ingredienti
  • Peperone verde 1
  • cetrioli grandi 2
  • Cipollotto 1 • 750 kcal
  • Mollica di pane raffermo 40 gr • 300 kcal
  • Aceto di vino bianco 30 ml
  • Olio extravergine di oliva q.b. • 0 kcal
  • Sale q.b. • 0 kcal
  • Menta 1 ciuffetto • 0 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il gazpacho di cetrioli è una variante leggera, ma altrettanto gustosa, del celebre piatto appartenente alla tradizione spagnola. Si tratta di una zuppa fredda e senza cottura, ideale da gustare in estate come antipasto o primo piatto, a cui far seguire un secondo di carne o pesce alla griglia. Semplice e super veloce, si prepara senza pomodori, protagonisti della ricetta classica, ma utilizzando cetrioli, peperoni e cipollotto, per una versione total green fragrante e piacevole. Scoprite come realizzarlo seguendo passo passo procedimento e consigli.

Come preparare il gazpacho di cetrioli

gazpacho di cetrioli

Spezzettate il pane raffermo in un piatto fondo, versate l'aceto (1) e lasciatelo ammollare per qualche minuto.

gazpacho di cetrioli

Lavate il peperone, pulitelo, eliminando semi e coste bianche interne, quindi tagliatelo a tocchetti grossolani (2).

gazpacho di cetrioli

Raccogliete il peperone nel bicchiere di un frullatore e aggiungete i cetrioli, sbucciati e tagliati a rondelle (3).

gazpacho di cetrioli

Pulite il cipollotto e affettatelo finemente (4).

gazpacho di cetrioli

Unite il cipollotto e il pane raffermo, ben strizzato (5), quindi azionate il mixer e frullate fino a ottenere una zuppa cremosa e liscia. Aggiustate di sale.

gazpacho di cetrioli

Distribuite la zuppa nelle fondine individuali e condite con un filo di olio a crudo e una macinata di pepe. Guarnite con qualche fettina di cipollotto e un ciuffetto di menta (6), quindi portate in tavola e servite ben fredda.

Consigli

Se desiderate una consistenza ancora più liscia, passate il gazpacho in un colino a maglie strette.

Per rendere il cipollotto più digeribile, mettetelo in ammollo in acqua, acidulata con un goccio di aceto di vino bianco, per qualche minuto. A piacere, potete sostituirlo con la cipolla rossa.

Se non digerite i cetrioli, potete anche scavare leggermente la polpa ed eliminare i semini interni; in alternativa, al posto dei cetrioli classici, potete utilizzare anche la varietà carosello, dalla forma tondeggiante e dal gusto più delicato (risulta anche più digeribile).

Per ottenere un gazpacho dalla consistenza particolarmente cremosa e vellutata, potete aggiungere anche un avocado maturo e frullarlo insieme agli altri ingredienti.

A piacere, potete guarnire la vostra zuppa fredda con un cucchiaio di yogurt greco naturale o con un goccio di latte di cocco; potete accompagnare la pietanza con fettine di pane casereccio, precedentemente tostate in forno, crostini o taralli e completare il tutto con qualche quenelles di ricotta o dei dadini di primosale.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche le altre gustose varianti del piatto tipico andaluso.

Conservazione

Il gazpacho di cetrioli si conserva per in frigorifero, all'interno di un apposito contenitore a chiusura ermetica, per 1-2 giorni. Si sconsiglia la congelazione.