Migliori bicchieri da rum

I bicchieri da rum sono pensati per valorizzare gli inebrianti aromi di questo distillato, degustandolo al meglio.

Il modo in cui viene servito e il tipo di bicchiere in cui viene versato aiutano infatti ad esaltarne i sapori, lasciando che il rum sprigioni i suoi aromi naturali in modo equilibrato ed avvolgente.

Oltre allo spessore, che deve essere sottile, e al materiale, cristallo o vetro, il bicchiere adeguato deve presentare una forma a tulipano che favorisca la corretta ossigenazione del rum.

Il fondo più largo del bicchiere, infatti, permette al distillato di aprirsi in modo equilibrato, la bocca più stretta, invece, accompagna l'apertura del ventaglio di fragranze senza farle evaporare eccessivamente.

I bicchieri per degustare il rum vanno scelti anche in base al tipo di distillato che ci apprestiamo a bere. Se si tratta di un rum più giovane e morbido andrà servito in bicchieri a tulipano di media grandezza e con sommità più stretta, stile Snifter. Se, invece, si vuole sorseggiare rum invecchiati, i Glencairn con bevante a media apertura saranno i migliori per una giusta ossigenazione.

In commercio ne esistono di diverse tipologie tra cui scegliere da quelli progettati appositamente per una buona degustazione, ai modelli di design -pensati più per l'esposizione che per la degustazione in sé, a quelli dei brand di rum più rinomati come Zacapa e Diplomatico.

Nella nostra guida abbiamo raccolto tutte le informazioni più utili per scegliere un bicchiere da rum adeguato in base a forma, tipo di distillato da bere e brand.

Gli 8 migliori bicchieri da rum

Una volta individuata la tipologia di bicchiere più adatta per degustare al meglio una buona bottiglia di rum, potete valutare altri fattori come prezzo e marca. Su Amazon ci sono moltissime alternative tra cui scegliere, in alternativa potete trovarli anche in negozi specializzati nella vendita di articoli per la casa e la cucina come Ikea o Kasanova.

Di seguito abbiamo individuato i modelli migliori di bicchieri per il rum in base a forma, materiali, prezzo e marca per aiutarvi ad orientarvi tra la moltitudine di articoli disponibili.

1. Ron Zacapa Centenario, bicchiere in vetro da rum

bicchieri da rum Zacapa

Set 6 bicchieri da rum originali Zacapa adatti anche per bere distillati come il Whisky.

Diametro superiore 5,2 cm e quello inferiore di circa 8 cm, forma perfetta per la migliore esperienza olfattiva.

Capacità dei bicchieri 280 ml e altezza 10 cm.

2. Bormioli Rocco Premium stile Snifter

set bicchieri da rum Bormioli

Resistenza all'uso nel tempo e vetro resistente privo di piombo per i bicchieri Bormioli Premium.

Il set include sei calici da 65 cl. in stile snifter ideali sia per il rum che per il cognac. Il vetro tagliato a laser ha uno spessore sottile e può essere lavato anche in lavastoviglie.

3. Bicchieri Glencairn Prestige per degustazione

bicchieri da rum glencairn per degustazione

Il bicchiere glencairn ufficiale ideale per la degustazione di rum e anche whisky. Un set di 6 bicchieri glencairn realizzati in cristallo senza piombo e lavabili in lavastoviglie.

Hanno una capacità di 170 ml, diametro alla base di 46mm e quello del bicchieri pari a 67mm.

4. Botucal Bicchieri Rum Occhiali

bicchieri botucal per il rum

Il set 6 bicchieri tumbler Botucal per il rum realizzati in vetro con capacità 280ml.

Sono indicati per degustare rum o altri distillati come il whisky.

5. Bormioli bicchieri da rum Baloon – Collezione RISERVA

bicchieri rum bormioli rocco

Set 6 calici da degustazione Baloon per Distillati di Rocco Bormioli collezione Riserva, una linea pensata insieme all'Associazione dei ristoriatori e Albergatori Italiani.

I bicchieri hanno capacità 53 cl con diametro 8,20 cm e sono caratterizzati da stelo.

6. Normann Copenhagen Set 2 Bicchieri per Liquore

bicchieri da rum particolari Normann-Copenhagen

Quello proposto da Normann Copenhagen è un set di bicchieri particolari per versare il rum e lasciarlo roteare nel bicchiere senza alcuno sforzo.

Il diametro è 8,5 cm e la capacità 15 cl. Una tipologia molto apprezzata per il design particolare del bicchiere per distillati.

7. Thumbs Up! DIAGLS bicchieri a forma di diamante

Il set Thumbs Up! modello diamond include 2 bicchieri per liquore caratterizzati da una forma molto particolare ed apprezzata.

I bicchieri possono essere utilizzati sia per rum che per versare altri tipi di distillati. Sono in vetro borosilicato, hanno capacità 350 ml e non possono essere lavati in lavastoviglie.

Come scegliere i bicchieri da rum

Insomma ad ogni distillato il suo bicchiere e questo vale anche per il rum. Alcuni saranno più indicati per quelli invecchiati, altri invece più adatti ad apprezzare rum più giovani.

Di seguito abbiamo raccolto tutte le informazioni più utili per scegliere i migliori bicchieri per servire il rum.

Tipologia di bicchiere da rum

I migliori bicchieri da rum si distinguono tra quelli di tipo Snifter e i Glencairn che presentano alcune differenze.

  • I bicchieri snifter sono in vetro sottile e presentano uno stelo più o meno corto e un fondo abbastanza panciuto.
    La parte superiore, ossia quella dalla quale si beve, è invece più stretta. Troverete dunque sia tipologie con un'apertura maggiore, più indicate per rum invecchiati che devono ossigenare di più, che quelle con un'apertura più ridotta, che riescono a racchiudere meglio gli aromi più sottili dei rum più giovani.
  • Quelli stile Glencairn hanno un corpo più basso e ampio rispetto all'apertura che si stringe pian piano fino alla sommità. Generalmente sono più indicati per whisky o bourbon ma possono essere utilizzati anche alcune tipologie di rum complessi che vanno fatti ossigenare per essere apprezzati (parliamo di rum agricole o quelli invecchiati).
  • Bicchierini da rum di design. Una tipologia piacevole da vedere ed esporre, pensata più per la componente estetica e d'arredo che per la degustazione. Gli appassionati di rum prediligono altre tipologie per degustare il distillato e scelgono i modelli di design per la loro particolarità a scopi principalmente espositivi.

Forma

La forma del bicchiere da rum è la caratteristica più importante dalla quale può dipendere il gusto del liquore.

Da un lato la base ampia favorisce la giusta ossigenazione del distillato, dall'altro l'apertura più ridotta della bocca del bicchiere assicura un'equilibrata concentrazione degli aromi.

In questo modo il rum si apre in modo equilibrato senza far evaporare il ventaglio di aromi, che restano invece intrappolati nel bicchiere grazie ad un'apertura stretta.

Stelo

Ultima considerazione va fatta sullo stelo. In generale questa parte del bicchiere non esalta il sua sapore ma può incidere sulla temperatura del rum.

Lo stelo infatti ci permette di sorseggiare il rum senza riscaldarlo a contatto con le mani ed è perciò preferibile per servire rum più complessi che richiedono un processo di ossigenazione più lungo.

Per bere rum giovani o in caso di aggiunta di ghiaccio, invece, possiamo optare anche per quelli senza stelo.

Materiali

Da non sottovalutare anche il materiale con il quale è realizzato il bicchiere dal quale dipende la qualità e la resistenza del bicchiere.

Esistono bicchieri da rum in cristallo, qualitativamente superiori, che variano per modalità di lavorazione di questo materiale. Ci sono gli Snifter in vetro, sicuramente più economici ma ugualmente buoni, oppure i tumbler in vetro temperato, anche se più adatti a cocktail a base di rum.

Marca

Tra le aziende che lavorano meglio in termini di rapporto qualità dei materiali e prezzo è sicuramente Bormioli, rinomato brand italiano, e Botucal di cui abbiamo visto in classifica i bicchieri stile snifter, adatti anche per il cognac.

Ci sono poi brand specializzati nella realizzazione del rum che producono bicchieri appositi per la loro bottiglia come Zacapa o Diplomatico. Set di bicchieri da rum brandizzati e venduti in confezioni da 2, 4 o 6 pezzi.

Come degustare il rum con il bicchiere giusto

Per degustare al meglio un buon rum bisogna versarlo dunque in un bicchiere specifico, riempito a circa 1/4 della sua capacità. Il bicchierino da rum lo farà ossigenare al meglio, valorizzandolo.

Lasciatelo poi roteare in modo delicato per far si che il distillato rilasci la sua fragranza e si apra. Annusate a bicchiere inclinato per sentire la molteplicità di aromi e sorseggiatelo a piccole dosi.

Inoltre per essere apprezzato al meglio va servito a temperatura ambiente che oscilla tra i 20° e i 24° gradi, in modo da evitare che l'alta componente alcolica copra il suo naturale sapore.