ricetta

Manfredi con la ricotta: la ricetta del piatto ricco e gustoso

Preparazione: 15 Min
Cottura: 25 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Silvia e Rosmarino
6
Immagine
ingredienti
Manfredi
320 gr
Passata di pomodoro
600 ml
Ricotta
350 gr
Cipolla
1
Parmigiano
40 gr
Pecorino
40 gr
Basilico
q.b.
Olio extravergine di oliva
q.b.
Sale
q.b.
pepe
q.b.

I manfredi con la ricotta sono un primo piatto che si prepara a Napoli nei giorni di festa, soprattutto a Carnevale, in alternativa alla classica lasagna, ma anche la domenica. Una pietanza ricca e dalla storia antica, che vede protagonista un particolare formato di pasta: i manfredi, detti anche mafaldine, reginette o tripoline, che somigliano a delle lasagnette con i bordi arricciati. Una pasta che si lega bene con il condimento di questa squisita preparazione: ricotta di bufala e pomodoro oppure ragù napoletano, che si è soliti fare con le polpette o con le braciole di carne. Nella nostra ricetta abbiamo utilizzato una salsa semplice, ma comunque corposa, adatta alla realizzazione di questo sontuoso primo piatto.

La leggenda racconta che la ricetta nacque nel 1250 e fu realizzata per il Re di Sicilia, Manfredi di Svevia, che giunse nel Sannio e fu accolto dalla popolazione con un piatto di pasta e ricotta, il suo formaggio preferito. Negli anni è stato poi aggiunto il pomodoro, che all'epoca era sconosciuto, oggi spesso sostituito con il ragù napoletano, più denso e saporito grazie all'aggiunta di carne. Con questa variante i manfredi con la ricotta sono diventati uno dei simboli della cucina napoletana, considerato da molti il piatto delle feste.

Per una riuscita ottimale, la ricotta dovrà essere di bufala, perché il suo gusto intenso è una delle caratteristiche di questo piatto. La ricotta vaccina o quella di capra renderebbero il sugo più aspro. La ricotta potete stemperarla con un pochino di acqua di cottura, rendendola più cremosa e ben amalgamata al sugo, oppure lasciarla più grumosa. Per ottenere un sugo più denso, potete aggiungere anche 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro da unire alla passata prima della cottura.

Come preparare i manfredi alla ricotta

Tagliate finemente la cipolla 1.

In una padella antiaderente versate un filo di olio 2.

Aggiungete la cipolla tagliata e fate rosolare per 2 minuti 3.

Versate la passata di pomodoro 4.

Aggiustate di sale e fate cuocere per 20 minuti 5. Intanto lessate la pasta in acqua bollente e leggermente salata.

In una ciotola riunite la ricotta 6.

Aggiungete il parmigiano 7.

Unite il pecorino 8.

Versate un goccio di acqua di cottura della pasta 9.

Mescolate fino a ottenere una crema liscia e senza grumi 10.

Aggiungete la crema di ricotta 11.

Amalgamate per bene 12.

Scolate la pasta al dente e aggiungetela alla crema di ricotta 13.

Profumate con il basilico spezzettato 14.

Pepate 15.

Impiattate e servite 16.

Conservazione

I manfredi con la ricotta vanno gustati caldi e appena fatti. Il sugo si conserva in frigorifero per 1 giorno in un apposito contenitore ermetico.

6
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Primi piatti
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
6