fissare saldamente al piano di lavoro questo strumento, evitando che si sposti durante il delicato processo dell'affilatura. Può essere utilizzata con i coltelli da cucina, tranne quelli seghettati e con lama in ceramica, e con diversi utensili per il giardinaggio e la lavorazione del legno.

6. Navaris

Il miglior acciaino

Immagine

L'acciaino per affilare di Navaris è un utensile che può essere utilizzato frequentemente senza danneggiarsi ed è adatto a tutte le tipologie di coltelli con una lama uguale o inferiore ai 18 cm. L'acciaino non è un vero e proprio affilacoltelli, ma di uno strumento che serve per rifinire e mantenere l'affilatura del coltello e di lucidarne il filo. Si tratta di un utensile molto facile da utilizzare e che concede rapidamente risultati straordinari, anche in pochi secondi. La garanzia di questo acciaino è certificata dal marchio Wüsthof, uno dei migliori presenti sul mercato. L'impugnatura è stata progettata per essere ergonomica e facile da tenere nel palmo della mano.

7. Victorinox

La migliore affilatrice in legno

Immagine
Victorinox

Particolarmente apprezzato per la forma sottile e allungata che ricorda quella di una penna, questo affilacoltelli tascabile di Victorinox può essere facilmente portato ovunque. La sua forma permette di maneggiarlo facilmente, anche con una sola mano. In dotazione, inoltre, arriva anche un comodo astuccio per proteggerlo durante il trasporto. Si tratta di un utensile 2 in 1 e che, di conseguenza, svolge una doppia funzione: è composto da una parte in pietra e in ceramica a grana molto fine che serve per effettuare il primo lavoro di affilatura, e da un'altra con una forma a V utile per la rifinitura, passaggio fondamentale per ottimizzare il lavoro.

8. Goreuk

Il modello professionale 

Immagine

L'affilacoltelli professionale di Goreuk è realizzato con una plastica particolarmente affidabile e resistente. Il design ergonomico, inoltre, permette di maneggiarla e di utilizzarla con estrema facilità, mentre le dimensioni compatte lo rendono poco ingombrante e posizionabile su qualsiasi piano da lavoro. Per utilizzarlo occorre semplicemente inserire il coltello nelle apposite fessure e guidare la lama fin quando non si ottiene il risultato desiderato. Dispone di una base antiscivolo che permette di utilizzarlo senza che si muova e tenendolo ben stabile, caratteristica importante per chi ha poca dimestichezza con l'utilizzo di questo strumento. Il risultato finale sarà una lama affilata e liscia.

9. Ribitech 

Il più versatile

Immagine
Ribitech

Un utensile pratico, compatto e facile da utilizzare è l'affilacoltelli elettrico di Ribitech, caratterizzato da un ottimo rapporto qualità/prezzo. Si tratta di un modello molto versatile che può essere utilizzato con qualsiasi tipologia di lama e che può essere facilmente riposto anche in un cassetto quando non utilizzato. Il motore ha una potenza di 40 W ed è dotato di una mola elettrica professionale e di una fessura laterale che può essere utilizzata anche per affilare le forbici. Le altre due fessure sono indicate per i coltelli con lama grande e con lama piccola. Rappresenta una soluzione economica ma molto valida per tutti coloro che vogliono acquistare un affilacoltelli senza spendere troppo.

10. Trilancer

Il modello economico

Immagine
Trilancer

L'affilacoltelli con pietra di Trilancer è composta da una pietra con grana sottile, perfetta per riparare i coltelli che hanno perso il filo e da una a grana doppia che rende la lama affilata come se fosse stata appena acquistata. La grana doppia può essere utilizzata anche per dare un ritocco ad una lama affilata da poco. Dispone di una base in gomma che permette di mantenere l'utensile in modo saldo e sicuro durante l'affilatura, una guida per l’angolazione che aiuta chi ha poca dimestichezza con l'utilizzo dell'affilacoltelli a trovare la posizione corretta e dispone anche di un pratico manuale che introduce al corretto utilizzo.  Ha dimensioni compatte che lo rendono facilmente trasportabile.

Differenze tra affilacoltelli elettrici e affilacoltelli manuali

Gli affilacoltelli elettrici vengono utilizzati principalmente dai professionisti e richiedono un po' di esperienza per essere maneggiati. Quelli manuali, invece, sono più indicati per un utilizzo quotidiano, più rapido ma ugualmente efficace, anche alla portata dei principianti. Per quanto riguarda le dimensioni e il peso, invece, quelli elettrici o automatici sono generalmente più ingombranti e pesanti, anche se in commercio è possibile trovare modelli compatti che è possibile riporre anche all'interno di un cassetto. Anche il costo varia: quelli manuali sono sicuramente più economici e rappresentano un ottima soluzione per chi vuole acquistare per la prima volta questo strumento senza spendere troppo.

Come scegliere il miglior affilacoltelli

Per scegliere il migliore affilacoltelli occorre tenere in considerazione le tipologie disponibili, i materiali, il peso e le dimensioni, la sicurezza, la marca ed il prezzo.

Tipologie

Gli affilacoltelli disponibili in commercio si suddividono in automatici o elettrici, manuali, tascabili, quelli realizzati con pietra cote o pietra giapponese e in acciaini.

  • Affilacoltelli automatici o elettrici: sono quelli il cui utilizzo è più indicato per i professionisti perché richiedono una certa manualità. Sono formati da una specie di scatola dalle dimensioni compatte dotata di fessure dentro le quali vanno inserite le lame. Per utilizzarli occorre semplicemente inserire le lame negli appositi spazi e l'apparecchio inizierà a lavorare. Tra i punti di forza segnaliamo, oltre alla facilità di utilizzo, anche la rapidità. Essendo poco ingombranti possono trovare facilmente posto su un mobile della cucina o su un qualsiasi piano da lavoro. Hanno un costo più elevato rispetto ai modelli manuali, anche se concedono gli stessi risultati. Sono ovviamente dotati di motore la cui potenza può oscillare tra i 20 e i 70 W.
  • Affilacoltelli manuali: si tratta di modelli adatti ad un utilizzo domestico più economici rispetto a quelli appena descritti, anche se concedono ugualmente ottimi risultati. Hanno dimensioni compatte che consentono di trasportarli comodamente ovunque. Tra le loro principali caratteristiche segnaliamo la versatilità, dal momento che possono essere utilizzati anche per affilare le lame di utensili utilizzati per il giardinaggio o per il tempo libero. Tra gli affilacoltelli più utilizzati appartenenti a questa tipologia segnaliamo quelli a rotella, dotati di uno o più livelli di affilatura, e gli acciaini, di cui parleremo in seguito.
  • Affilacoltelli tascabili: appartengono alla categoria degli affilacoltelli manuali ma hanno dimensioni e forme tali da poterli trasportare comodamente anche all'interno di un taschino. I più comodi e facili da maneggiare sono quelli con una forma lunga e sottile, che ricorda quella di una penna. Spesso sono dotati di un comodo astuccio per evitare che si danneggino durante il trasporto
  • Affilacoltelli in pietra cote o pietra giapponese: anche questi appartengono alla categoria degli affilacoltelli manuali e sono realizzati con una pietra, naturale o artificiale, che concede ottimi risultati di affilatura. Sono dei modelli il cui utilizzo si è molto diffuso proprio perché affilano alla perfezione le lame in poco tempo e senza sforzi.
  • Acciaini: sono degli utensili capaci di affilare le lame in pochi secondi e che sono stati progettati per un utilizzo quotidiano e frequente. Segnaliamo che il loro scopo principale è quello di rifinire l'affilatura della lama, di mantenerla e di lucidarne il filo.

Materiali

Ogni tipologia di affilacoltelli è realizzato con materiali differenti. Per quanto riguarda quelli elettrici, per esempio, per ottenere i livelli di affilatura desiderati, è necessario utilizzare delle mole abrasive a forma di dischi di materiali diversi. Quelli più impiegati per la loro realizzazione sono il diamante, il corindone, la ceramica, il carburo di tungsteno e la pietra zaffirite.

Per quanto riguarda, invece, quelli realizzati con pietra cote o pietra giapponese, il materiale utilizzati per realizzarli può essere naturale o sintetico: le prime sono in genere composte da diossido di silicio e da sericite, mentre le seconde, anche se hanno una forma molto simile, utilizzando dei composti differenti e, spesso, sintetici. Ovviamente le pietre naturali hanno un costo molto più elevato rispetto alle pietre sintetiche. Hanno un'ottima resistenza, oltre ad affilare e a lucidare la lama alla perfezione.

Alcuni affilacoltelli manuali possono essere realizzati anche in plastica resistente.

Peso e dimensioni

Anche il peso e le dimensioni sono due fattori variano in base alle tipologie. Quelli elettrici sono sicuramente più ingombranti e pesanti. Gli affilacoltelli manuali o quelli realizzati in pietra cote o giapponese, invece, sono molto più pratici e leggeri. Ricordiamo, infatti, che se i modelli automatici sono più indicati per un utilizzo professionale e domestico, quelli che funzionano manualmente possono avere delle dimensioni e delle forme così compatte che possono addirittura essere inseriti all'interno di un taschino ed utilizzati anche all'aria aperta. Il suggerimento, quindi, è quello di valutare le dimensioni ed il peso di un affilacoltelli in base all'utilizzo che se ne intende fare.

Sicurezza

Un utensile di questo tipo è fondamentale che sia sicuro. Proprio per questo motivo, sia i modelli elettrici che quelli manuali, sono generalmente dotati di appositi slot, delle fessure, progettati per inserire esclusivamente la lama del coltello senza avvicinare le mani. Un' altra caratteristica che permette di utilizzare in modo sicuro un affilacoltelli è la presenza sulla base di piedini antiscivolo o di una ventosa che permettano di tenerlo ben saldo sul piano di lavoro. È importante, infatti, che i movimenti vengano eseguiti con assoluta precisione e, per aiutare soprattutto chi ha poca dimestichezza con l'utilizzo di questo oggetto, è consigliabile acquistarne uno che abbia tutte queste caratteristiche.

Marca

Per essere certo di acquistare un prodotto di qualità è fondamentale sceglierne uno appartenente ai migliori marchi, come Anysharp, E-Prance, Graef e Victorinox, anche se sono tanti i brand che li producono ad un ottimo rapporto qualità/prezzo e che è possibile acquistare anche online.

Prezzo

Il costo cambia di modello in modello. Possiamo sintetizzare dicendo che il prezzo è sicuramente un indicatore della qualità del prodotto. Quelli più costosi sono sicuramente quelli meccanici, che possono raggiungere anche un costo superiore ai 100 Euro, e quelli realizzati con pietra cote o giapponese, che hanno un prezzo che si aggira tra i 30 e i 50 Euro o, nel caso in cui venga utilizzata una pietra naturale e non sintetica, anche superiore ai 400 Euro. Segnaliamo però che anche le pietre sintetiche concedono ottimi risultati di affilatura e lucidatura. I modelli manuali, tascabili e acciaini, sono, invece, quelli più economici e possono essere acquistati ad un costo minimo di 10 Euro fino ad un massimo di 25 Euro.

Come utilizzare un affilacoltelli

Scopriamo come utilizzare un affilacoltelli elettrico, uno realizzato con pietra cote e un acciaino.

Per affilare un coltello in poco tempo e senza fatica è consigliabile utilizzare un modello automatico o elettrico. Il funzionamento è piuttosto semplice: basta semplicemente inserire la lama all'interno dell'apposta fessura e lasciare che l'apparecchio lavori. Occorre esclusivamente tenere in considerazione il livello di usura della lama. Se ha perso completamente la sua affilatura bisogna effettuare prima la sgrossatura, poi l'affilatura e, infine, la finitura. Se la lama non è molto usurata si può procedere direttamente con l'affilatura e concludere con la finitura.

Ecco invece quali sono i passaggi da eseguire per utilizzare la pietra cote per affilare i coltelli.

  • Immergere la pietra in acqua il tempo necessario per far formare bolle d'aria. Solitamente occorrono 5/10 minuti.
  • Bagnare nuovamente la pietra. Questo passaggio è fondamentale per favorire la formazione di una patina sulla superficie, indispensabile per affilare bene la lama.
  • Appoggiare la pietra su una superficie che la tenga ben ferma sul piano da lavoro per evitare che si muova durante il procedimento. Solitamente le pietre vengono vendute con delle basi antiscivolo, generalmente in silicone, proprio per renderle più facili da utilizzare.
  • Procedere con l'affilatura della lama utilizzando prima la parte con la grana più spessa, utile per sgrossarla. Per farlo correttamente bisogna inclinare la lama di circa 20° sulla superficie della pietra.
  • Svolgere lo stesso procedimento sull'altro lato della pietra, quella a grana più sottile, per effettuare l'affilatura e la lucidatura della lama.
  • Dopo l'utilizzo è necessario risciacquare la pietra ed asciugarla accuratamente.

Vediamo, infine, come utilizzare un acciaino.

  • Utilizzare l'acciaino per effettuare una manutenzione ordinaria delle lame e non per trattare quelle particolarmente rovinate.
  • Afferrare l'acciaino per il manico e spingere la punta su un piano da lavoro, di legno o di plastica, per tenerlo ben saldo in posizione verticale.
  • Appoggiare la lama con un'inclinazione di 20° e farla scorrere, prima da un lato, poi dall'altro.
  • Pulire la lama per eliminare i residui metallici prodotti dal procedimento di affilatura.
I contenuti Quale Compro sono redatti da un team di esperti, esterni alla redazione Cookist, che analizza, seleziona e descrive i migliori sconti, prodotti e servizi online in maniera affidabile ed indipendente. In alcune occasioni, viene percepita una commissione sugli acquisti effettuati tramite i link presenti nel testo, senza alcuna variazione del prezzo finale.

Per eventuali informazioni o segnalazioni scrivere a qualecompro@ciaopeople.com

Immagine
quale compro

La tua guida per lo shopping

Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
29
api url views